Salta i links e vai al contenuto

Mi hanno rifiutato l’allacciamento idrico

Lettere scritte dall'autore  

Scrivo questa lettera,perchè dopo anni e anni passati a chiedere l’aiuto riguardante l’allacciamento idrico nel lontano anno ( all’incirca 1996),facendo domanda al Consorsio Idrigo di Caserta,facendo richiesta al sindaco di caiazzo e al sindaco di alvignano ,siccome io abito in una zona residente a Caiazzo e a ridosso del comune di Alvignano.Dopo alcuni sopralluoghi dei tecnici del Consorsio ,mi hanno rifiutato l’allacciamento idrico ,quando nella mia zona all’epoca alcuni cittadini del posto ,italiani ,avevano già l’allacciamento abusivo; informandomi di ciò,mi sono rivolto alle forze dell’ordine del comune di caiazzo al comando del maresciallo Oliva ,ancora maresciallo attuale facendogli esposto della situazione scritta e messa a verbale.Lui mi disse di non preoccuparmi e che la questione si sarebbe risolta al più persto.Ancora oggi non ho avuto risposta!Alcuni mesi fa mi sono rivolto al Consorsio Idrico di Caserta facendo la stessa richiesta scritta, di quindici anni fa e questo è stato fatto presente anche ai Signori Sindaci di Alvignano e Caiazzo.Il Signor Sindaco di Caiazzo si è presentato subito alla nostra richiesta insieme a un tecnico del Consorsio Idrigo facendo il sopralluogo della situazione.Insieme a codesti abbiamo fatto delle riunioni alle quali sono stati presenti tutte le persone della zona che avevano già l’allacciamento idrigo ,ma abusivo!La risposta del sindaco è stata : Mo vrimm! (in italiano ,ora vediamo)dopo che sono passati alcuni mesi, dopo gli incontri e le promesse fatte come molto tempo fa.Tutte le sere ,come ancora oggi ritirandomi da un lavoro faticoso devo attingere all’acqua del pozzo (con secchi),a me vicino appartenente al comune di caiazzo ,non pulito da trenta anni !Immaginate i miei tre figli di cinque,quattordici e diciassete anni,essi chiedono a mia moglie (loro mamma):Mamma ,perchè noi non abbiamo l’acqua? e i nostri vicini ce l’hanno ?siamo diversi da loro e da tutti gli altri?il nostro sindaco non ci apprezza per come siamo? ma a scuola ci insegnano che nessuno è diverso dall’altro!!! Eppure apparteniamo a quest’ITALIA !!

Di Lillo Giuseppe

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Controversie

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili