Salta i links e vai al contenuto

“L’altro” mi fa star bene

  

Ho 19 anni e sto con un ragazzo da 2 anni, che da un po’ di tempo non amo più.. non è né il principe azzurro né la mia anima gemella. Abbiamo sempre problemi, per via delle religioni differenti (lui è musulmano) per via delle culture differenti, non ci troviamo d’accordo sui punti di vista.. insomma è una lotta continua. In 2 anni che sto con lui è riuscito a cambiarmi totalmente; ciò che per lui è sbagliato, lo è diventato anche per me.
Ma non è di lui che voglio parlare.. a settembre, ho conosciuto P. il quale al tempo era solo un semplice conoscente. Abbiamo iniziato a parlare per un semplice e banale messaggio fino a che a me è iniziato a piacere parlare con lui ed abbiamo iniziato a sentirci diverse volte al giorno.
Siamo usciti un paio di volte ed una sera ci siamo baciati. Quella sera è stata “un po’” complicata, io avevo bevuto molto e dopo averlo baciato mi son sentita in colpa per aver tradito il mio ragazzo così ho scatenato un caos, mi son fatta venire a prendere da mio padre che di conseguenza è venuto con il mio ragazzo ed hanno picchiato P. quella sera il mio ragazzo mi chiese di scegliere fra lui e P. ed io scelsi il mio ragazzo per paura della mia reputazione che si sarebbe rovinata, per paura che P. non ci tenesse veramente a me. Ma solo poco dopo mi son resa conto che P. mi mancava ma cercavo lo stesso di non pensarci fino a che sabato scorso l’ho ricontattato e domenica ci siamo rivisti e ribaciati. Ho detto al mio ragazzo che non lo amo più, ma lui piange, dice che non troverò mai più uno che mi ama come lui, che ha fatto tutto per me ecc ecc. ed io intanto non faccio altro che pensare a P.
Lo so che il mio ragazzo mi vuole bene, e non nego di volergliene anche io. Ma non lo amo più. Se lo avessi amato non avrei ribaciato P. , non starei tutto il tempo a pensare a lui.
Io fra 1 settimana partirò 2 settimane per le vacanze, lui vuole aspettare che io torni per decidere se stare con lui o no. Dice che stare un po’ sola e tornare al mio paese (vivo in America da 3 anni) mi farà bene.
Voi che mi dite?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

13 commenti a

“L’altro” mi fa star bene

Pagine: 1 2

  1. 1
    Gabriele -

    Ciao wendy

    Ho letto il tuo sfogo e sinceramente, la decisione da prendere, l’hai già presa.
    Hai scritto tu stessa che i sentimenti per il tuo ex ragazzo non ci sono più, e in più l’hai tradito.
    Non lo volevi lasciarlo per paura di rimanere sola, e questo modo di fare è patetico, veramente patetico, perchè cerchi di essere rassicurata nonostante il fatto che sei stata te a fare tutto.

    In poche parole, lascia il tuo ex ragazzo e concediti a P.

    Non capisco una cosa; hai avuto una relazione che con una persona di religione musulmana, quindi di cultura diversa, e solo ora capisci che ha cercato di cambiarti?

    Ciao

  2. 2
    KATY -

    Non ho capito molto della situazione. Mi sembra un gran pastrocchio. Mi spiace per “P ” che si é anche preso le mazzate

  3. 3
    Angelo9 -

    Anch’io non riesco a definire bene la situazione, forse perchè tu stessa non riesci a fare chiarezza. Col tuo atteggiamento hai fatto picchiare questo ragazzo. Era questa la tua intenzione? Mi auguro di no. Dopo l’episodio hai capito di amarlo? P. non ce l’ha con te ? Si lascia trasportare dagli eventi?…..Allora, o la tua decisione l’hai già presa e quindi non si capisce perchè hai scritto questa lettera oppure cerchi consigli perchè non sei così sicura della scelta. Devi assumerti la responsabilità di parlare chiaramente al tuo ex…. sempre se è questo ciò che vuoi.

  4. 4
    serenella0immacolata -

    anke io sono convinta, che vuoi stare con p: nonprendiamoci in giro: è lui ke t’interessa: ciao.

  5. 5
    LaSolitaStoria -

    Senti wendy, non sono nessuno io e il mio commento puoi anche non leggerlo, ma impara bene a conoscere te stessa combattendo le tue malsane (non perchè sono cattive ma perchè portano a sbagliare) paure (solitudine e altro), cosi facendo eviti non solo problemi a te stessa, ma anche agli altri.

    Quando una donna o un uomo saprà conoscere se stessa/o e a superare le sue paure, forse, potrà avere una relazione sana.

    “Ho 19 anni e sto con un ragazzo da 2 anni, che da un po’ di tempo non amo più.. non è né il principe azzurro né la mia anima gemella.”

    Se non lo ami più, non farlo soffrire per niente, già per lui sarà dura se lo lasci con onore, in più voi donne (ma anche smidollati uomini) ogni volta dovete prendere per il culo e distruggere i sentimenti di chi presubilmente non avete neanche amato (perchè non sapete manco cosa significa).

    Magari l’altra persona invece ama veramente.
    Tu sei giovane e spero che imparerai da questo errore.
    Altrimenti se mai un giorno sarai la controparte “sfigata” scrivimi una mail e dimmi come ti senti.
    Proveresti solo rabbia e disdegno, che non nobilitano l’animo.
    E in piu nessuno merita di soffrire per gente dipendente dal sopruso.

    Il resto ormai è storia.
    Come la tua.
    Spassionatamente ti dico di chiudere tutto, ma a chiave proprio.

    Stai un po sola, divertiti e comprenditi.
    Un abbraccio.

  6. 6
    babbo natale -

    Bisogna vedere come la pensa p, visto che si è beccato una bella compilation di mazzate prefestiva…

  7. 7
    Cantautore... -

    Ah. Ah. Ah. Bella la tua risposta Babbo Natale, mi è piaciuta, mi hai fatto ridere!
    E mi raccomando per Natale, datti da fare con i regali. Hi. Hi. Hi.
    Ah, dimenticavo, salutami la befana, Eh. Eh. Eh.
    E’ stato un piacere.

  8. 8
    VitadiP -

    Eh fu così che P prese mazzate per colpa del suo P che amava troppo la F.
    Che avventura del C.

  9. 9
    Angelo9 -

    wendy, per favore rileggiti attentamente il commento de LaSolitaStoria. Mi sembra perfetto.

  10. 10
    Fabrizio -

    Wendy io dico che sei solo una ragazzina che ancora non sa cosa vuole.
    Divertiti ma non giocare con i sentimenti degli altri che mi pare ci hai gia giocato abbastanza. E cancella, per ora, la frase “ti amo”. Usala semmai quando sarai più grande e non gratuitamente come credo tu abbia fatto finora. (tu come tante ragazze di oggi).

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili