Salta i links e vai al contenuto

Bollette salatissime e poi mi staccano la linea

Con la speranza che non venga cestinata io dico:
nel 2004 accettai l’offerta “alice flat” non funzionava mai. Incominciavano a giungere bollette salatissime, tra queste notai che la telecom chiedeva il pagamento della connessione ad “alice free” nonostante mai richiesta, contestato al 187, che si tratta di un ufficio sempre diverso, mi staccarono la linea telefonica, dopo numerose richieste via fax mi riallacciarono la linea, ma chiedendo poi il pagamento dell’avvenuto allaccio. Dopo numerosi fax venni contattato da una persona che si presentava come funzionario della telecom di napoli, e che accertato che si era trattato di un error non mio, mi diceva che non sarebbe più successo. Nel 2007 sono stato contattato da una ditta di recupero crediti la quale confermava la mia ragione. Ieri senza nessuna comunicazione staccarono la linea telefonica di casa.
Secondo voi carissimo direttore quale definizione si merita questo comportamento? Addirittura nell’ultima bolletta ho pagato il modem che ho rispedito con ricevuta di ritorno un pò di tempo fà.
Sperando anche di un vostro aiuto a risolvere questo problema prima che mi venga staccato internet.
Saluti
luigi-7906

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili