Salta i links e vai al contenuto

Abuso psicologico

Salve

Si,sono il ragazzo tossicodipendente e bla blabla,ma qui volevo provare a parlare di una cosa che mi è successa a 13 anni(quando ero un ragazzino espansivo e dal faccino pulito 🙁 ),cioè cm corporatura non sn cambiato,,SN rimasto un nanetto ma vabbe,questa è un’altra storia…

Praticamente a 13 anni SN stato visitato x un grave varicocele ai testicoli….purtroppo a visitarmi non fu solo l’ufologo che stava li,ma anche delle infermiere anche piuttosto carine….questo episodio mi e tornato in mente da un anno e mi dà un fastidio cane,xke mi eccita in maniera ossessiva,e io odio essere eccitato sessualmente,soprattutto x dei medici del cazzo

Ora,questo secondo voi non è stato un vero e proprio abuso?

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Me Stesso

6 commenti a

Abuso psicologico

  1. 1
    pax -

    Hai un alieno in mezzo alle gambe?

  2. 2
    Yog -

    Se ti ha visitato un gruppo di infermiere, più che un abuso direi che è stata letteralmente una grazia dal cielo: non per niente ti sei rivolto a un ufologo. E hai fatto bene, diciamolo.

  3. 3
    Rossella -

    Non direi. In ogni caso dovresti cominciare a considerare il tuo ruolo nella vita della donna. L’uomo non è inserito nella pura dimensione del ciclo di produzione e consumo. L’istinto erotico non viene disciplinato dal dominio delle classi dominanti o dei clan familiari, ma da concezioni deterministiche della vita che in alcuni casi portano istintivamente ad isolarsi. Questa non è un’anomalia. Il comunismo prima di Gramsci non era una scienza esatta, da applicare meccanicamente ai fatti storici e sociali. Il filone anti-deterministico al quale appartiene si sviluppa intorno al tema del ruolo della battaglia culturale nella lotta rivoluzionaria. Questo accade perché effettivamente l’uomo, in quanto creatura libera nelle scelte, vive oppresso dalla sua limitatezza. Per evitare di addentrarsi in questo ginepraio sarebbe preferibile impegnarsi in giovane età. Non dico sposarsi, ma almeno scegliere.

  4. 4
    Rossella -

    Alla mia età, se vuoi fare le cose con un certo ordine, anche se incontri il ragazzo che potrebbe piacere a mamma e papà, i quali certamente a parole ti diranno che la vita è tua, non puoi pretendere di restare nella loro orbita perché avrai come la sensazione di aver contrapposto l’ingiustizia consolidata, nata dalla capacità intellettuale, alla morale della parte di umanità oppressa. Ci sono dei pudori che portano a vedere con occhi più smaliziati la persona in questione… ma le riserve riguardano soprattutto la figlia perché esiste un vissuto che incide sulla disposizione d’animo. Mi sembra inutile negarlo. Si deve essere convinti. Lo deve volere anche lui. Questa emancipazione deve allearsi con qualche tipo d’umanesimo perché altrimenti si rischia di cadere nella lotta rivoluzionaria per sintonizzarsi sulla frequenza dell’inquietudine che nasce dal senso di colpa. Non ti parlo della trentenne che magari ha convissuto. Quell’immagine (soprattutto se i genitori sono divorziati e se ha dimostrato di avere idee progressiste) non è oppressiva perché non è attraversata dalle preoccupazioni dell’uomo che contrappone un nuovo dogmatismo alla dottrina della fede.

  5. 5
    Gabriele -

    Non capisco perchè rifiuti di eccitarti, ed esprimere l’eccitazione, ad un uomo basta l’immaginazione per eccitarsi figurati. Se hai la fantasia delle infermiere sei in un club nutrito di uomini. Sarebbe un abuso se ti avessero toccato in modo non consono alla professione e all’occasione, che richiede una visita andrologica anche io l’ho fatta, più di una volta, anche se non avevo necessità, e non lo ritengo un abuso, anzi, tutti gli uomini dovrebbero farne una almeno una volta nella vita. Si parla di pari opportunità ma perchè la donna deve avere un medico specifico, ed avere un rapporto sereno con esso (ginecologo), mentre gli uomini non hanno il medico, e se c’è l’hanno non ci vanno mai (andrologo)? . Donne convincete i vostri uomini a farsi una visita dall’andrologo, se ancora non l’hanno fatta!

  6. 6
    distrutto97 -

    Gabriele mi da fastidio eccitarmi xke vivo la libido sessuale cm un disturbo,un fastidio,un peso……soprattutto se mi eccito x un’ossessione…..

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili