Salta i links e vai al contenuto

Anno nuovo, soliti pensieri…

Ciao ragazzi, speravo di non dover scrivere più, o almeno che con l’anno nuovo le cose un pò sarebbero cambiate, e invece rieccomi qua….
E’ ormai quasi un anno che lei non è più con me: ho attraversato un’estate d’inferno, provato in tutti i modi a riaverla, dopodiche siam passati alle vendette personali, e alla fine ho persino provato a “riprendermi” con un’altra ragazza…..niente da fare. Niente di tutto ciò mi ha aiutato a star meglio, posso solo dire che da solo un pò mi son rialzato in piedi. Eppure, nonostante sia passato parecchio tempo, mi trovo ancora qui a parlare di lei, mi sveglio e penso ancora a lei, vado a dormire e penso a lei, capitano giorni in cui il cervello è completamente assente e staccato dal corpo, e francamente non ne posso più. Lei ora sta con un altro, addirittura è andata a vivere in un’altra città. Questa cosa l’ho vissuta un pò come una vittoria personale, eppure mi sento come quello che è rimasto qui a “beccarsi” tutte le pallottole. Vorrei chiudere definitivamente questa storia, ma chiuderla sul serio, col cervello e col cuore. Vorrei ritrovare serenità ed energia, vorrei non avere più pensieri del cazzo (come pensare ad esempio di farla finita), insomma vorrei tornare a vivere. Ditemi qualcosa ragazzi. E’ normale che io mi senta così nonostante tutto questo tempo? Sto facendo la vittima o sono solo troppo sensibile? Come si può buttare tutto all’aria in mezzo minuto? E come può un uomo ridursi cosi quando i problemi gravi sono ben altri?????

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti

  1. 1
    Calub -

    Non preoccuparti è normalissimo se hai davvero amato una persona.
    Anche per me anche per me è lo stesso…anche se ormai le cose stanno lentamente scemando e ho razionalizzato la fine della mia relazione.

    Purtroppo ha fatto l’errore di far di tutto inizialmente per riaverla, e questo di sicuro è una componente che si aggiunge ai pensieri caricandoli ulteriormente.
    Ma in fin dei conti ora sei qui, la tua vita è andata avanti e hai voglia di rinascere, mi pare che siano già dei buoni presupposti per star meglio.

  2. 2
    peperosa -

    le domande che ti fai sono le stesse che mi faccio da 4 mesi e mezzo anche io…nonostante lui mi abbia lasciato e fatto soffrire molto,abbia calpestato i miei sentimenti e la mia persona…anche per me e’ un pensiero fisso,dal mattino alla sera e la mia piu’ grande paura e’ proprio quella di starmene qui a pensarci ancora tra 1 anno o piu’….
    ma una cosa devo ammetterla e forse dovresti farlo anche tu…io ho capito che in realta’ molto dipende da me,nel senso che sono ancora io a non volerlo lasciare andare via dai miei pensieri,dalla mia vita…certo so’ bene che lui non scomparira’ del tutto mai dal mio cuore e dai miei pensieri ma questi spero e credo si affievoliranno sempre piu’ quando io saro’ in prima persona disposta a LASCIARLO andare via…ad allontanarlo senza piu’ metterlo al centro del mio mondo come ho fatto fin’ora…io l’ho idealizzata questa persona e quando mi concentro sui suoi aspetti negativi,sul male ricevuto allora me ne distacco un po’e sto molto meglio….ed ecco che ci ricasco,perche’ proprio quando lo sento lontano per paura di perderlo definitivamente(anche se gia’ l’ho perso da un pezzo)mi faccio ritornar in mente le cose piu’ belle….
    insomma dobbiamo metterci in testa che molto dipende da noi…concentrati sul dolore,sulle cose che di lei non andavano…e non sentirti in colpa se ancora ci pensi….credo sia tutto piu’ che normale….se ti va leggi la mia storia ” una storia lunga una vita”….
    forza!!!!!

  3. 3
    stefano1 -

    ciao io ho chiuso da 5 mesi la mia storia, ormai da un mese lei è con un altro, ci sto ancora male, poi penso che il tempo mi aiuterà, visto che già ci ero passato, ero stato lasciato da un’altra ragazza dopo sette anni di fidanzamento ero stato male per tre anni non mi sono accostato a nessuna ragazza, fino a quando non ho incontrato la mia ultima ex, che mi aveva fatto ritrovare il sorriso. Ora pnso che il tempo e un nuovo vero amore mi aiuterà basta solo cercare di trovare la serenità con se stessi e poi il destino ci farà trovare qualcuno migliore delle nostre ex.

    ciao

  4. 4
    Spectre -

    Sì che è normale se non ti sei occupato di te stesso. Non hai fatto tabula rasa, non ti sei preso cura della tua persona a livello psicologico, non ti sei impegnato nella tua ricostruzione lavorando su te stesso. Hai vissuto sempre in attesa di qualcosa e ciò ti ha portato a non aver fatto passi. Scusa la franchezza, e perdonami se sbaglio mentre scrivo queste cose, ma per me la sostanza è tutta lì.

    Quel “basta” che ti serve ora, lo dovevi dire qualche mese fa. Prima si inizia a risalire, prima si sta meglio. È scientifico se vuoi davvero cambiare. Sennò rimarrai così.

    Cosa ti serve per ricominciare? Che lei faccia sesso con lui nel tuo letto sotto i tuoi occhi e ti gridi qualche offesa o ti prenda per i fondelli perché sta meglio di te?

    Fatti forza, te lo dico con l’affetto di chi non ti conosce ma sa benissimo cosa hai passato. Solo che io mi sono imposto di iniziare il processo di distacco dopo nemmeno 1ora che avevamo discusso… quello è stato l’inizio, che ha portato a tantissimi alti e bassi, ritorni di fiamma da parte mia, tentennamenti da parte sua, ma che sapevo avrebbero portato solo alla separazione vera e definitiva, cioè l’unica cosa da farsi.

    Ora pensa a te, rifletti su di te, su cosa devi fare per rinascere. E’ durissima, ma se non ti stacchi da certi schemi mentali sarai sempre messo così.

  5. 5
    tristano1980 -

    Grazie Calub e grazie Peperosa. Lo so che dipende tutto o quasi da noi, lo riconosco. Ogni giorno mi ripeto che sono uno stronzo perchè sto qui ancora a pensarci, eppure nn riesco a smettere! E’ che la delusione e l’amarezza sono davvero grosse, e non riesco a mandarle giu! Speriamo il tempo m’aiuti….

  6. 6
    Selene -

    Ciao Tristano…mi dispiace molto che ti senta così…mi dispiace davvero perchè posso capirti. Anch’io ho provato queste sensazioni…un senso di vuoto dentro mi ha accompagnata per mesi, pianti su pianti, brutti pensieri…una nuvola di tristezza infinita mi copriva anche in momenti che avrebbero dovuto in teoria essere allegri! Per non parlare dell’autostima distrutta e la paura di soffrire ancora in quel modo. E’ stata un’esperienza che non auguro a nessuno. Dopo due anni mi sento meglio, ma a volte ho ancora momenti di forte malinconia e mi rattristo per quello che c’era e non c’è più. Pensa che ancora piango quando sento canzoni che mi ricordano lui e non vado in posti in cui sono stata con lui. Certe esperienze ti segnano profondamente. E’ solo da poco che sento dei miglioramenti quindi non devi sentirti anormale se provi determinate sensazioni ancora dopo un anno. Purtroppo ci vuole tanto tanto tempo per metabolizzare…soprattutto se hai amato intensamente e sei una persona molto sensibile. Io ho fatto di tutto per non pensare in questi due anni, ma è impossibile. Lo faccio ancora. Ora sono giunta alla conclusione che una cicatrice rimarrà sempre. Una piccola parte della persona che abbiamo amato rimarrà sempre dentro di noi, ci mancherà sempre, anche dopo molto tempo. Dobbiamo solo imparare a convivere con questa cosa nel modo giusto e andare avanti nella nostra vita senza farci bloccare completamente da ciò. Caro Tristano cerca di farti coraggio…vedrai che in questo nuovo anno ti sentirai meglio…magari solo un pochino, ma piano piano arriverai a pensare a lei solo come a un dolce ricordo passato che non svanirà mai, ma che non influisce sul tuo presente! Questo è quello che sto cercando di fare anch’io e tante altre persone…non sei solo! Ciao

  7. 7
    scarcio -

    ciao! passa, tutto passa solo se ci metti del tuo:
    iscriviti in palestra o ad un corso di pittura..conosci altre e piano piano …..te le scopi tutte!!!!!!!!!!!!!!vedrai!!!!
    caccia le palle perchè non sei quello che ora credi di essere..
    ps…io per dimenticarla mi sono iscritto al tennis…ho conosciuto una tipa..abbiamo…ed ora mi piace un’alltra…pensa un po!!!!!!

  8. 8
    Christopher -

    “Cosa ti serve per ricominciare? Che lei faccia sesso con lui nel tuo letto sotto i tuoi occhi e ti gridi qualche offesa o ti prenda per i fondelli perché sta meglio di te?”

    Spectre: io ho vissuto una cosa analoga. Ho voluto vedere e provare. A me è servito. Giusto per farti capire quanto ero veramente innamorato.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili