Salta i links e vai al contenuto

Abbandonato dopo 20 anni

Lettere scritte dall'autore  Mario81

Salve, dopo 20 anni assieme e 2 figli piccoli la mia compagna ha deciso di lasciarmi per un’altro. Quando era incinta del secondo figlio, vidi un’anteprima what’s App nella quale quello che poi sarebbe diventato l’attuale compagno gli scrisse “Ti voglio bene” seguito da 2 cuori rossi. Interpellata sulla questione scoppia a piangere e dice che non c’era assolutamente niente tra di loro e che mai avrebbe fatto un figlio con me se ci fosse stata un’altra persona, vedendola sincera gli crebbi. Passato circa un’anno da questo fatto, una sera mi parla e mi dice che non mi ama più e che non c’è un’altra persona, ma passano i giorni e su mia pressione chiedendogli se ci fosse un’altro, ricordandogli anche del messaggio riscoppia a piangere e ammette che aveva una simpatia verso questa persona ma niente di più. Passa un po’ di tempo nel quale lei sentendosi in colpa prova per circa 1 anno a portare avanti il nostro rapporto (secondo me più per i figli piccoli che per me) quando alla fine decide di chiudere la soria e andare con quest’altra persona. Ora premesso che non voglio passare da vittima perché so che anch’io ho delle colpe, in primis quella di non essermi reso conto che da quel messaggio lei comunque si stava sempre più staccandosi da me, e io la davo per scontato, ma speravo che dopo 20 anni insieme e 2 figli piccoli e zero crisi in vent’anni lei fosse molto attaccata a me. Sono a pezzi, costretto a vederla tutti i giorni o quasi, causa figli e sicuramente nel giro di poco porterà questo nuovo compagno a convivere con lei ma soprattutto con i miei figli, penso questo xche dopo nemmeno 1 mese che è andata via di casa l’ha già presentato ai bambini (mi girano altamente per questo, ma non posso impedirglielo). Sono condannato ad avere a che fare con lei, vorrei suicidarmi ma mi dispiace veramente troppo per i bambini.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Abbandonato dopo 20 anni

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia - Me Stesso

8 commenti

  1. 1
    giusss -

    Mi spiace per questa situazione, ma cerca di andare avanti per i tuoi figli. Anche se capisco che tu stia male e sei deluso dalla vita, devi provare ad andare avanti: cerca di non dare la soddisfazione di vederti soffrire alla tua ex, tantomeno evita certi pensieri. Dedicati ai tuoi figli, e cerca di goderti la vita: vivere la condizione di uomo libero è il sogno di molti uomini sposati, che rimpiangono i tempi in cui erano giovani e senza il pensiero della famiglia. Sfrutta la situazione a tuo vantaggio: puoi dedicarti a quello che più ti piace, conoscere gente nuova e, chissà, magari trovare l’amore vero. Buona fortuna.

  2. 2
    Mister+T -

    Ora devi pensare solo ai tuoi figli e stop… Tu non hai sbagliato niente: qualche problema è normale averlo dopo vent’ anni di matrimonio e dare un pò per scontato il proprio patner è uno di questi. Purtroppo sono situazioni che succedono al giorno d’ oggi è sicuramente la meretrice era da anni che aveva una relazione con il tipo spero te ne sarai reso conto…sicuramente giá da prima che rimanesse incinta del 2 figlio. Quindi alla fin fine non hai perso questa gran donna. Adesso vedi tutto nero però come ti ho detto concentrati solo sui tuoi figli e vedrai che ne uscirai con il tempo

  3. 3
    Bottex -

    Concordo coi commenti precedenti. Pensa ai tuoi figli, che per te devono essere sempre una priorità e cerca di non dare a lei la soddisfazione di vederti soffrire. Mi dispiace dirtelo, ma se le tue colpe si riducono all’averla data per scontata (dopo 20 anni insieme e con 2 figli, ci mancherebbe!), la tua ex è veramente una persona meschina e una meretrice. Dopo tanti anni è ovvio che non c’è più l’entusiasmo iniziale, ma quando ci sono dei figli di mezzo bisogna far di tutto per andare avanti. Non andare con la prima persona che rappresenta una novità e mollare tutto. Purtroppo hai scoperto troppo tardi che tipo di persona era in realtà lei (come capirai, questo altro c’era già da molto prima di quel messaggio). Dal tuo nickname deduco che hai 39 anni, sei quindi ancora abbastanza giovane e in tempo per rifarti una vita. Concentrati sui figli e su qualsiasi cosa non ti faccia pensare a lei; col passare del tempo dovresti uscirne. Saluti.

  4. 4
    white knight -

    Carissimo, mi spiace molto per te e ti rispetto anche per il fatto che sembri avere coscienza degli errori che hai fatto verso te stesso. Detto questo giusss al commento n.1 dice bene. Potresti inoltre impegnarti a trovare una nuova donna, migliore della tua ex (ascia stare idee autolesioniste, sia per il tuo bene che per quello dei tuoi cari). Inoltre perdona la franchezza, ma se io fossi in te prenderei anche in considerazione un test del dna. Perchè come hai detto tu, la loro relazione andava avanti da tempo. E come qualcuno ha suggerito nei commenti, forse andava avanti da TANTO tempo. Meglio essere sicuri…

  5. 5
    Captain+Rhodes -

    Non incolparti di nulla, è lei che si è voluta staccare da te. Nulla sarebbe servito, nemmeno portarle tutto l’oro del mondo. È andata così. Fatti forza e pensa al bene dei tuoi figli.

  6. 6
    Mario81 -

    Grazie a tutti per il supporto che mi state dando,la mia ex compagna era diventata(purtroppo per me) anche la mia migliore amica, quindi ho perso sia compagna che confidente.A 39 anni mi sono ritrovato solo con genitori anziani e pochi amici(in comune con l’ex) e dato che gestire 2 figli di 4 anni e 2 anni è difficile anche in coppia, ora da solo mi sento poco all’altezza. In più la FAMIGLIA era per me un valore fondamentale,il più importante e ora tutto mi è crollato addosso come un castello di sabbia. Detto questo, vista la forte somiglianza con il secondo genito,sono convinto sia mio(inoltre nuovo compagno e lei biondi e io invece capelli e occhi neri come il bimbo) , poi a questo punto indagare sul quando sia iniziata la storia tra loro nn mi aiuta, anzi.Un’altra cosa è che lei mi chiede di rimanere amica per la buona gestione dei figli, ma sinceramente con tutto il bene per i piccoli, sono in difficoltà. Grazie di nuovo a tutti per il supporto.

  7. 7
    Mister+T -

    Ci vuole tempo ad abituarti alla nuova situazione sia per la gestione dei figli sia per abituarsi a vivere da solo. Non è facile sicuro ma ci riuscirai come ci sono riusciti un sacco di mariti che si sono lasciati con le rispettive mogli. Per quanto riguarda il discorso di rimanere amici con la tua ex moglie direi proprio di no considerando quello che ti ha fatto. Piuttosto piano piano cercherei di arrivare ad avere con lei un rapporto di serena cordialitá per il bene dei tuoi figli ma nulla più

  8. 8
    Francesco -

    Mi dispiace tanto Mario, queste cose non dovrebbero succedere ma il mondo in cui viviamo è malato. Si sono persi valori e sentimenti. Bisogna ritagliarsi il proprio spazio vitale di confort e in cui si sta bene. La vita continua, vivi per i tuoi figli e per te stesso. Il tuo dono sono i tuoi figli. Sono più giovane di te ma ti posso dire che ti capisco. Il dolore che provi è immenso in questo momento. Fa di quel dolore una forza. So che è difficile ma tu hai tutti gli strumenti e le risorse per superare questa situazione dentro di te. Non farti vedere scontento dai tuoi figli, loro devono crescere sani. E possono farlo solo grazie a te. Ci vuole tempo tanto tempo per metabolizzare e digerire queste cose ma il tempo ti sarà lieve. Parla con chi ti vuole bene e circondati di persone positive. Un abbraccio

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili