Salta i links e vai al contenuto

Un amore clandestino grandissimo, coinvolgente e devastante

Ciao a chi vorrà leggermi.
Sono giorni bui, neri, vuoti… come altre volte lo sono stati e come mi domando se ce ne saranno ancora molti per il resto della mia vita.
Un amore clandestino, grandissimo, coinvolgente e devastante.
Non voglio qui parlare di quanto sia deplorevole il tradimento, né del fatto se ci siano o meno le motivazioni che portano a intraprendere una storia parallela.
Non voglio parlare del rapporto con mio marito (che conosce la verità), di quanto in esso manchi o di quanto esso mi abbia resa una donna diversa, sana, libera.
Adesso sento solo il bisogno di parlare del mio amore perduto, un uomo che – seppure abbia messo le cose in chiaro da subito e sempre – mi ha tenuta sospesa ad un filo per anni con le sue indifferenze (che spiegava come momenti di difesa da un amore impossibile da vivere anche per lui) e con i suoi ritorni, improvvisi, inspiegabili.
La sua sparizione più recente mi ha devastata… non ne ho colto il significato, nemmeno tra le sue parole di spiegazione durante l’ennesimo ritorno (dopo mesi).
E poi ancora un’altra sparizione. L’ultima, mi sono detta… e infatti, alla sua recente apertura, messa in atto proprio con le parole che avrei voluto sentirmi dire da sempre, ho cercato di sminuirne il senso, l’ho lasciato in attesa, l’ho ignorato anche nel momento in cui poteva esserci l’occasione per vedersi, in modo leggero, spensierato.
L’ho fatto, non avrei mai creduto di potercela fare ma sì, l’ho ignorato, senza una spiegazione (che motivo ci sarebbe stato? lui sa già perché mi comporto così).
L’ho fatto per orgoglio, perché quella dignità che ho calpestato per anni adesso era l’unica cosa che mi rimaneva… Solo che così non basta, non è sufficiente, non è la soluzione.
Adesso, adesso il rimorso mi attanaglia… il rimpianto di non aver accolto il suo richiamo quando poteva essere tutto diverso (le condizioni erano ottimali, ora non più)… di averlo rifiutato con il comportamento (certo, non con il cuore)… di aver gettato al vento l’occasione di viverlo ancora per una volta.
In seguito, pochi giorni fa, disperata e presa dal panico gli ho lanciato un segnale, piccolo, tale da salvaguardare (credo) quella dignità che questa volta non vorrei più perdere.
Ma lui nulla.
Che sia offeso? (per l’unica volta che io ho fatto lo stesso che lui ha fatto con me migliaia di volte?).
Che sia indifferente? (possibile che le sue parole d’amore abbiano avuto una scadenza di solo un mese da quando me le ha pronunciate?).
Che sia razionale? (forse capisce che il modo per non ferirmi/ci più è davvero quello di troncare per sempre?).
Impazzisco, di rimorso e di mancanza. Mi manca, mi manca persino l’attesa infinita di un suo accenno.
E so che io non valgo nulla senza di lui… Se non mi apprezza lui, non importa che mi apprezzi nessuno perché lui è il massimo che il mondo abbia creato.
Penso di chiamarlo… oppure di distruggermi per sempre, persa nel rimorso e nel sogno di un amore che non potrò mai vivere e che mi spezza l’esistenza… (fino a quando?)

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

14 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    saveria -

    Cara Blue
    siamo messe bene io e te.
    Anche se la mia convinzione man mano che i giorni passano è che in realtà anche se ci fossimo comportate diversamente non sarebbe cambiato nulla.
    Anche io mi sono macerata nel senso di colpa per averlo lasciato, per aver mancato a me stessa.
    Sono uomini che non cambieranno mai.
    Se hai voglia di scrivermi ne parliamo, se può esserti di aiuto.
    La mia lettera si intitola “Scoprire l’altra faccia dell’uomo che ami”. Leggila se hai voglia e poi scrivimi. Non ho pace.
    Un abbraccio: saveria59@live.it

  2. 2
    andy -

    Figo.
    Bello essere tuo marito.

    Non si finisce mai di imparare e chissà quanti stanno nei panni di tuo marito.

    E NON LO SANNO.

    visto che tu dici che lui lo sa.
    Beh se lo sa, però fagli leggere questa lettera.

    Pure le virgole.
    Sai com’è.. meglio specificare e aver chiaro il tutto.

    In bocca al LUPO..
    AH SI.. CI SEI GIA’ FINITA.

  3. 3
    Nausica -

    ho letto la lettera intitolata “un amore clandestino grandissimo,coinvolgente e devastante”…
    carissima…l’ho vissuta anche io una storia come la tua…. e ti dico che anche io avevo le stesse paure,gli stessi pensieri… credevo che lui fosse perfetto anche se mi faceva male…anche se non lasciava la moglie x me… io me lo vivevo di notte… sotto la luna..nessuno poteva sapere che ci amavamo…era diventato importantissimo…ma per lui non era così..si,ci teneva a me… ma non mi ha mai amata..beh,non l’ho capivo fin quando non mi ha lasciata e subito messo nelle braccia di un’altra che non c’entrava niente.. la delusione,la rabbia..era colpa mia che avevo creduto a un uomo che prometteva ma che mai dimostrava..da quella volta non l’ho più cercato..poi ho capito che era una brutta copia dell’amore..era un amore malato che non ci avrebbe portato a niente…i primi periodi ero in depressione,non fregava un cavolo di niente,piangevo e guardavo le foto.. ma lui non c’era..forse non c’era mai stato davvero..ricordavo il suo corpo perfetto,e quello sguardo era sempre davanti agli occhi..mi mancava…proprio tanto..solitudine,malinconia ecco ciò che sentivo! ma lo amavo ancora..cara il MIO CONSIGLIO è: MANDALO A FANC…..è solo uno stronzo..nelle storie clandestine non cin sarà mai ciò che vuoi… va avanti..anche a me lo dicevano e pensavo che gli altri non sapevano ciò che provavo e pensavo:ma fatevi i ca*** vostri! ma cara avevano ragione e mi permetto di dirti che sicuramente sono storie che segnano,lo ricorderai sempre,inutile negarlo..io a distanza di 1 anno ci penso,ma è un ricordo e basta! fatti forza…la vita è breve x sprecarla così con 1 che non sa neanche cosa vuole..che sparisce,ritorna,promette,se ne va di nuovo… sorridi che sei più bella…

  4. 4
    AMBROGIO -

    e invece a me,uomo sposato, quando ancora lo ero, e’ successo esattamente il contrario.Follemente innamorato di una collega di 34 anni, convivente da 2 con un coetaneo, iniziamo una storia intensissima.Mi promette amore eterno, io nel frattempo mi separo perche ‘il mio matrimonio era morto,Quando avrebbe dovuto scegliere me e’ rimasta col suo ragazzo,l ha sposato e dopo tre mesi era incinta.Sono andato in depressione e sono stato malissimo.Come vedete nche le donne sono stronze,non solo gli uomini.Che Dio la faccia soffrire, non la perdonero’ mai

  5. 5
    Nausica -

    ambrogio,purtroppo è stata una str…a….è vero.. ma tu sei stato un grande uomo che hai avuto il coraggio di troncare un rapporto che non andava più e seguire la passione…ma poi era una passione che forse vivevi solo tu..perchè se lei si è sposata è stata cattiva..perchè ha rovinato la tua VITA e quella di tua moglie..perchè ti ha promesso amore eterno se lei amore non sapeva cos’era?? mi dispiace…e ora con tua moglie come va?? avete ripreso i rapporti?? come stai?

  6. 6
    AMBROGIO -

    Cara Nausica, mi sono separato ovviamente.Ho trovato un altra cretina di 34 anni (stesso nome,stessa eta’) che dopo due anni e mezzo di amore intenso, e dopo un fine settimana di sesso e amore , mi dice che non mi ama piu’ e mi lascia !!!Sono un altra volta nel baratro della depressione, devo prendere pastiglie x dormire e probabilmente la psicologa mi dara’ antidepressivi perche’ non mangio e non dormo piu’.
    Con mia ex moglie ora va benino, ci sono i figli di mezzo, ma per lei non provo porprio piu’ nulla, altrimenti, da vigliacco , lo ammetto, sarei gia’ rientrato a casa.

  7. 7
    Nausica -

    ambrogio caro…diciamo che sei stato sfortunato…trovare un’altra che ti ha solo illuso…quindi questa ultima fiamma è stata dopo la tua amante giuto? come vi siete conosciuti? quanto è durata?? ma lei adesso sta con un altro? per quale motivo ti ha lasciato? mi dispiace sai… quando leggo queste cose mi prendo di nervi perchè c’è chi è sempre pronto a giocare…e il guaio e che sanno farlo bene… tu quanti anni hai?? cerca di vivere sereno e tranquillo…lo so che sono solo parole perchè il tuo pensiero è sempre là… ma cerca il più possibile di occupare il tuo tempo..so cosa provi..perchè anche il mio ex mi aveva mandata in depressione..ero fuori di testa..non capivo più nulla..sapere che non sarebbe più stato presente nella vita “di tutti i giorni” o meglio dire di qualche “notte” mi mandava in delirio… pensavo a quello sguardo,a quegli occhi che maledettamente mi soffocavano letteralmente quando ci pensavo! e pensare che le nostre mani non sarebbero state più incrociate e le nostre labbra unite…..ero proprio a pezzi..amavo tutto di lui..e ti confido una cosa..a distanza di tempo sento sempre la mancanza di quei baci… se vuoi raccontati….

  8. 8
    ambrogio -

    Nausica ciao.
    Io ho 52 anni, sono semprer stato fascinoso ed ho un ottimo impiego, x cui nn ho mai avuto problemi con le donne.Questa ulltima storia e’ iniziata un paio di anni dopo la mia separazione, due anni di avventure e flirt.Un giorno da un cliente incontro questa ragazza e capisco subito che e’ amore.Purtroppo la lontananza, lei e’ di Verona ed io di Gallarate, ci permettono pochi incontri la settimana.Sempre molto intensi comunque.Lei inizia a parlarmi di un figlio e di una covivenza,ma io la blocco perche’ lei ha cambiato 4 lavori in un anno e poi nn abbiamo mai vissuto sotto lo stesso tetto per piu’ di due giorni.
    Poi io ho due figli grandi e prima di mettere al mondo una altra creatura ci devono essere presupposti e basi solide.Un figlio non e’ uno scherzo. Lei preme e mi dice che le sue amiche hanno tutte figli e lei no.Ho sicuramente anche io le mie colpe poiche’ a volte l’ho trascurata per privilegiare i figli, ma pensavo e speravo lo capisse.Diverse cose hanno incrinato la storia, la sua acidita’ in certi momenti e la mia disattenzione in altri.Mi mnc, mi man e mi manca.Sento il suo odore dappertutto.Per me e’ gia’ fra le braccia di un altro,anche se lei mi ha negato la cosa.Non la chiamero’ piu’ xche’ le ho detto quello he dovevo.Le ho detto cheavrei fatto tutto quello che voleva, compreso il figlio , e che ora ci sarebbero le condizioni x provarci,visto che ho appena ereditato un appartamento da mia madre.La porterei da me e le troverei una occupazione, visto che lavora da precaria con un contratto di 6 mesi.Mi ha detto lapidaria che e’ troppo tardi e che non mi ama piu’, e che le do fastidio.Una storia bellissima, intensissima, che non scordero’ mai.Eravamo perfetti, me lo ha detto lei fino a 3 giorni prima di mandarmi affanculo!!!che brutta storia.Spero di non impazzire….

  9. 9
    picci -

    Io non ho mai vissuto qualcosa di simile. Scusa Ambrogio, io ti inviterei a riflettere sul fatto che questa storia si sia ripetuta addirittura con una persona della stessa età e con lo stesso nome! Non è che alle volte, andiamo proprio a cercarcele e mettiamo in atto meccanismi che ci portano a subire le stesse conseguenze? Questo potrebbe essere uno spunto di riflessione a mio avviso. Saluti

  10. 10
    AMBROGIO -

    Picci,il nome e l’eta’ sono solo un caso.Le storie sono diverse,la tprima e’stata la mia amante,la seconda era la mia compagna,purtroppo abitiamo a 200 km di distanza e sicuramente questo ha inficiato il tutto.Voleva un figlio ed era un anno che me lo diceva, ma io ,che ne ho gia’ due, non faccio figli x gioco o per sport.Tu faresti un figlio con una donna che ha lavori precari,non vive con te e da segni di instabilita’?
    Ho 52 anni e un figlio l’avrei fatto solo se sicuro di poterlo crescere e amare.Lei credo si sia fissata con questa storia e tutte le volte che vedeva una sua amica col pargoletto me lo faceva notare.Le ho chiesto tempo, l’avrei portata da me,le avrei fatto trovare un lavoro e poi,dopo un rodaggio di convivenza necessaria,le avrei dato un figlio.Io sono razionale,lei no.Non ha saputo aspettare,ha strumentalizzato tutto,fatto sacre le parole di qualche sua amica stronza e probabilmente avra’ conosciuto qualche maschietto che ,approfittando del suo scontento,l’avra’ gia’ conquistata.
    Guarda io che la conosco eti dico come finira’.Si fara’ un giro di tre o quattro uomini e tra massimo un anno si fara’ mettere incinta dal meno peggio,cosi’ lei avra’ il benedetto bambino e credera’ di essere realizzata.Io ero il suo uomo,credimi,una donna come lei aveva ed ha bisogno di un uomo maturo che le dia stabilita’ e che la faccia stare bene.Mi dispiace xche’ la amo ancora molto e vorrei per lei una vita tranquilla, ma non sara’ cosi’.Certe decisioni devono essere ponderate.
    La prima,l’amante,invece e’ solo una semplice puttanella che ha deciso di farsi un giro con un uomo maturo (ho saputo dopo che lo aveva gia’ fatto con un altro della mia eta’) e poi e’ tornata dal suo ragazzo (poverino) che e’all’oscuro di tutto.Le auguro che il suo ometto tra un paio di anni la mandi affanculo x una cubana e che rimanga disperata e sola col bimbetto. Scusa ma queste storie mi hanno fatto diventare cattivissimo.Si scherza coi sentimenti e con la vita degli altri …

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili