Salta i links e vai al contenuto

Interesse per andare con un transessuale

Lettere scritte dall'autore  Marco 91_
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

114 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 12

  1. 21
    maria grazia -

    suzanne, non credo che marco debba cercare approvazione, perchè purtroppo ci sarà sempre qualcuno che considerererà “deviate” queste sue fantasie. Proprio come c’è chi ad esempio considera deviate e malate le donne che di mestiere fanno o hanno fatto le escort o le pornostar oppure gli uomini che si sposano con un altro uomo. Ognuno ha i suoi parametri nel valutare accettabili o meno determinate cose, e Sofia ha i suoi, come ce li ha chiunque altro sia qui dentro che fuori di qui. Lei a differenza di altri ha la “colpa” di esprimersi fuori dai denti e di dire chiaramente quello che pensa senza giri di parole. E’ VERA e non si atteggia a modernista dè noartri o a empatica della situazione per cercare di fare buona impressione. L’ empatia vera è un’ altra cosa. E non parlo di te Suzanne ma parlo IN GENERALE. Sarà poi marco ( in questo caso ) a decidere se considerare anche il punto di vista di Sofia o prenderne le distanze. Ma intanto è importante capire come si pone DAVVERO la società REALE rispetto a questi fenomeni, aldilà delle tante belle paroline messe insieme per risultare moderni ed emancipati..
    Personalmente condivido il punto di vista di Acqua: il fatto che marco abbia questa fantasia non significa che debba necessariamente metterla in pratica, potrebbe anche trattarsi di un momento “passeggero”, e non è detto sia un segnale decisivo di una sua omosessualità conclamata.

    “ci sono perversioni malsane e quelle normali”

    Forse, nel suo linguaggio semplice ed essenziale ( e quindi COMPRENSIBILE AI PIU’ ), Sofia ha voluto dire che ci sono porcate che rientrano in quella che è comunemente considerata la norma, e altre che potrebbero per alcuni sconfinare nella devianza.

    Acqua, nella discussione tra golem e markus tutti date per scontato che sia il primo a volersi per forza imporre sull’ altro. Non potrebbe benissimo essere il contrario?

  2. 22
    Marco 91_ -

    Sofia mi ha fatto stare male con i suoi commenti! Evita ! Fare del male agli altri non è bello… suzanne invece ti ringrazio! Mi sono messo a parlare qui perché è l’unico posto dove posso confidarmi…non posso con i miei amici o famiglia

  3. 23
    rossana -

    Marco91,
    per quello che può valere per te concordo con i post 7-10 e 17 di Pace a Leonard Cohen e con quelli delle utenti che si sono unite alla sua linea di pensiero.

  4. 24
    suzanne -

    Maria Grazia, non mescolare le carte. A Marco non può fregare di meno delle idee limitate e offensive di Sofia. La tua difesa è sterile e priva di qualsivoglia rilevanza.
    Questa è la lettera di Marco, nessuno è obbligato a prendervi parte, soprattutto chi non ha nulla da dire.

  5. 25
    Pace a Leonard Cohen -

    Marco, tutto quello che viene fatto fra adulti consazienti è sempre lecito. Il cosidetto comune senso del pudore varia nel tempo e nei gruppi. Mi ripeto valuta se sei interessato a frequentare e come un trans o se è solo una forte fantasia. Ci sono persone, volutamente non ho scritto donne, che fantasticano sull’essere prese con la forza, ma resta una fantasia e solo quella. E se decidi a passare all’azione massima protezione. E la fantasia e la pratica di andare a trans non è solo maschile. E chi afferma che desiderare i trans sia omosessualità latente dimentica che i rapporti anali non sono solo omosessuali e con strap on sono anche da parte della donna verso l’uomo.

  6. 26
    maria grazia -

    “Inutile scandalizzarsi tanto per l’elezione di Trump se poi i tratti dell’elettore medio americano si ritrovano abitualmente qui….Sophie, ma non solo lei, rappresenta in questo contesto il pensiero che da sempre mi crea forte repulsione: un pensiero razzista,ignorante, qualunquista, superficiale, arrogante e, soprattutto, limitato. ”

    Suzanne, è evidente che ti riferissi a me. Peraltro mi hai descritta in un modo completamente distante e distorto rispetto a ciò che sono nella realtà. Ed è proprio questo ciò di cui parlava Sofia. Tu attacchi e lanci frecciate, ma non sei mai diretta e spontanea. Questo tratto ti accomuna a una nota utente veterana di questo sito. Mi permetto di osservare che sarebbe molto più apprezzabile, da parte tua, una maggiore genuinità e schiettezza e sopratutto la rinuncia al tentativo di schernire costantemente le idee altrui che non ti aggradano, o a quello di apparire sempre e comunque la “prima della classe”. Credimi, qui dentro tutto questo è sciocco ed è perfettamente inutile.

    “Non sono una persona accomodante, soprattutto se si toccano certi temi che mi stanno particolarmente a cuore.”

    Vale anche per me!

  7. 27
    Golem -

    Drinkable Water. È stato trattato male per i toni e, diciamolo pure, per i pregiudizi che lo hanno accompagnato, oltre che la carenza di “informazioni” – chiamiamole così- di una delle parti, che sviliva i concetti esposti dall’altra parte derubricanfoli come acqua calda.
    Un ragionamento che dia un risultato utile deve di essere condotto su un terreno di conoscenze comune perchè sia inteso bene in tutti i suoi aspetti.
    Trattare l’amore, e le sensazioni che vengono a questo assimilate, sotto un aspetto scientifico-fisiologico, tocca aspetti che si preferirebbe continuare ad immaginare in un certo modo. Io non intendo far cambiare idea a nessuno, ho solo cercato di spiegare come sono giunto a certe conclusioni, e perché queste hanno giovato a riconoscere quello che sembra amore ma non lo è, e grazie a ciò a sistemare, “bene”, una seria crisi sentimentale.
    Questo risultato è l’indizio di un dialogo equilibrato, quando da una conclusione si realizza un fatto.
    L’altro era diventata una gara a chi veniva messo nell’angolo. Una sfida, non un confronto.

  8. 28
    Acquafan -

    Golem, mi sembra che tra te e Markus i toni siano stati sempre corretti. Maria Grazia, se rileggi il post, ho scritto che anche Markus non ascoltava Golem (biunivoca sordità). Golem, l’avete notato voi stessi che stavate comunicando su due canali distinti. Markus ,da un lato, che ha etichettato come “acqua calda” tutte le tue osservazioni e tu ,dall’altra, che lo hai di fatto definito “ignorante” in quanto privo delle nozioni e informazioni che avrebbe dovuto avere per poter sostenere un dialogo al tuo pari livello. Non ho letto tutta la discussione precedente a quest’estate, ma credo che quello che abbia creato lo stato di incomunicabilità sia stato il mancato racconto, da parte di Markus, della sua esperienza vissuta che lo ha indotto a contrastare la tua tesi. La tua personale esperienza l’hai spiegata fin troppo bene nei dettagli e l’hai portata a supporto delle tue convinzioni, ma di Markus sappiamo molto…
    Comunque per ulteriori considerazioni meglio trasferirsi sulla chat: qui abbiamo usurpato la lettera di MarcO che si interrogava sulle sue fantasie trasgressive.
    Su questo tema credo anch’io che, soddisfatti i requisiti elencati da Pace ( fra adulti liberi e consenzienti e aggiungerei , anche, posto che nessuno si faccia male ) ognuno agisca come crede secondo le proprie idee, il proprio senso del pudore e i propri principi etico morali, senza doverne rendere conto per forza agli altri, ma mantenendo un certo riserbo per tutelare la propria privacy ed evitare di “scandalizzare” chi ha sensibilità differenti.

  9. 29
    Pace a Leonard Cohen -

    Acquafan le sensibilità differenti in questo tipo di discussioni se se stanno fuori e vanno ad ascoltare radio maria 🙂 . Nei limiti di legge e nel rispetto, non dovuto ma deve essere scelta, deve essere ammessa ogni opinione senza censure e senza elencazioni di inutili e facili moralismi. Anche nella vita reale o sto zitto o uso la massima franchezza o chiarezza. Quando, non troppo raramente qualcuno mi dice che sono arrivati vergini al matrimonio non mi metto ad urlare sulle loro aberrazioni sessuali o perversioni “lecite”,mi fa sorridere questa definizione che nega sse stessa, sto zitto ed accetto una posizione diversa da me dove ho una comunicazione e non c’è bisogo di discussione. Anche il non fare fra adulti consazienti è legittimo 🙂 . E sulle stranezze delle situazioni umane c’è la storia del cugino di un mio amico militante arcigay, che da maschio è diventato femmina perché si sentiva intrappolato in un corpo non suo, ma lui non va con gli uomini, bensì con le donne. Un caso di lesbico? Era omosessuale prima o dopo? Andare o desiderare di andare a trans non è la massima incoerenza. Il trans non operato è il giano bifronte del genere. C’è chi nella trasformazione si ferma qui. Per me liberi di farlo.

  10. 30
    rossana -

    Pace a Leonard Cohen,
    “Nei limiti di legge e nel rispetto, non dovuto ma deve essere scelta, deve essere ammessa ogni opinione senza censure e senza elencazioni di inutili e facili moralismi.” – così la penso anch’io, a condizione che il punto di vista in questione resti chiaramente soggettivo e non tenda a essere giudicante o prevaricante.

Pagine: 1 2 3 4 5 12

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili