Salta i links e vai al contenuto

L’ Amore tossico

Lettere scritte dall'autore  

Ho bisogno di mettere per iscritto questa storia nonostante so razionalmente cosa fare e in teoria non avrei bisogno di alcun consiglio perché è tutto chiaro. Sono una mamma di una splendida bimba di tre anni che vive con il suo compagno e padre della bimba da quasi cinque anni ormai. Ero innamorata di lui, per me esisteva solo lui, aveva la voglia di divertirsi che mi sollevava dai miei momenti bui, sono una persona malinconica che però ama staccarsi dalla realtà ogni tanto e sognare, ma il mio compagno aveva anche l’intelligenza e la lucidità di una persona che vuole trovare un posto nella vita, un lavoratore, una persona ordinata e precisa, eppure…. gli piaceva sballarsi.
Il fine settimana ogni tanto un pò di MD quando si va a ballare, un pò di coca prima della serata per caricarsi. Non si esagerava , non c’era nessuna dipendenza, ma esisteva comunque la consuetudine all’uso di sostanze quando l’occasione lo richiedeva.
Provai anche io, mi piaceva, ogni tanto facevo uso di queste sostanze, non sono mai caduta nella dipendenza, tutto era sempre sotto controllo.
Nasce mia figlia e cambia tutto, vita ritirata, per anni quasi sempre in casa, molto ordine, molta noia, priorità assoluta la mia bimba, dopo un anno smetto di allattare, ogni tanto di nuovo qualche sostanza stupefacente, sono molto annoiata e sola cerco di rendere la realtà più divertente, non sempre ci riesco.
Dopo tre anni dalla sua nascita la bimba è più autonoma e noi cominciamo a uscire di più, ogni tanto la baby sitter dorme con lei e noi possiamo andare di nuovo a ballare.
Conosco uno degli spacciatori da cui il mio compagno si rifornisce. E’ un uomo di 25 anni più grande d me, è molto affascinante, ha una voce bellissima e calda, parla varie lingue per via della vita in giro che ha fatto, per gli anni passati in galera anche all’estero.
Ogni tanto rimanevamo a cena da lui, ero ipnotizzata. Mi faccio dare alcune pagine che lui ha buttato giù per raccontare la sa vita, entro sempre più dentro l’intimità di questa persona o almeno credevo.
Lo aggiungo su Istagram, cominciamo a parlare tutti i giorni, è un galantuomo, doppi sensi velatissimi, sempre galante, sono inebriata, mi sono sempre piaciuti gli outsider e lui ha l’aspetto da duro ma sembra una persona addirittura colta quando apre la bocca, sono fottuta, il cervello parte.
Cominciamo a frequentarci, lui fa la parte del geloso , mi fa cancellare i contatti con tutti gli ex, è sempre arrabbiato con me, minaccia sempre di bloccarmi online e sparire, vivo nella paura di perderlo prima ancora di aver cominciato tutto, gli chiedo scusa piangendo al telefono, minaccia sempre di sparire dalla mia vita.
Vado a casa da lui e facciamo sesso come due animali, mi fa arrivare svariate volte con la lingua e le mani, mi lecca dappertutto e dice che sono solo sua.
Mi chiede dei soldi, prima mille euro , non voglio darglieli ma alla fine cedo, penso stupidamente che non vorrà perdermi per mille euro, mi rassicura che li riavrò presto, gli servono per un debito con i suoi fornitori, appena li riavrà me li restituirà con gli interessi pure! Voglio crederci, sbaglio , i soldi mai più visti. Continua la nostra storia, varie volte mi minaccia facendo il geloso, dice di venirmi a prendere dovunque mi trovi e di prendermi a calci perchè secondo lui ho un altro. Facciamo la pace di nuovo, dormo da lui, poi il giorno dopo altri soldi, 500 euro, me li chiede come un ordine , mi rifiuto, salgo a casa mia rimane là fuori ad aspettare dice che non intende andarsene, alla fine cedo. Dopo un mese così in cui scopro che non ha soldi neanche per fare la spesa, il frigo costantemente vuoto, arrivo a dargli 3000 euro poi decido di non volerlo vedere più.
Litighiamo come sempre ma il giorno dopo mi dice che ha affittato una delle stanze di casa sua ma ha bisogno di 240 euro per sistemarla altrimenti perderà l’affittuario. Non gli credo e decido di non dargli nulla.
Lui mi diceva sempre che avrebbe preso me e mia figlia come un marito che potevo andare da lui in qualsiasi momento per rimanere per sempre, che potevamo mangiare anche pane e cipolla ma la bimba avrebbe avuto sempre tutto, mi dice che smetterà di spacciare e fare qualsiasi attività illegale e che ha già smesso di pippare, mi dice che sono una stronza a pensare che lui vuole solo prendermi i soldi e che lui per me cambierebbe vita e sarebbe un uomo impeccabile perchè mi ama. Tante parole, me le disse dal primo momento, me le ricorda, ma io gli dico che ormai penso che vuole solo approfittare dei miei soldi. Mi blocca su ogni piattaforma virtuale, sparisce.
Nonostante so che mi sto scansando un fosso in cui stavo precipitando soffro come un cane. Vorrei andare da lui ogni giorno, chiamarlo e sentirlo, lo tengo sempre davanti agli occhi come un fantasma che appare.
Sono molto giù ma resisto, vorrei cancellarlo dalla mia mente ma rimane ancorà lì aggrappato.
Ho paura di essere impazzita perchè più lui abusa di me più io mi perdo dentro il sogno che lui aveva inventato di una vita con lui.

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

87 commenti

Pagine: 1 2 3 9

  1. 1
    Rossella -

    La tua vita è una parabola incompiuta di eseperienze esistenziali e culturali. Ti attira il mondo elegante delle classi agiate, ma non sei pronta a condividerne i comportamenti. Questo è un fatto. Per realizzarti ne devi descrivere i prestigi come fanno i giornalisti che più amo. Non ti mancheranno abiti, balli, feste, aste, prime teatrali e concerti. Tu sei fatta così. O lo accetti o cambi aria. Non hai bisogno di sostanze. Devi accettare il tuo ruolo di arbitro del gusto. Il resto è storia. Ti sei comportata come una donna che ha la sindrome della culla vuota.

    PS Se le cose fossero state diversamente, da donna, ti saresti interessata ad un altro tipo (commerciante, operaio, ecc.) Magari lo hai fatto e ti è andata male. Nel mio caso è stato così e ho capito subito che sarei diventata una persona chic e alla moda per amore della chiesa. Non posso vivere contro la mia natura. Purtoppo il tempio è un ritrovo di mercanti, ma Dio non torna mai di sabato a riscuotere.

  2. 2
    Mister T -

    In tutto questo il tuo compagno nonché padre di tua figlia che fine ha fatto? Il tuo spacciatore-amante ti ha solo usata per soldi e forse lo hai capito anche tu in tempo. Fatti un favore: eliminalo dalla tua vita, se stai ancora con il padre di tua figlia lascialo perché é chiaro che per te non conta nulla e soprattutto rimettiti in riga perché una figlia non puó crescere bene con una madre del genere.

  3. 3
    duna -

    Rossella; quello che scrivi è molto affascinante ma non credo di aver capito fino in fondo cosa tu mi voglia dire, pur facendo parte di una classe agiata mi ha sempre affascinato la strada, le persone sbagliate e quelle che hanno poche possibilità, sicuramente fossi stata più sveglia mi sarei messa con un imprenditore o un notaio ma forse,anche perché non ho mai avuto bisogno di beni materiali, solo di quelli affettivi che non si comprano, ho sempre puntato a persone più” semplici ” di me.
    MisterT, sono daccordo quando dici che una madre non deve comportarsi così e infatti questa parabola sventurata è durata poco meno di due mesi e devo solo ringraziare mia figlia che mi ha dato la forza di smettere, per il suo bene rinuncio a questa mia ossessione, le mamme sono esseri umani , la società ci vuole perfette ma non lo siamo, non vuole essere una scusa ma non mi sembra giusto essere messa al patibolo per aver assecondato un desiderio sbagliato. Il mio compagno è mentalmente assente da circa due anni, la passione è sfiorita con la nascita della bimba e ora stranamente sta tornando, forse il tradimento non è sempre così deleterio, lui si era accorto che qualcosa non andava ma non ha mai voluto scoprire cosa, per quieto vivere ?

  4. 4
    Bohemien82 -

    La spazzatura é più pulita.

    Povera figlia.

  5. 5
    Golem -

    Duna, non fino in fondo, io neanche un po’. Complimenti comunque per quello che hai capito.

  6. 6
    duna -

    Bohemien82 , non meriteresti neanche un commento , mia figlia è una bimba felice e serena a cui non manca nulla , sopratutto l’amore della madre .

  7. 7
    Yog -

    Tutta la storia è molto radical-chic e l’ambientazione è sinistra (colgo anche uno sfondo di banlieue da maigret in b/n).
    Poi alcuni dicono che in Italia non c’è mobilità sociale: non è affatto vero.

    C’è, ma è a senso unico, come nel caso di Duna.
    Verso il basso.

  8. 8
    Suzanne -

    Nessuno è obbligato a diventare genitore; si può tranquillamente vivere un’esistenza improntata su ciò che più ci aggrada ( droghe comprese). Però, quando si ha la responsabilità di un altro essere umano, mi spiace ma certi comportamenti non sono più comprensibili e assecondabili. Se tua figlia sta benissimo, evidentemente hai la fortuna di avere una rete affettiva che sostiene anche tutti I tuoi sbagli. Questo è un grande vantaggio, ma sicuramente non una giustificazione per le tue azioni.
    Speriamo che il padre sia più assennato.

  9. 9
    duna -

    Suzanne , mia figlia l’ho cresciuta da sola i miei parenti vivono in un altra città, mi aspettavo i soliti commenti moralisti , come al solito siamo tutti pronti a puntare il dito ritenendoci superiori moralmente agli altri .

  10. 10
    duna -

    Mia figlia è stata cresciuta dalla sottoscritta in quanto la mia famiglia non vive nella mia stessa città.
    I moralizzatori sono pronti a puntare il dito ritenendosi moralmente superiori.
    Fare sporadicamente uso di sostanze non significa essere drogati, ma non perdo tempo a giustificare i miei comportamenti nei confronti di persone così ottuse.

Pagine: 1 2 3 9

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili