Salta i links e vai al contenuto

Addio (2)

Allora non so da dove iniziare, io mi sono creato una vita diversa da quella mia reale, mi sono inventato di essere un ricco quando non lo sono, ho frequentato gente di un certo livello e mi sono indebitato fino al collo per essere a loro livello.
In due anni mi sono indebitato di 22mila euro, poi è subentrato il gioco d’azzardo, dal poker, al bingo, al gratta e vinci e mi sono rovinato…
Sono pieno di amici, ascolto tutti e consiglio a tutti, ma i miei problemi me li tengo per me.
La notte scorsa stavo per togliermi la vita, mi ero chiuso in stanza, con una bombola del gpl, però ho letto che in questo modo avrei messo in pericolo la mia famiglia e io non voglio, ho una sorella invalida e un fratello di 17anni e uno di 5anni, più mia madre, mio padre e mia zia.
I problemi per loro sono tanti e se gli dico i miei li deluderò e basta…”Quindi questa sera ho deciso di addormentarmi in macchina con la bombola aperta, almeno in questo modo non farò del male a nessuno, muore tanta gente e uno in più o in meno non sarà un problema… La sofferenza dei miei famigliari sarebbe enorme, ma appena sapranno cosa facevo a loro in saputa, le bugie a loro raccontate per due anni, capirebbero! io ho trovato questo sito cercando i modi indolore per morire, perchè non vorrei soffrire. Sto già soffrendo abbastanza… non cerco aiuto, perchè non risolverebbe niente! quindi addio!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

29 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    rossana -

    acraf,
    con tutto il rispetto, scrivi: “non cerco aiuto, perchè non risolverebbe niente! quindi addio!” mentre tutta la tua mail suona proprio come una richiesta di aiuto…

    addio a noi, che non ti conosciamo?

    così come ti sei messo nei guai, se vuoi, ne puoi uscire. tutti sbagliamo, chi più chi meno, e i danni economici non sono nemmeno i più gravi…

  2. 2
    glosstar -

    Con quella bombola di GPL tu lasci agli altri — a tua madre e ai tuoi fratelli — che colpe non hanno, l’incarico di ripulire la spazzatura che col tuo comportamento dissennato hai lasciato dietro di te. E non mi riferisco ai denari, ma al loro dover vivere nel dolore di non aver visto e/o compreso quel che ti stava accadendo.

    Non vedo un modo più vigliacco di andarsene: a te gli onori dei tempi belli e grassi e agli altri gli oneri di passare i prossimi anni a chiedersi perché.

    Ma un po’ di spina dorsale non ce l’hai? Dici di avere amici. Ma che amici sono quelli che non hanno orecchie per ascoltare e per confortare. Sono gli amici della sala del bingo o del videopoker?

    Stasera, prima di infilarti in quella fottuta auto, abbraccia tua madre e dille cosa stai andando a fare e perché lo fai. In questo modo, forse solleverai lei dal doverti piangere senza neppure una ragione. Poi guarda negli occhi i tuoi fratelli più piccoli e dì loro che la vita è una gran merda se vissuta soltanto nel culto dell’immagine e del superfluo. Dì loro che quel che stai andando a fare non è un gesto eroico, ma la più la grande viltà che tu possa regalare a chi, a differenza del bel mondo che ti piaceva frequentare, ti ama incondizionatamente gratis senza chiederti di pagare per far parte del club.

    Quando avrai fatto tutto questo presentati all’agenzia di pompe funebri e fai intestare le fatture a te stesso. In questo modo, anche se non pagherai, non saranno ancora una volta i tuoi familiari a doversi sobbarcare oltre al dolore anche l’onere di pagare quegli Euro 8.000-10.000 o forse più, per quel cappotto di legno che hai deciso di indossare.

    Alla tua vigliaccheria non so e non posso aggiungere altro.

    Gianni

  3. 3
    toroseduto -

    Io scrivo solo per protestare. Mi rivolgo ai gestori del sito.
    Possibile che non leggete le lettere prima di pubblicarle?
    Potrebbe essere una bufala…ma se non lo è?
    NOI siamo responsabili di quello che scriviamo,
    VOI siete responsabili di quello che pubblicate!
    E’ sabato sera, avete chiuso bottega, questo commento sarà pubblicato
    domani alle 9.00 non me lo auguro, ma se domani ci troviamo con uno
    che si è suicidato? Voi avete l’ e-mail, cercate di fare qualcosa.
    INVITO TUTTI QUELLI CHE LEGGERANNO A PROTESTARE!!!

  4. 4
    toroseduto -

    Mentre stavo scrivendo, sono comparsi due post alle 21,30. E noto che
    sono stati scritti prima delle 20.00
    Non mi sento di lasciare un commento, una lettera come questa non deve essere pubblicata, bisogna segnalare ai carabinieri le informazioni che possano far rintracciare lo scrivente.

  5. 5
    rossana -

    capisco il tuo punto di vista, toroseduto.

    temo, però, che se la direzione dovesse capire davvero chi scrive per uno sfogo e chi lo fa con serie minacce (a chi, poi?) dovrebbe potersi avvalere di una èquipe di psicologici specializati in tale campo e pagarli per un sacco di tempo.

    can che abbaia, non morde. inoltre, il sito è pieno di persone infelici, per varie ragioni. come si potrebbe fare per analizzare tutti gli scritti tristi e/o sorretti da problemi psicologici o neurologici più o meno gravi?

  6. 6
    key -

    Invito tutti coloro che lavorano nella redazione di questo forum a prendere URGENTI provvedimenti per contattare l’autore della lettera.
    Non si possono chiudere gli occhi dinanzi ad un così pesante urlo disperato.

  7. 7
    rossana -

    key, toroseduto,
    per favore, cosa vi fa supporre che questa mail sia più grave di altre?

    sarà insensibilità ma non ne percepisco la gravità. aiutatemi a capire…

  8. 8
    The Dreamer -

    Mi unisco anch’io nel caldo invito alla redazione, anche se ormai con gli orari temo sia tardivo.
    Caro ragazzo,
    spero davvero che tu non abbia fatto un gesto estremo, lo speriamo tutti qui, come puoi vedere ci stiamo unendo. Mi rendo conto che questa somma sia un peso, ma ti assicuro che è una sciocchezza rispetto al valore della tua VITA e al bisogno di chi ti ama della tua presenza. Ti chiedo di fermarti un attimo, di fare un respiro profondo, di parlare un pò insieme. Le parole non sono fatti, ma sono il nostro mezzo per comunicare, di esternare i problemi. Insieme una soluzione la possiamo pur trovare, non credi? Dai, alla peggio facciamo una colletta, qualcosa ci inventiamo, ma NON pensare nemmeno lontanamente che la tua vita conti così poco da essere gettata per 22mila euro, ti pare?
    E in ogni caso ti assicuro che se ne esce. Una mia conoscente si è trovata con 15 milioni di vecchie lire di debiti agli inizi del 2000, ora ne sta uscendo, un pò alla volta, con calma e a mente lucida, con qualche aiuto, però ci devi offrire la possibilità di provare ad aiutarti, ci hai lanciato questo appello, forza, andiamo fino in fondo.
    Mi dispiace solo che abbia letto la tua lettera così tardi. Se hai letto i post, rispondici. Apriti.
    Ti aspetto, ti aspetto davvero.

  9. 9
    toroseduto -

    A rossana,
    Scusa, ma mi dai l’impressione di non aver letto con attenzione la lettera. Ridotto ai minimi termini, sta annunciando che dopo aver scritto si suiciderà. Sono anch’io della corrente ” chi lo dice, non lo fa”. Ma se poi lo fa davvero? Il sito è curato dalla Word Press. Da una mail, si arriva a sapere da quale computer proviene, la zona, l’indirizzo e infine al nome. Non chiedermi come, ma sappi che siamo tutti rintracciabili.
    Può aver usato un computer-point, comunque, volendo qualcosa si poteva fare. Anche non pubblicare la lettera magari. Alre volte mi sono rivolto ai gestori, ricevendo risposta dopo due giorni. In questo caso, dato che sono convinto che NON leggono quello che pubblicano,subentra l’angoscia,di chi come me ha subito la perdita
    di un caro amico. Morto suicida a 19 anni,Come raccontai sulla lettera Il MIO SUICIDIO. Non so se sei la stessa rossana che si trovava a commentare su questo episodio. Comunque per me, sebbene siano passati tanti anni, è una ferita sempre aperta, ho passato una
    notte agitata, certe cose, purtroppo lasciano un segno che non si cancella più, e leggere una lettera del genere mi ha riportato a quel maledetto giorno di 50 anni fa. Se vuoi, digita su google IL MIO SUICIDIO ti manderà al link di questo sito, il nick suicide, potrai leggere la mia terribile esperienza. Non chiedo l’equipe di psicologi,
    chiedo che leggano almeno le lettere, prima di pubblicarle. E una come
    questa, dovrebbe essere segnalata subito ai carabinieri. Non mi piace giocare sul calcolo delle probabilità, o sul ravvedimento per un commento toccante, stiamo perlando di uno che annuncia che tra poche ore si toglierà la vita!

  10. 10
    rossana -

    toroseduto,
    grazie per il riscontro. andrò a leggere la tua esperienza…

    hai ragione: non è bene giocare alle probabilità. tuttavia, dall’esperienza di una che ci è passata, francamente non mi pare nè logico nè possibile che, se si è deciso questo “qualcosa”, lo si vada a scrivere in un forum pubblico…

    semmai, si scrive per essere aiutati, anche solo a parole, nell’anonimato…

    spero tanto di non aver preso una “cantonata” e che il nostro amico si faccia vivo, visto che è riuscito a metterci in ansia…

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili