Salta i links e vai al contenuto

Analizziamo il caso

Lettere scritte dall'autore  Esse
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

171 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 18

  1. 21
    esse -

    Andrea l’originale, io non mi aspetto più nulla, ne dal 25enne ne dal 43enne o giù di li. Ho voluto fare, chiudendo un cerchio, una panoramica di età diverse, ma di atteggiamenti squilibrati a prescindere dall’età. Inizialmente non mi sentivo di uscire, poi per la mia propensione alla vitalità, pur passando un periodo di down, ho reagito e detto che uscendo invece di stare sola per negozi, se avessi scambiato 2 parole poteva non essere malaccio. Non sto cercando il marito dietro l’angolo, neppure il sesso (se lo voglio lo ho come tutti o tanti) cerco umanità. Non ho creduto al “sono diverso, sono più maturo” ecc, ma ho creduto in me, nella me che avrebbe potuto per una volta essere sorpresa da un maschio non becero ma SOPRATTUTTO essere forte nel fronteggiare un eventuale bluff e che dalla sua, nonostante ciò che dica dei maschi, ha voglia di vivere e di darsi possibilità umane. Non mi piaceva, e andava bene cosi. Un pizzico di curiosità considerando che si stava a pochi km, l’avevo ma stop. Infatti quando se ne è andato, io sn rimasta seduta a godermi la mia essenza, la libertà e la consapevolezza che resterò pure sola ma sono fiera di avere una mia coerenza e correttezza. Ma come la predico, razzolo pure l’analisi, in questo caso, l’autoanalisi e sono arrivata alla conclusione che davanti a questa massa mediocre di uomini, io dovrei prevenire piuttosto che curare.Vale a dire: al tipo citato in Follia Imperante, dopo avergli chiesto una domanda facile da rispondere, dopo il suo caos, il non voler rispondere, il voler convincermi di essere stato chiaro ecc ecc, avrei dovuto dirgli una scusa e salutarlo e poi cancellare numero. Al 25enne, invece di dirgli ma restiamo qui, o al limite quando camminando aveva preso un passo più veloce o al limite appena seduto sulla panchina, averlo visto da imbecille, guardare dritto…senza dire ne A ne Ba,inventare io una scusa, e dirgli ciao ciao. Ossia dovrei fregarmi della correttezza, di dare spiegazioni.
    Immaginate…

  2. 22
    esse -

    ..le loro reazioni. Il tipo del telefono, se ad una certa, invece che dire la frase che gli ha inspiegabilmente stimolato aggressività, gli avessi detto una scusa per attaccare, il gg dopo mi avrebbe cercata, e se io mi fossi defilata, mi avrebbe tacciata per strana o maleducata o falsa. Il 25enne magari idem. Si sarebbe chiesto perche me ne fossi andata di punto in bianco. E anche li non avrei dovuto dare spiegazioni. Quindi per non tirare fuori il mostro nel mezzo dell’interazione, dovrei con sapienza glissare e sottrarmi. COSI LA CERTEZZA DI NON SENTIRMI AGGREDITA NE DI SENTIRMELA ADDEBITATA. Ma comunque critiche ne verrebbero dopo, perche non capirebbero le loro azioni pessime e vedrebbero me come strana, laddove io mi sarei solo difesa. Quindi prima mi proteggo col silenzio e una finzione (che caratterialmente) non mi appartiene e dopo…che faccio? Meglio sopportare o ignorare le critiche post che la violenza gratuita prima?
    Ps. Andrea l’originale, hai ragione un uomo a 25 anni, non è “fatto” in senso di maturità….ma io ti cito di uomini che vanno dai 40 ai 50 ecc. Non è l’età e il luogo ma il cervello e l’essenza che hanno o non hanno, il carattere e l’educazione. Poi ovvio che le esperienze forgiano ma uno come il 25enne, frustratissimo, con più anni e magari problematiche varie, credi che sarebbe diverso da oggi? Io dico di NO.

  3. 23
    Valinda -

    Esse mi dispiace per queste tue disavventure.. ma scusa che senso ha stare ad arrovelarti per capire questi uomini? Mi sembra chiaro che con loro non ti è andata bene, che non ti piacciono ecc. Evitali, archiviali e fine no? E poi secondo me sei troppo concentrata nella ricerca di un uomo e potresti apparire addirittura fissata e disperata. Questo solitamente fa scappare gli uomini a gambe levate. Concentrati più su te stessa, sulle cose che ti piacciono, coltiva passioni e interessi tuoi..sembra un consiglio banale lo so ma a mio avviso ha la sua validità.

    Il mio Esse non è un attacco nei tuoi confronti sia chiaro ma un consiglio..anzi ti capisco e comprendo la tua sofferenza..anche perché mi sembri una brava persona che agisce sempre in buona fede!

  4. 24
    esse -

    Non mi stancherò mai di ripetere che se le cose sono dette senza offese, le accetto di buon grado. Credimi Valinda, può sembrare che io sia fissata, ma oltre alle cose che fanno tutti, dal lavoro alle commissioni, esiste il tempo libero da condividere. O lo condividi con amici o con te stessa (che a volte da più soddisfazione che con un uomo sbagliato) o con un compagno. Tra i primi, ho un paio di amiche care, ma non è sempre possibile. Amici maschi sono fidanzati o lontani. Diciamo che almeno nel mio microcosmo, le comitive non ci sono più da un pezzo. E le amiche alla Sex & city, sono appunto da serie americane. Io con me stessa, vado al cinema sola, a mangiare un gelato, a camminare, a fare shopping o guarding se i soldi non lo permettono e insomma tutto ciò che molte/molti non avrebbero forza o coraggio di fare soli, io lo faccio. L’estate praticamente da sola l’ho passata per logistiche diverse mie e delle amiche. I problemi economici non mi permettono di andare a corsi al momento di ballo, piuttosto che di altro, quindi accetto di vivermi la solitudine pur di non deprimermi in casa. Tralasciamo il sesso, che senza ipocrisia non disdegno ma per il quale non serve un uomo fisso, seppur non sia stimolata da cose last minute o avventure. Parliamo di condivisione! Ecco ammetto che ho voglia di un uomo da e con cui condividere e questo si potrebbe integrare bene con tutte le cose che faccio e faremo un pò tutti. Mi va di interagire col maschile…mi devo far passare tale voglia/desiderio?

  5. 25
    vudoppia -

    Valinda, se Esse agisce in buona fede, è terribilmente ingenua.
    Dai commenti che scrive sul genere maschile, la reputo molto inacidita.
    Follia imperante… Possibile che siano sempre gli altri ad essere folli?
    Dalla maniera confusa di scrivere, sembra molto agitata: “Se tacevo davanti alla sua passiva”, “Loro non tollerano e si danno.”
    Cos’è la passiva? Si danno cosa?

  6. 26
    esse -

    Vudoppia, io sarò agitata ma tu sei ottuso! Ed incapace di unire e/o legare il senso…ma come i bimbi ti rispiego. La sua aggressività passiva. Sai ci sono molti, chissà forse pure tu, che credono che alzare la voce sia aggressivo. Può essere ma è palese come modo, coloro che negano una telefonata ad es, non grideranno, ma fanno più male di un sano vaffa!

    Si danno…nel contesto del discorso era capibile e comunque non lo fosse stato potevi educatamente chiedere il senso. Si danno ossia se ne vanno. Ecco che tu senza chiedere spiegazioni della non comprensione, prima giudichi e poi spari cazzate.
    PS. Tu sei tra i probabili folli, perche ti stupisci dei tanti tuoi simili?

  7. 27
    rossana -

    Vudoppia,
    la “situazione Esse”, esaminata diffusamente in quattro lettere, mi sembra molto simile a centinaia e centinaia di altre riportate qui. analisi approfondita ma anche, a mio avviso, abbastanza egocentrica, con risonanza univoca.

    come se fosse facile trovare un compagno con cui condividere almeno un pezzetto di strada a vent’anni, a cui aggiungere tutte le complicazioni che per una donna normalmente intervengono dopo i quaranta!

    come se fosse il solo essere umano a patire di solitudine sentimentale o ad avere difficoltà relazionali con l’altro sesso!

    come se non ci fosse da parte sua nessuna pecca ma da sempre le capitassero solo maschi scombinati e pieni di difetti, spesso pure nevrotici e privi di qualsiasi sfumatura di pregio!

    come se il carattere non avesse la sua influenza nel determinare i risultati di una vita!

    come se si potesse con un colpo di bacchetta magica cambiare la realtà, composta per più della metà degli esseri umani da soggetti con intelligenza inferiore alla media!

    come se non ci si dovesse destreggiare nell’individuare persone sane, quando più del 30% dei cittadini europei risultano affetti da disturbi a carattere psichico più o meno seri!

    semplici osservazioni terra terra, senza pretesa di apportare alcun valido contributo…

    buona serata!

  8. 28
    esse -

    Rossana la tua finta umiltà, che trasuda supponenza e giudizio è patetica. Ma ormai lo so..è il tuo unico hobby e ti lascio libera di farlo. Vedi la presunta egocentrica, da spazio a quella vera. Accomodati

  9. 29
    vudoppia -

    Esse, ma tu non avevi detto che non avresti più letto i miei commenti? Sei patetica. Ho scritto senza rivolgermi a te, bensì agli altri, non hai notato che ho usato la terza persona, povera Esse? Visto che avevi detto che non mi avresti più letto, era inutile farti domande, ma ora ti arrabbi perché non ti ho chiesto di spiegare meglio le tue frasi confuse! Sei fuori come un balcone, non c’è dubbio.
    Come ti permetti di darmi dell’ottuso (darmi nel senso di darmi, non nel senso di andare) e di dire che sparo cazzate? Secondo te io sono folle, tutti sono cattivi, insani di mente e tu saresti normale? La pazza sei tu, ricordalo.
    L’unica cosa giusta che hai scritto è:”come I bimbi ti rispiego” e non “come AI bimbi ti rispiego”, cioè hai confermato tu stessa che sei come un bambino che si tappa le orecchie dicendo “non ti sento, non ti sento”, poi gli chiedi “mi senti?” E lui ti risponde ingenuamente “no”. (Te la spiego: se ti risponde, allora ti ha sentito). Tu hai fatto la stessa cosa, avevi detto chenon leggevi più i miei commenti, poi mi rispondi, appunto come I bimbi, non come AI bimbi. Ti prendi in giro da sola.
    Te ne dai? (Dai nel senso di vai).

  10. 30
    M. -

    Esse,
    hai mai pensato di fare qualcosa nel mondo del volontariato?
    In quelle realtà lì bisogna stare per forza in mezzo ad altra gente, ci si conosce piano piano, in carne ed ossa, e magari nascono amicizie vere,e se il destino vuole, anche qualcosa di più.
    Parlo per esperienza personale indiretta.

Pagine: 1 2 3 4 5 18

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili