Salta i links e vai al contenuto

Affido alternato coppia di fatto

Ciao ragazzi sono rinascimento 1972, avevo scritto tempo fà e mi avete aiutato molto a diciamo superare questa crisi… faccio il punto della situazione.. 10 mesi fa la mia lei mi ha lasciato ora vive da sola (non credo) ha un suo lavoro a tempo indeterminato e non ne vuole sapere di tornare con me. Non siamo sposati. Abbiamo uno stupendo bambino di quasi 3 anni che vedo al mercoledi dai suoi genitori.. e ogni tanto lo tengo da me il fine settimana.
Io vorrei tenerlo di piu’ ho tutte le possibilità e tra l’altro il bimbo con me sta benissimo.
Vorrei sapere come devo fare per rivolgermi a un giudice che stabilisca un itere dato che lei nn vuole lasciarmelo di piu’..e insieme non vuole far niente.
Se qualcuno ci è già passato… un saluto a tutti..

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Famiglia

2 commenti a

Affido alternato coppia di fatto

  1. 1
    riccardo -

    Ciao Rinascimento forse io ti posso aiutare..son un avvocato.
    anzi tutto devi sapere che il figlio nato al di fuori del matrimonio e’ considerato un figlio naturale, che si differenzia dal figlio legittimo, nei termini di diritto famigliare. ciò non interviene sul mantenimento del figlio naturale,che comunque deve essere a carico e suddiviso tra i genitori fino al 18° anno di età e fondamentalmente rivolte al sostentamento dell’istruzione, degli alimenti e della salute psico fisica de figlio. (art.30 costituzione italiana)

    nel tuo caso, non essendoci legame di matrimonio, ma supponendo che tu intervenga nelle spese di sostentamento famigliare, e’ indispensabile capire a chi rivolgersi per presentare la tua richiesta, legittima nei confronti del diritto italiano.

    il tribunale dei minori, e’ il punto di partenza per cercare di vincolare la tua ex compagna nel concedimento del diritto genitoriale(art. 327 bis c.c.)di periodo di visita o addirittura, in caso di effettive negligenze da parte della tua ex, si potrebbe concedere l’affidamento protempore.

    comunque mi permetto di darti un consiglio da amico…. la strada migliore in questi casi e’ sempre e solo la comunicazione!! non ricorrere al tribunale se non e’ strettamente necessario, cerca di capire i motivi per cui la tua ex non vuole concederti il DIRITTO di stare con il tuo figlio naturale… e tieni in considerazione che al compimento del 16°anno di età possono decidere loro con chi stare.

    ciao.

    R.

    p.s. mi devi 2.000 euro 😉

  2. 2
    RINASCIMENTO 1972 -

    grazie riccardo.. pagherei qualsiasi cifra x tornare come prima….
    A parte questo.. posso eventualmente presentare io la domanda al tribunale dei minori… o il mio eventuale legale…
    grazie

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili