Salta i links e vai al contenuto

34enne confusa…

Caro Direttore, sono qui a scrivere perché sono in un momento di confusione e non riesco a capire cosa fare…
Tutto comincia più o meno ad aprile 2009… una sera vado a cena con un amico a casa di un ragazzo, beh non so qualcosa mi ha attratto di lui… cominciamo a conoscerci all’inizio in maniera amichevole insieme a gli altri ma presto si evince che tra di noi c’è molto feeling!!!
Passano i giorni e mi sento sempre più attratta da lui e credo che anche lui sia attratto da me! mah niente (e allora penso bah strano un uomo che non ci prova nonostante mi stia appiccicato e poi mi aggiungo va beh non sono mica tutti rimorchioni) … poi una sera un messaggio “se fossi stato più audace già ti avrei baciata! “… fantastico che bella emozione che provai!!!
Continuano a passare i giorni forse circa un mese dopo che ci siamo conosciuto ci baciamo e così comincia la nostra pseudo storia…
Ovviamente ci sentiamo spesso, ci mandiamo sms dolci, ci baciamo e facciamo l’amore (anche se sempre con i piedi di piombo) passiamo tutto il tempo libero che abbiamo insieme… lui però a volte è distante è come se ci fosse qualcosa che lo trattenesse… ovviamente io me ne accorgo e comincio a fare domande… mah comincio a scoprire che lui non vuole fidanzarsi, che non è un gran periodo, ecc.
All’ inizio non mi preoccupai di queste parole perché lui era sempre molto attento e premuroso con me e il fatto che lui dicesse che non stavamo insieme non mi turbava perché effettivamente era come se ci stavamo… avevamo un rapporto da fidanzati visibile ai miei occhi e anche agli occhi di tutti gli altri amici e conoscenti e famiglie incluse.
I mesi passavano e lui alternava fasi di vicinanza a fasi di lontananza (però solo fisica perché ad affetto e attenzioni, chiamate, uscite c’erano, era l’intimità che sfuggiva… ovviamente nelle sue fasi di lontananza io facevo domande chiedevo come mai, ma lui mi rispondeva niente e le nostre uscite erano sempre di gruppo in maniera tale che io non potessi parlare o chiedere affetti eccessivi.
Io aspettavo, non avevo fretta, veramente lui mi faceva sentire appagata e non avevo paura di perderlo… una sera però mi arrabbia molto perché secondo me mi aveva nascosto che andava ad una cena con un nostro amico comune con delle altre ragazze (cosa che l’amico mi ha detto tranquillamente in quanto non c’era nulla di male) … ho avanzato pretese, gli ho detto che mi aveva mentito… la nostra prima discussione furibonda… non mi piacciono quelle gelose… ha cominciato ad inventarsi scuse e in realtà non ho mai capito perché mi ha mentito… qui la rottura!!!
Discussioni su discussioni fino a che un giorno per chiudere con me mi dice che sono sempre stata solo una sua amica e che non mi aveva mai promesso nulla poi aggiungeva che non poteva darmi quello che voleva che lui aveva altro da fare!!!!
La mia delusione fu forte… erano i primi di luglio circa una settimana prima della mia laurea!!!
Arrabbiata perché quelle sue parole non erano vere!!! non lo feci venire alla mia laurea (cosa che ancora mi rinfaccia) .
Da questo periodo in poi non abbiamo mai più fatto l’amore né mai più ci siamo baciati!!!
Presi atto di tutto questo e diciamo che provavo a stargli lontana ma impossibile visto che lui mi stava sempre attaccata!!! avevamo sempre alti e bassi… io non capivo perché visto che mi stava accanto perché non volesse stare con me…
Tutta l’estate così! Verso la fine agosto i miei vanno in vacanza e lui fisso da me (senza baci e far l’amore) solo abbracciati… al 4 giorno mi arrabbio e gli dico ma che vuoi da me perché stai qua se non mi vuoi… e lui sempre le stesse cose ho altro da fare, non posso darti quello che vuoi sei solo una amica… beh mi arrabbio in maniera furibonda in quanto mi sento presa in giro… e cerco seriamente di allontanarmi…. ma lui mi continua a chiamare a cercarmi a chiedere di me… ma io provo a dimenticarlo… passa più di un mese e mi rompo una caviglia… e lui è il primo che mi soccorre… io ero innamorata ancora di lui nonostante facessi la forte e così ci riavviciniamo… ma niente è sempre la stessa cosa… vicini e poi niente fisicità e poi lontani… questo fino a gennaio… quando io proprio sono esausta e a soffrire troppo… decido di chiudere!!!
Questa volta ero scesa così in basso che avevo detto a me stessa che mai più ci sarei ricascata e qua viene il bello.
Ho chiuso con lui! Non volevo né vederlo né sentirlo… glielo ho detto e l’ho pregato di rispettarmi!!!!
Io a fatica andavo avanti ma lui era sempre lì pronto… chiedeva alle mie amiche… mi comunicava delle sue assenze in maniera tale che io potessi uscire con gli amici comuni visto che lui non c’era, provavo, provavo, non volevo stargli lontana ma dovevo farlo per volermi bene, mi stava distruggendo.
Un giorno per caso lo incontrai per il corso e lui non riuscì proprio a non parlarmi a non chiedermi come stavo mi disse esplicitamente che voleva sapere di me e poi mi abbracciava e mi diceva di non essere rigida… alla fine vado a casa senza discuterci… passo sopra… alla sera di nuovo esco per andare a vedere una mostra e la mia amica mi avvisa che c’era anche lui e orami ero quasi arrivata e così ci andai… e lui come sempre… e io ciao generale rigida con situazione per me imbarazzante e lui pronto a chiedermi un saluto”personalizzato”. Beh cerco di resistere ma alla fine sbotto e di nuovo con la stessa tiritera, lasciami stare io faccio di tutto per starti lontana e lui ma io ti voglio bene… ma tu sei come Raffaella (una sua vera amica almeno lo spero) … quella sera gli scrivo una lettera pesante dove ho fatto uscire tutto il dolore che avevo dentro attaccandolo… lui mi risponde freddo e distaccato come se fossi io a dargli fastidio… cmq continua con le chiamate e io pure… volevo risolvere questa situazione in maniera razionale ma era impossibile… e così gli chiedo di uscire per parlagli… volevo dirgli del mio dolore, volevo dirgli che non capivo il suo comportamento, pretendevo che lui mi tenesse fuori dalla sua vita e che si sforzasse di farlo!!!
Arrivo da lui per andare a cena e lo trovo felice, contentissimo.
Voleva portarmi nel posto più bello!
In macchina mi diceva che solo con me poteva fare certe cose… diceva di cosa volevo parlargli sapevamo tutti e due come stavano le cose… ammetteva che io avevo ragione e che per lui non ero solo una amica… io sorvolavo… a cena mentre parlavo mi ferma e mi dice che ha avuto per tutto questo tempo una storia aperta con una donna sposata… che l’aveva vista poche volte, che era una sua ex hai tempi del liceo… che ha avuto una storia tormentata… l’aveva provata a chiuderla diverse volte… che lui era confuso e che doveva dirmelo…
Le lacrime mi scesero a fiotti… lì nel bellissimo ristorante… davanti alla frittura si pesce… e poi al dolce lui che mi consolava e che mi diceva che mentre parlavo non ascoltava e che pensava che io ero bella, che io ero dolce, che con me stava bene che con me poteva far tutto… voleva stare con me!!!!
Oggi dovrei essere felice… lui da quel giorno ha fatto di tutto per rendermi felice… sopporta i miei isterismi le mie insicurezze… a volte non nè può più perché non sa come fare per farmi stare serena… ma io HO PAURA… non mi fido… cerco nel cellulare, cerco nelle mail… se non mi risponde al telefono vado in panico… anche senza motivo… protro’ mai dimenticare… è giusto farlo… come faccio a capire se mente ancora!!!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    Roberta -

    Non riuscirai mai a stare tranquilla…perchè anche se adesso è l’uomo più dolce del mondo hai scoperto che è bugiardo e che potrebbe esserlo ancora.E’ lui che ha rovinato tutto facendo saltare un equilibrio,poteva dirti subito che aveva una storia invece di accampare scuse su scuse…e poi la fisicità…è chiaro che se non veniva con te se la spassava con lei e questo basta e avanza per renderti perennemente insicura.Non mi fiderei nemmeno cinque minuti.

  2. 2
    Rexel74 -

    Cavolo ma perchè è tutto complicato! Perchè gli uomini sono così complicati,non poteva parlare…essere sincero!
    No meglio mentire, fare il doppio gioco, per poi alla fine raccontarti tutto per liberarsi la coscienza.
    Potrai dimenticare? Perdonarlo??
    Credo proprio di no, perchè sempre ricorderai!
    Siamo fatte così…loro non sono sinceri, non non dimentichiamo!
    Mi dispiace…dovremmo imparare ad essere egoiste, noi… come lo sono loro.

  3. 3
    gio -

    Quanto male fa’ non avere fiducia in chi ti sta vicino,vuoi un consiglio spassionato di chi è stato nella tua stessa situazione, lasciati andare, vivila tanto non avrai mai il controllo su di lui,ne tanto meno la certezza, ma puoi vivere con la consapevolezza che se un giorno dovesse finire tu hai vissuto questi momenti abbandonandoti completamente senza limiti.

  4. 4
    enz -

    cara amica, secondo me dovresti stare tranquilla, godertelo mentre e dolce,pensaci bene già all’inizio è vero che t ha nascosto quella storia ma è altrettanto vero che non ti voleva ferire quindi ti diceva che non stavate insieme etcetc (anche se di fatto lo stavate) però come scrivi tu stava con te anche senza baci ed altro e ti assicuro se 1 uomo t sta accanto e ti cerca come faceva lui significa che a te tiene davvero,sai avvolte chiudere con una ex da ambo le parti viene difficile…stai tranquilla la certezza non te la puo dare nessuno,ma sono sicuro che se ci sarà qualcosa di strano lo sentirai,quando 2 si amano e ce qualcosa che non và si avverte subito e non penso che lui riesce a fare l’attore altrimenti l’avrebbe fatto da subito…ciao

  5. 5
    mirco.1974 -

    hai provato con rita dallachiesa?

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili