Salta i links e vai al contenuto

Amare una persona sposata

Lettere scritte dall'autore  Valeria26

Salve Direttore e a tutti gli utenti.
Sono qui per un vostro parere, sicuramente è un argomento molto comune, insomma a chi non è capitato di amare intensamente una persona ma non poterla vivere? Non poterci stare insieme?
Sono innamorata di in uomo, sono ricambiata, ma lui è sposato. Devo mettermi l’anima in pace, lo so.. Tra l’altro lui è stato chiaro: mi ama, ma non lascerà la moglie. Il classico uomo a cui fa comodo avere il piede in due scarpe. Abbiamo provato ad avere una storia clandestina, ma dopo pochissimo mi sono tirata indietro.. Perché essere la seconda scelta di qualcuno?
Ci sentiamo e scriviamo quasi tutto il giorno, quasi perché quando è a casa, mi scrive raramente, ed è giusto così.
Scherziamo, parliamo di qualsiasi cosa, tranne che dei nostri sentimenti.
fin dall’inizio mi ha detto che sarebbe felicissimo se io trovassi l’uomo che merito.. Ma mi ama. E io amo lui. Anche se cerchiamo prepotentemente di nasconderlo, è un continuo lottare contro i nostri sentimenti.
Probabilmente tutto sparirà quando incontrerò l’uomo giusto per me.
Non mi è mai capitata una situazione del genere, non so come gestirla. In queste situazioni non hai molta scelta se non rassegnarti e lasciar andare.
Vorrei potermi confrontare con qualcuno che magari ha vissuto o sta vivendo la mia stessa situazione…
Grazie!

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Amare una persona sposata

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    Esther -

    Trovane un altro e tieni lui come stampella amicale. Niente di più. Guarda avanti! Meriti di meglio e lui non può darti quasi nulla, se non una presenza amicale virtuale. Devi trovarti un marito vero. Fallo per te! E tieni lui come sfogo, niente di più. Quando non ne avrai più bisogno e lo vedrai per quello che è, un fedifrago, allora, lo lascerai senza rimpianti, nonostante le iniziali crisi di astinenza. Dopo 20 giorni di assoluto no contact, sarà come se non lo avessi mai conosciuto.

    Cerca la felicità ALTROVE! Lui ti sta prendendo in giro, più o meno consapevolmente, e tu lo sai, ma devi reagire, pur tenendolo come amico. Prendi la sua amicizia, MA cerca il TUO altrove da lui!

  2. 2
    Deluso58 -

    Innanzitutto stai facendo del male alla moglie di questo individuo il quale per egoismo e vigliaccheria e opportunismo non la lascia.
    Di poi stai facendo male a te stessa involuta in un rapporto senza sbocchi se lo vedi nell’ottica sentimentale e con uno sbocco masturbatorio nel sentirlo tutti i giorni come una specie di amico speciale.
    Quindi per il tuo stesso bene inizia a cercare una vera relazione appagante e matura. E te lo auguro quanto prima!

  3. 3
    glosstar -

    1. E’ stato chiaro, non lascerà mai la moglie.
    2. Sarebbe felicissimo che trovassi l’uomo che merito.

    Punto 1, “Sono sposato e non lascerò mia moglie”, e’ la solita vecchia storia, il solito specchietto rilucente che cattura l’allodola. La sua onesta’ e’ disarmante quanto quella di un borseggiatore sull’autobus. E tu il test l’hai superato. Tu hai validato la sua “onesta” e cosi quanto soffrirai come un cane non potrai neppure sbattergli in faccia le sue responsabilità di essere corretto e integerrimo.

    Punto 2. Se fosse vero, se veramente tenesse alla tua felicita, sarebbe lui a togliersi dai cababasisi liberando finalmente il tuo cuore e la tua mente. Ma si sa son solo chiacchiere di uno onesto. Ma in realta, per quale motivo dovrebbe rinunciare a chi lo adora in cambio dell’unica cosa che ha da offrire, il tempo perso…quello tuo.

  4. 4
    Golem -

    “Mi ama ma non lascerà
    mai la moglie… fin dall’inizio mi ha detto che sarebbe felicissimo se io trovassi l’uomo che merito.. Ma mi ama. E io amo lui.”
    Ma che meraviglia dai. Ma sì certo, si capisce che è proprio un grande ammore, la classica storia diversa da tutte le migliaia di altre uguali a questa.
    È proprio vero che la fantasia è un’ottima serva ma una pessima padrona. Hai davvero capito tutto della tua relazione.
    E vediamo, un po’, tu 26 anni, e lui? 40 e oltre? Sbaglio?

  5. 5
    rossana -

    Valeria,
    “lascia andare”… tutto e subito.

    se non si è coinvolti emotivamente, si può indugiare e giocherellare. molto più pericoloso è farlo quando si è reciprocamente attratti e corrisposti.

    se non s’interrompe di netto nel momento in cui ci si rende conto che non sarà mai possibile concretizzare le proprie aspettative (di vita – non d’amore), si corre il rischio che diventi difficilissimo farlo in seguito.

  6. 6
    G -

    Purtroppo devo confermare quanto ti hanno già consigliato.. Non esprimo giudizi sui sentimenti di entrambi.. Ma devi essere *egoista” pensando in prospettiva al tuo male minore.

  7. 7
    remo -

    Ho letto la tua lettera. E’ una storia come ce ne sono tante al mondo, di amanti e di persone tradite, senza nessuna particolarità e senza l’amore straordinario e reciproco di cui parli. Io da uomo vedrei più che altro convenienza unilaterale ad avere un bella amante giovane, ma ritengo che l’amore sia altro. L’unico punto a favore di questa persona è che, senza tergiversare ha messo tutto in chiaro dall’inizio, affermando che comunque non ci sarebbe mai stato un futuro con te. Vorrei ricordarti che quando l’amore è vero ed autentico non ci sono matrimoni, mutui, figli che tengano. L’amore vero è come uno tsunami, stravolge letteralmente le vite di entrambi. Addirittura se diamo un’occhiata alla storia ci sono stati casi di Re che hanno abdicato per amore di una donna (VDS Edoardo VIII D’Inghilterra). Il mio consiglio è di scappare a gambe levate e di trovare una situazione più consona per la tua felicità. Buona fortuna.

  8. 8
    Elisa -

    Non alimentare un sentimento a cui non puoi dare vita. Fingere di essere amici e scriversi tutti i giorni non ha senso se ne sei innamorata. Sottraiti all’esperienza visto che non sei capace di essere amante. Ed è un bene perché per essere amanti ed amare in segreto ci vuole forza. Sacrificare la voglia di urlare che lo ami per vederlo solo un paio di ore alla settimana non mi pare abbia senso per te. Chiudi definitivamente ADESSO più vai avanti a scrivergli e sentirlo più farai fatica a lasciarlo andare. Salvati da questa continua sofferenza, CHIUDI E SII FORTE. Ciao, Elisa

  9. 9
    rossana -

    Elisa,
    concordo: “per essere amanti ed amare in segreto ci vuole forza”, ed anche, magari, una situazione che favorisca o imponga il vivere un sentimento pienamente condiviso evitando la convivenza, come nel caso in cui si voglia proteggere un figlio da una presenza in diretto e costante contrasto con quella del padre allontanato.

    Valeria è libera, e ha tutti i diritti, anzi i doveri, di godersi l’aspettativa di un futuro di coppia in pienezza e in equilibrio, nel bene e nel male, non sbilanciato come finirebbe di essere l’attuale rapporto, che può ancora essere abbastanza facilmente interrotto.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili