Salta i links e vai al contenuto

Bah.. che nervi

Buongiorno.

Beh si dà il caso che il LUI in questione è andato avanti eccome. È anche bene aggiungo.

Oggi mia mamma mi ha detto di averlo visto seduto fuori dal bar dove era solito andare.. l ha visto sia all andata che al ritorno.. probabilmente è tornato a fare il barista… Con una macchina diversa dalla sua e che non credo sia quella di sua mamma.. la strega lavora.. e penso che le serva.. oppure è della sua nuova balia. quindi tirando le somme;

Lui si diverte e si è rifatto una vita, anche molto facilmente.

Io sono l ansia fatta a persona. Lo penso ancora. Mi si riapre la ferita ogni volta. Vorrei piangere così tanto da non farlo più. 

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

42 commenti a

Bah.. che nervi

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Confusa30 -

    Che lavoro svolgi?
    Hai fratelli o sorelle?

  2. 2
    Rossella -

    1981. Alla mia età il matrimonio dipende dalla fede dell’uomo che mi chiede da mano. L’innamoramento non svolge un ruolo preponderante. Quest’uomo sembra molto più complicato di quello che è. Mi riferisco nella fattispecie all’uomo compatibile con me. In realtà non ha un buon rapporto con le gerarchie, anche quando all’apparenza sembra un tradizionalista. A parole ci crede, ma si sente sempre al vertice. Beh, si tratta di un conservatore nel senso egoistico della parola. Io ne ho sempre avuto grande rispetto perché questo suo sentire scaturisce dallo spirito soprannaturale, e di conseguenza per me è naturale vedere qualcosa di nobile nel desiderio di sentirsi riconosciuto e, in un certo senso, perdonato. Qui non mi riferisco solo all’uomo da sposare, ma ad ogni uomo che ha una visione paganeggiante dell’amore e non riesce ad esserci nell’ordinario della vita. In amore chiaramente c’è un risvolto “erotico”. Nella vita in generale altre sono le pressioni che s’incontrano (superbia, irriconoscenza, aggressività – non irruenza, perché a limite quella ci potrebbe anche stare- poca condiscendenza… insomma le riserve di pazienza si esauriscono. Ma va bene così.). Invece in amore a livello intuitivo capisci che l’altro non concepisce la passione amorosa come un crescendo di emozioni che hanno un risvolto insieme naturale e soprannaturale. Quest’uomo vuole stare sempre sulla corda e giudica l’interesse quasi come una conferma dell’immoralità della donna.

  3. 3
    Rossella -

    […] I giovani sono fuori da questo discorso perché esiste un tempo per tutto, almeno questo è il mio punto di vista. Nel tempo è necessario avere la preparazione richiesta per la conoscenza delle cose naturali e soprannaturali. Non siamo divinità scese in terra, ma uomini e donne che per elevarsi hanno bisogno di amare in maniera oggettiva. Una donna non smette di essere donna perché ti guarda con ammirazione. Per entrare in relazione con te, e per salvarmi, devo diventare una polemista, ma ad un certo punto tu ti stanchi di me e io crollo. Va bene l’amore, va bene il lavoro, ma la salute dove la mettiamo? Per garantirmi il minimo sindacale per salvare l’anima devo prima dannarmela? Io penso che dovremmo vivere con più leggerezza in previsione di eventuali correzioni che arriveranno dall’alto, quando e se arriveranno. Queste prove, te lo dico io, non si superano facilmente quando siamo prevenuti su tutto e su tutti. Ne esci quando lo vivi come un fulmine a ciel sereno. I arrabbi, ma poi ti passa.

  4. 4
    Mony1981 -

    Io sono commessa in un negozio.. ho un fratello

  5. 5
    Regina Incoronata di Splendore -

    Lo so, ti capisco, ti innamorerai di nuovo, e capirai che per risolvere i problemi di una persona questa deve chiederti aiuto e volerlo o se no è solo voler avere il controllo della situazione. L unica situazione che puoi controllare però è la tua volontà, sono i tuoi pensieri. Atroci verità, pur sempre verità.

  6. 6
    Valinda -

    Ciao Mony,
    ho letto un po’ la tua storia e ti capisco… ci vuole tempo per uscire da queste situazioni ma se ti tormenti così ti fai solo ancora più male, credimi. Non pensare a quello che fa o che pensa lui, evita di vederlo e di farti riportare sue notizie…dacci un taglio.

    Pensa a quello che di bello c’è stato nella vostra storia, non colpevolizzarti tu hai amato e hai fatto il possibile ma non ha funzionato…è la vita, capita ma ora devi andare avanti. E poi ragiona, lo rivorresti al tuo fianco? Saresti felice con lui? Non credo! e allora che senso ha dedicargli ancora le tue energie?

    dici che lui è andato avanti…quelli come lui Mony vanno sempre avanti perché sono persone senza empatia e che non sanno amare in modo sano e questo lo sai anche tu. Ma quello che fa lui non ti riguarda, cerca di distrarti il più possibile in tutti i modi che esistono, tutto pur di non stare a crogiolarti e pensare a lui.
    Hai 36 anni, un lavoro e quindi puoi fare quello che vuoi…credimi, non ti manca nulla solo che tu adesso sei troppo coinvolta e non te ne rendi conto.

    un abbraccio

  7. 7
    Mony1981 -

    Voi tutti o quasi dite che passerà e che mi innamorerò di nuovo.. beh io spero solo che tutto questo malessere passi in fretta, ormai sono 7 mesi dalla fine di tutto e ho come l’impressione che non mi stia succedendo nulla di bello, insomma credevo che mi si sarebbero aperte mille porte, c’è anche il detto no? È invece nulla sono qui esattamente come prima. Si sono più serena e non ho più le preoccupazioni di quando stavo con lui, ma sono qui ecco.. non so come spiegarlo.. so che non mi innamorerò più perché non è semplice come quando si ha 20 anni.. poi di occasioni non ne ho moltissime, però va beh su quello mi sto rassegnando, vorrei solo ricominciare a vivere. Senza pensarci più. Grazie a tutti cmq x le vostre parole di conforto

  8. 8
    laura -

    Cara Mony,
    mi sento esattamente come te.
    Mio marito ha deciso di lasciarmi, dopo appena due anni di matrimonio ma quasi sedici anni di relazione.
    Come tutti abbiamo avuto le nostre difficoltà ma in questo ultimo anno le cose sono peggiorate, io ho perso un po’ la testa e ammetto di non essermi comportata bene con lui. Ora è arrabbiato, non riesce a perdonarmi e ha detto che non mi ama più.
    Sono a pezzi in tutti i sensi. Ho paura di rimanere da sola e egoisticamente, anche se lui merita di essere felice, di sapere che è andrà avanti e che si costruirà una nuova vita senza di me.
    Ma spero comunque che ci sia un briciolo di serenità anche per me un giorno. E per te. Dobbiamo crederlo, lo dobbiamo a noi stesse.
    Un abbraccio

  9. 9
    Mony1981 -

    Un briciolo di serenità?!?! Ma magari!!! Ma la mia vita è sempre stata un gran casino, ho sempre dovuto lottare, e sperare sempre in qualcosa di migliore che non è mai arrivato! Ho fatto solo scelte sbagliate, x non parlare appunto del mio ex. 5 anni buttati nel cesso e a sperare che potesse cambiare x me, x amore. È invece quando me ne sono andata mi sono resa conto di avergli fatto solo un grosso favore!! Nessuno è mai tornato indietro anche solo x chiedere scusa, se ne sono tutti andati senza mai guardare indietro senza rendersi conto di cosa avevo fatto io x loro.. specie x lui. Come se davvero non volessi niente, come se fossi stata io lo sbaglio, una parentesi scomoda, una cosa che non doveva succedere!!!! È non è giusto perché io ho agito sempre col cuore, ho amato, ho dato tutto e anche di più senza avere niente di bello in cambio. Niente. È chi ci rimette sono sempre io, sempre!!! È sono stanca, stufa di essere così di non avere valore di non riuscire a respirare un po

  10. 10
    laura -

    Mony,
    Tu hai valore! Per la tua famiglia che ti ha aiutata, per chi ti vuole bene, per chi nemmeno te lo immagini e soprattutto per te!
    Questo lui ti stava facendo del male e nonostante l’amore e la sofferenza sei riuscita a lasciarlo. Ci sei riuscita perché sei forte.
    Non pensare che questi sette mesi siano tanti, non lo sono affatto. Non siamo tutti uguali e nel tuo caso è ancora presto. I consigli che ti hanno dato – evitalo, non pensarlo e non farti raccontare se lo hanno visto – sono giustissimi. Il resto verrà da se. Dedica questa energia e te.
    La protagonista di un libro letto tempo fa diceva che ogni pentola, per quanto malandata poteva essere, aveva il suo coperchio. Il tuo ex non era questo coperchio. Ma lo troverai quando nemmeno te lo aspetti!

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.