Salta i links e vai al contenuto

Ma l’amor mio non muore…

Lettere scritte dall'autore  gilma

Eccomi seduta qui sul divano della mia nuova casa condivisa con il mio nuovo fidanzato. Quante cene romantiche, quante incertezze, quanta tenerezza hanno caratterizzato quest’ultimo periodo della mia vita. Ho provato e voluto fortissimamente ricostruirmi una vita dopo che la mia precedente mi era lentamente scivolata dalle dita.. ancora le sto guardando quelle dita, ancora non riesco a cancellare quei momenti. Lui, l’ex, per me è stato tutto. È stato l’amore, la sicurezza, la gioia di vivere, la fiducia nel futuro. Non so ancora perché ad un certo punto abbiamo smesso di essere complici e ci siamo lasciati andare. La vita ha i suoi lati oscuri che sono difficili da comprendere e da spiegare. Purtroppo però sono passati i giorni, sono passati i mesi, e ormai sono quasi due anni da che ci siamo lasciati, ma io non riesco proprio a scordarmi di lui. Tutto diventa lo spunto per ricordarlo. Direte voi ‘Non hai ancora incontrato la persona giusta. Non credo sia così. Ho in realtà incontrato un uomo che ha fatto e sta facendo tutto per rendermi felice e con cui ho provato realmente a ricominciare, ma l’amore con lui è gran tiepida cosa al confronto. La notte spesso mi sveglia quella vocina che tento tutti i giorni di far tacere sotto una apparenza di serenità, quella vocina che mi ricorda che qualcosa nella mia vita proprio non torna. Non è vero che è solo questione di persona giusta, è piuttosto che l’amore vero è un dono prezioso, un miracolo che il mio cuore non può più scordare. Tutto quello che è venuto dopo è stato solo una recita, un’imitazione. Non mi incolpo per aver voluto provare a ricominciare e so anche che indietro non si può tornare; l’alchimia che ha fatto sì che il mio grande amore nascesse è svanita sotto una coltre di incomprensioni e silenzi. Ma questo vi volevo dire, che forse è vero che l’amore, quello vero, è un miracolo, un miracolo che non dobbiamo far morire. Perché il prezzo altrimenti sarà quello di morire noi dentro, ogni giorno.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Ma l’amor mio non muore…

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    Marika -

    Le tue parole mi hanno commossa; sei riuscita a concretizzare quello che anche io sto provando. È come se dentro di me si fosse spento qualcosa..

  2. 2
    rosarossa -

    non si può dimenticare il passato..ma se ti condiziona il presente a tal punto,valuta bene perchè non puoi “fingere” ancora qualcosa che non sei.non sei felice adesso anche se hai una persona che tiene a te e probabilmente ti ama,ma forse per te non è lo stesso..

  3. 3
    man -

    “…l’alchimia che ha fatto sì che il mio grande amore nascesse è svanita sotto una coltre di incomprensioni e silenzi. Ma questo vi volevo dire, che forse è vero che l’amore, quello vero, è un miracolo, un miracolo che non dobbiamo far morire. Perché il prezzo altrimenti sarà quello di morire noi dentro, ogni giorno…”

    perfettamente daccordo con te gilma…

  4. 4
    man -

    “…l’alchimia che ha fatto sì che il mio grande amore nascesse è svanita sotto una coltre di incomprensioni e silenzi. Ma questo vi volevo dire, che forse è vero che l’amore, quello vero, è un miracolo, un miracolo che non dobbiamo far morire. Perché il prezzo altrimenti sarà quello di morire noi dentro, ogni giorno…”

    perfettamente daccordo con te gilma…

  5. 5
    ale -

    Questo testimonia che si deve fare il possibile per non lasciare che una unione si spezzi, qualsiasi unione, perché il rischio che si corre è non solo di finire in storie inadeguate come certe se ne sentono ma anche quello di non riuscire ad apprezzare quello che da il nuovo partner, che magari è una persona a posto come il tuo ma col quale senti evidentemente che non è amore ma quel sentimento di scala di grigi. Gilma comunque meriti rispetto, poche persone hanno le palle per toccare questi ragionamenti, tu lo hai fatto anche col giusto dignitoso sguardo. Spero che col tuo nuovo compagno qualcosa cambi e siate felici appieno.

  6. 6
    flame -

    mi hai fatto piangere.p.s non scherzzo

  7. 7
    colam's -

    beh “il primo amore non si scorda mai”, nel mio caso avrei voluto che mia moglie fosse il mio primo amore, ma non è stato così non ostante i miei sforzi.

    In realtà però il mio “primo amore” era (è) una persona non adatta a me, e del primo amore mi manca in realtà il concetto, non Lei. Mi manca infatti che con mia moglie non ho vissuto le prime esperienze, non ho ricordi lontani di anni, non c’è la purezza del “solo tu e nessun’altra”, non potrò dire ai miei nipoti “eh, con la nonna ci sto dai tempi del liceo”… Però sono concetti. Non mi manca Lei (anzi, non voglio proprio più sentirne parlare), mi manca l’idea del primo amore.

    Tutto questo per consigliarti, vista la mia esperienza personalissima, di fare discernimento tra “Lui” e “il mio Primo Amore”. Se vi siete lasciati, vuol dire che alla fine andava male, e non trovavate ambedue nessuna ragione valida per rimanere insieme e superare il momento. Non è poco !

  8. 8
    Nadia -

    Solo, non dovevi cominciare una relazione importante con un altro prima che il tuo cuore fosse libero. E’ vero, e’ banale ma davvero lui non e’ quello giusto, o forse non e’ il momento giusto. Ci sono passata anch’io. Appena riuscirai a trovare un po’ di sereno metti ordine, per te. Un abbraccio.

  9. 9
    yanta -

    cara gilma,
    l’alchimia amorosa è un miracolo ma deve ritornare per noi che abbiamo e che forse soffriamo ancora. non dobbiamo smettere di cercare ciò che amiamo altrimenti finiremo per amare ciò che troviamo. se con il tuo nuovo lui non ci sono i presupposti per “l’alchimia amorosa” lascialo andare. sono sicura a 100% che per noi tutti ci sarà di nuovo l’alchimia

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili