Salta i links e vai al contenuto

Amo troppo la mia amante!

Lettere scritte dall'autore  Fabrizio123

Buongiorno a tutti, sono un uomo di 45 anni, sono sposato da 20 e ho due figli rispettivamente di 14 e 17 anni. Premetto che la mia relazione è caduta da molto tempo in una noia e una quotidianità tremenda, dunque non sarei qui a scrivere. La scorsa primavera ho conosciuto una donna della mia età tramite un social e c’è stata subito tantissima sintonia. Ci siamo visti quattro o cinque volte, dato che lei abita a 80 km da casa mia. C’è stata una bella intimità, pur senza penetrazione, ci siamo visti un paio di volte a casa sua e abbiamo passato le mattine a scambiarci effusioni e tutti i preliminari possibili e immaginari. Da quei giorni fino ad oggi non abbiamo mai smesso di sentirci via messaggio e telefono. Ci siamo visti ancora qualche volta, causa restrizioni regionali per Covid. Siamo andati a girare in moto e a fare alcune passeggiate. Caffè, chiacchiere, siamo stati benissimo. Credo di essermi innamorato tremendamente! Non riesco a non pensare a lei. Lei sostiene di amarmi e di volere una vita con me. Lei è separata da poco più di un anno. Viveva una relazione fredda ma comoda. Come la mia. Io vivo una relazione fredda dove si parla solo di soldi, figli e stop. Mia moglie è una gran brava donna di casa, spenta in tutto il resto. Facciamo l’amore in 15 minuti ogni due settimane. Credo che lei stia con me per abitudine e non per amore. Però dice il contrario. La donna con cui mi vedo è diversa in tutto! Io voglio lei e basta, credo veramente di amarla alla follia! Alcuni colleghi e amici dicono di non esagerare a buttarmi a capofitto, poiché nel cose dopo un po’ cambieranno anche con lei, dicendo che una persona già con una separazione alle spalle non è una buona garanzia. Io sto per sfasciare un matrimonio di vent’anni per questa donna, sapendo i rischi e sapendo anche che nel mio matrimonio non c’è più alcuna emozione. Lei ha un figlio e dice anche che se la situazione fosse diversa vorrebbe farmelo conoscere. Io sto malissimo e non riesco a capire cosa sia più giusto fare… è da una settimana che dormo male , piango, mangio poco, ho disturbi vari e non ho più voglia di fare niente! Non riesco a capire se il nostro è un amore vero o una semplice infatuazione… voglio lei a tutti i costi ma ho paura del futuro e di creare uno scompiglio troppo forte all’Inter della mia attuale famiglia…Mia moglie ovviamente non sa nulla e io per un buon periodo dopo la separazione andrei a stare da mia mamma…ma io voglio stare con la mia amante! Vi prego sono distrutto, aiutatemi!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Amo troppo la mia amante!

Lettere correlate a:

Amo troppo la mia amante!

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

9 commenti

  1. 1
    Dido -

    Amico mio, lascia stare se riesci 🙂
    Un abbraccio

  2. 2
    rossana -

    Fabrizio,
    secondo me, per di più con le segregazioni del covid, un anno è troppo poco per poter valutare una relazione a distanza.

    spesso ci si innamora quando si è venuto a creare un vuoto d’interessi e di emozioni nei confronti del partner, che, alle donne sta quasi sempre bene anche così, con netta diminuzione di impulsi sensuali, mentre per gli uomini continuano a essere di fondamentale importanza.

    il matrimonio e il romantico “amore per sempre” stanno arrivando al loro epilogo ma ancora non c’è una chiara e univoca sostituzione con nuove tradizioni e nuove possibilità di relazioni sentimentali socialmente approvate.

    valuta molto bene sia cosa senti che come poterlo attuare, sebbene ad alto rischio ed evitando di illuderti che la nuova reciproca attrazione possa durare più a lungo della prima. tutto ha un inizio, una serie di cambiamenti e, infine, nel miglior caso di coppia, una definitiva stabilizzazione in una particolare specie di amicizia, fatta di abitudini e di accudimento.

  3. 3
    Destiny -

    Crearsi tanti problemi e far soffrire tua moglie per una emozione ?
    Meglio vedere accordarsi sulla possibilità di vedere altra gente se tua moglie è di mentalità aperta…

  4. 4
    Gimmy -

    Questo il quadro che ti si potrebbe prospettare davanti:
    lascerai tua moglie e le persone che soffriranno di più saranno i tuoi figli che vedranno in te l’orco che dall’oggi al domani non solo non ha voluto tentare di salvare la relazione ma ha volutamente distrutto per ” NOIA ” una famiglia e la loro serenità, senza nemmeno quei grandi motivi di discussioni che potevano far pensare ” tutto sommato è stato meglio cosi ” .
    L’ amante col figlio non verranno mai accettati, anzi saranno oggetto di litigi continui, e tu sarai continuamente esposto a un clima ostile da entrambe le parti, specialmente negli eventi importanti in cui sarà richiesta la tua presenza, le tue attenzioni. Mentre la passione che senti accesa, scemerà nel momento in cui ti troverai a convivere con la tua nuova fiamma e non ci sarà più il gusto della novità semplicemente perche rientrerai a far parte del circuito di alti e bassi che comporta il solito clichè di un menage quotidiano. Unica differenza? essere più attivo sessualmente, finchè amante permette.

  5. 5
    Mario -

    Concordo con Gimmy lascia stare, ma perchè non porti
    tua moglie in moto e a fare cose nuove vedrai che il
    rapporto si ravviva hai detto che è una brava donna
    i primi tempi con l’amante sembra bello ma poi diventerà come con tua moglie se non peggio.
    Ti do questo consiglio da uomo a uomo.
    Tanti auguri.

  6. 6
    Golem -

    Tu vuoi stare con la tua amante? E io voglio la mamma. Suppergiù i desideri si somigliano, solo che siamo entrambi adulti, e tu anche…adultero.
    Ti chiedi se è vero amore? Ma secondo te, credi che potresti mai vivere con quella eccitazione innaturale, che stai provando oggi, per il resto della vita? È ovvio che sei drogato da sostanze psicotrope autoprodotte che ti alterano la realtà. Intanto trombatela la tua amante, e per bene pure, tanto il tradimento è già in corso, e lascia che l’effetto ormonale scemi naturalmente, perchè al momento questo è in piena forma, mentre chi sta “scemando” sei tu. Ciavo neh.

  7. 7
    Rosa -

    Una storia connessa intimamente con l’immagine materna. Un uomo di successo nel sesso accetta di abdicare alla condizione di smarrimento. Tu la vivi come una regressione all’idea dell’acqua, perché non sei così generoso da concepire il totale egoismo della donna al di fuori di un discorso ideologico che la vede datrice di vita e quindi madre. Riscontro un problema di avarizia che risolvi, all’apparenza, attraverso l’idea del dono. Ma comunque rifiuti la sconfitta. Questo è il punto. Si vede che ti senti così prezioso. Non ti giudico perché questa concezione del femminile si lega alla stabilità, fin dal mondo primitivo. Appunto non ti puoi permettere il vizio delle donne. Nel mondo di oggi non te lo puoi proprio permettere perché il sesso è stato conosciuto e si capisce che è naturale avere fantasie sul proprio stesso sesso in questi casi. Non è strano. Diverso è accettare l’idea di fecondità, in un senso o nell’altro. Non ho pregiudizi. I soldi sono il problema. Mi spiego?

  8. 8
    Rosa -

    Accettare l’idea di fecondità significa riconoscere la donna in quanto tale, ovvero nel suo egoismo. Tu devi convivere con la tua impotenza per poterti paragonare ad un operaio. Visto che ci tenete a confrontarvi. Quando capirai questo, e lo accettarai, sarai una persona appagata nella sfera sessuale che vede il fare come l’ultimo dei problemi. Basta vedere un porno che non ti dice assolutamente niente in un mondo dominato dalle false idee e dalle false dottrine. Poi, per l’amore del cielo, gli avari sono sempre esistiti. Avere delle scappatelle è diverso. La tua storia ha del paradossale. Ho capito. hai bisogno di essere un pallone. Allora va bene così. Ma perché fare tutte queste manfrine? Hai conosciuto una che stava in mezzo ad una strada (nella tua mente di grande uomo) e l’idea di essere diventato fondamentale ti fa gioco perché non ci stai in pianta stabile, amico mio. Fa gioco anche a lei, nella vita civile dominata dalla smania di arricchirsi. Quindi? Tua moglie è felice,…

  9. 9
    rossana -

    Rosa,
    ottima sintesi: “Accettare l’idea di fecondità significa riconoscere la donna in quanto tale, ovvero nel suo egoismo.”

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili