Salta i links e vai al contenuto

Autovelox e sensi di marcia

Che la circolazione stradale facesse “schifo” in tutta l’italia , lo sapevamo, in tutte le città, e ne eravamo quasi tutti rassegnati. Ma non tutti sanno forse, che in città come Palermo la situazione è addirittura invivibile. Ho scoperto l’altro giorno un autovelox nascosto in un auto parcheggiata, che fotografava le auto mentre passavano, era un’ auto civile, che poteva essere di chiunque. Le macchine sfrecciavano ignare e il nefasto marchingegno compiva la sua opera. A me come a tutti è capitato di avere una multa per eccesso di velocità, ma quando ho richiesto la foto non me l’hanno mostrata sarà stato perchè era stata prese in queste circostanze? Però i punti di patente me li hanno levati lo stesso pur avendo fatto ricorso, certo strano. Da quando poi hanno invertito alcuni sensi di marcia, non si circola più, tutto bloccato. E vogliamo parlare dei posteggi con le strisce blu a pagamento? Un buco di 5o centimetri costa un euro l’ora tranne per i residenti che pagano miliardi per il posto riservato che poi non riescono a trovare naturalmente e si perchè anche se sono costosi non si riesce a beccarne uno. Certo anche questo molto strano. Qualcuno mi vorrebbe spiegare la situazione come se avessi 5 anni? Chi vuole giocare con me al toto punti delle patenti, anche quelle misteriose?

L'autore ha scritto 107 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini

3 commenti

  1. 1
    Domenico -

    Funziona così anche da me…
    Gli autovelox li possono mettere dove vogliono, però se non mi fanno vedere la foto il giorno dopo non fanno più i vigili…

  2. 2
    loris di trento -

    signorina seminara .. se le lei andasse un po’ piu’ piano sicuramente non avrebbe nessun tipo di problema con la giustizia e con gli autovelox..invece , come lei stessa ha confermato, ha avuto diverse multe.. QUINDI GENTE COME LEI METTE A RISCHIO LA CIRCOLAZIONE LA GENTE CHE CAMMINA PER STRADA E TUTTI.
    LA VELOCITà “E’ CATTIVA CONSIGLIERA”..MA LEI LO è ANCORA DI PIU’!!!!!!!…
    IN QUESTE PAGINE SI DOVREBBE DARE IL BUON ESEMPIO e dovrebbe documentarsi meglio “la legge prevede che la foto debba essere esibita in ufficio a richiesta dell’utente”..QUINDI LEI HA INVENTATO UNA BELLA STORIELLA ..
    ragazzi del web nn seguite i consigli di chi come la viseminara corre e mette in pericolo la gente …ANDATE PIANO E SIATE SEMPRE PRUDENTI
    CIAO A TUTTI

  3. 3
    viseminara -

    GENT. SIGNOR LORIS DEL TRENTO, lei quindi si sta rivolgendo a me o ai ragazzi del web?. Non sono solita inventare storie con nessuno, non è che lei è di parte? che lavoro fa?. Prima di scrivere in web , confuto la vicenda con almeno altri due casi simili. La prego se non ha prove non mi prenda per bugiarda, altrimenti io sarò costretta a fare lo stesso, con la variante che io lo posso dimostrare. Avere preso una singola multa o avere commesso una presunta infrazione al codice, non vuol dire essere un pericolo per la comunità è inutile che glielo spieghi, spero.Lei soffre di qualunquismo esasperato, non è vero che chi fa il “bravo” ha sempre la vita facile, esistono gli errori, anche giudiziari.La ringraziamo tutti per i suoi saggi consigli , ma io occuperei il mio tempo magari a fare altro, il paternalismo mal si addice a questo sito. Da me in sicilia , la foto viene mostrata solo dopo un bel ricorso, e non sempre, forse lei viene dal paradiso terrestre?. Mi sembrava giusto usarle la stessa cortesia , avvertendo i lettori poco informati che in questi anni gli autovelox hanno fatto parlare molti per l’inesattezza del loro funzionamento. Ci dispiace che lei non sia d’accordo, ma la prego si informi meglio. Infine mi pregio di dirle che ho fatto ricorso e ho vinto! Evidentemente il comune mi ha trovato meno pericolosa di lei. Distinti saluti vittoria Seminara

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili