Salta i links e vai al contenuto

κρίσις

Lettere scritte dall'autore  Freedom

E impari a vivere.
Impari a vivere tra una raccomandata mai pervenuta e un dentista disonesto, tra un agente immobiliare ambiguo e le mille pratiche arzigogolanti di questa burocrazia attorcigliata su se stessa.
Ed ogni errore è un passo in avanti, ogni vittoria a un esame un motivo in più per non smettere di muoversi.
Bisogna prendere la vita per quello che è : una crisi dopo l’altra, un passo falso dietro l’altro, una serie infinita di cadute. Il miglior modo per sviluppare dei buoni anticorpi è farsi male, è metterli alla prova.
Ogni crisi che affrontiamo ci lascia svuotati, sfiniti, stremati perchè ogni rinascita necessita di un cambiamento, e il cambiamento ha bisogno di rivoluzione. E la rivoluzione, si sa, è il fondamento della vita.

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: κρίσις

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Dan -

    Bella lezioncina. Da uno che ha fatto il classico però mi aspetto qualcosa di più. Non so, qualche verso dantesco, qualche richiamo manzoniano, qualche reminiscenza freudiana.

  2. 2
    Sweetly -

    Scrivi molto bene Freedom, mi è piaciuta anche la tua lettera precedente.
    Un sorriso : )
    Sweetly

  3. 3
    Freedom -

    x Sweetly : grazie :), un sorriso anche a te!

    Caro Dan, ti sento particolarmente polemico. Potrei anche ammettere di aver pubblicato un pensiero a caso, non particolarmente curato nella forma e nei contenuti. Però ammetterai anche tu con me che proviamo tutti un insano timore nei confronti di ciò che non conosciamo, degli ostacoli, degli imprevisti, di ciò che non possiamo controllare. Penso che sia un bene prendere atto del fatto che la vita è cambiamento, è caos, è l’intersecarsi di principi apollinei e dionisiaci (tanto per fare una citazione da classico, che per tua informazione non corrisponde al liceo in cui mi sono diplomata). Non conosco nessuno che accetti pienamente la natura duale della vita. Cambiamento, rivoluzione, malattia, morte : sono tutte parole che fanno paura. Quindi le cose sono due : o tu sei un individuo illuminato, assolutamente distaccato dai timori terreni, oppure sei uno che si ferma alla superficie e non si chiede cosa si celi davvero dietro alle parole di un suo simile. Lascio a te la risposta, però non preoccuparti, non c’è bisogno di citare Dante, Manzoni o Freud. Rispondimi con parole tue…se ne hai.

  4. 4
    Dan -

    Parli della accettazione della natura duale della vita. Eppure hai speso una sola riga per sweetly che concorda con te, mentre hai usato molte più parole con chi si è mostrato dissonante, come me. Quindi la tua argomentazione rimane a un livello puramente intellettuale, non concreto. Anche se hai una intuizione che può essere corretta, il fatto di dirla in giro non la renderà più vera, per te.
    Alla fine non fai altro che coprire una intuizione corretta con diversi strati di incoerenza. Tutto sommato era meglio prima.

  5. 5
    Sweetly -

    Dan, non ho detto di concordare o non concordare i contenuti. Lo “scrivi molto bene” era riferito puramente allo stile, ho trovato piacevole leggerlo. Ho pensato che Freedom avesse scritto dei pensieri di carattere più che altro introspettivo, qualsiasi ulteriore commento mi sembrava fuori luogo. Tutto qui. Ciao ad entrambi.
    Sweetly

  6. 6
    Freedom -

    A me sembra che questa conversazione non porti a nulla, ma ti rispondo lo stesso. Come ha detto Sweetly, il suo era un semplice apprezzamento, non c’era nient’altro da aggiungere. Ho scelto di risponderti, e di spendere molte parole per farlo,perchè penso che sia giusto confrontarsi con chi la pensa diversamente. Se non lo facessi le mie argomentazioni rimarrebbero a un livello intellettuale, perchè un pensiero che non si confronta con la realtà, con posizioni e visioni discordanti e opposte non può essere concreto. Al di là di questo, non capisco perchè tu abbia sentito la necessità di attaccare un pensiero. Il tuo commento è stato pungente e astioso, e io ho scelto di risponderti a tono. Ma non ce n’era motivo. Mi sarei aspettata un commento + articolato, che spiegasse approfonditamente una posizione contrastante, piuttosto che la risposta sarcastica che mi hai fornito. Quindi, come vedi, non si tratta di non accettare pensieri discordanti dal proprio, semplicemente non approvo il modo in cui ti sei espresso. Non sei stato gentile nel rispondermi. Pubblicare un’intuizione su questo sito non vuole rafforzarne la veridicità, ma semplicemente favorire la condivisione di idee. Per quanto riguarda i diversi strati di incoerenza con cui a parer tuo ricopro le mie intuizioni…come fai a giudicarmi in questo modo basandoti soltanto su qualche riga che ho scritto? Come fai a valutare una considerazione incoerente se non conosci il pensiero che l’ha generata, quello che c’è dietro? Che senso ha discutere in questo modo? Nessuno per me. Quindi spiegami in che modo possa giovare a te.

  7. 7
    Dan -

    Io non giudico te basandomi su qualche riga che hai scritto. E non giudico nemmeno le righe che hai scritto. Semmai ne constato l’incoerenza di fondo. L’incoerenza delle tue parole, non di te, visto che non ti conosco.
    L’incoerenza è lampante. Parli di accettare il caos, eppure ti concentri costantemente sul negativo. E ti concentri sul negativo proprio perché non lo accetti.
    I miei commenti sono poco gentili e polemici. E infatti ti concentri su quelli piuttosto che sull’apprezzamento di sweetly (che sia sullo stile o sul contenuto non fa alcuna differenza).
    Quindi non parlare di accettazione della dualità delle cose perché risulti contraddittoria.
    Lo dimostrano anche le ultime righe del tuo primo intervento, quando parli di rivoluzione e cambiamento. Da una parte parli di accettazione, dall’altra di uno sforzo reattivo dato dal fatto che, in fondo, non accetti le tue parole sulla accettazione. Capisci il paradosso?
    Il senso del mio intervento? Semplicemente quella di mantenere oliate le mie capacità dialettiche e di ragionamento.

  8. 8
    Freedom -

    Certo che non lo accetto! Sono un essere umano, non l’incarnazione terrena dell’Onnipotente. Però sono consapevole che dovrei accettarlo, non è un traguardo da poco a parer mio. E per quanto riguarda l’incoerenza, non ti voglio dar torto, c’hai centrato in pieno. Io la mia incoerenza la metto nero su bianco. Ma è un problema? Per me forse sì, ci devo convivere. Ma tu, che passi le giornate a constatare l’incoerenza di fondo dei pensieri altrui, perchè non permetti agli altri di “constatare” la validità dei tuoi di pensieri?
    E poi pensi davvero che non sia un bene concentrarsi sul negativo? E’ come in fotografia, serve un negativo per creare una molteplicità di positivi. Se non mi fossi concentrata su di te non mi avresti sbatutto la verità in faccia, e non avrei avuto di che pensare. E non avendo di che pensare, perchè di solito ci si arrovella su un problema, e non su una soluzione universalmente condivisa, non avrei finito con l’ammettere che si, io le mie intuizioni le metto nero su bianco per cercare di renderle più vere, per me. E quindi alla fine la condivisione di questo pensiero sarebbe rimasta sterile. E invece ha dato buoni frutti! Il succo del discorso è che a te infastidiscono le intuizioni corrette coperte con diversi strati di incoerenza. Che per me è come dire che ti infastidise la natura umana. E la cosa potrei anche trovarla comica. Se non fosse che mi hai detto con aria di superiorità che la mia incoerenza è lampante. Quindi non concluderò dicendo che mi stai quasi simpatico. O forse l’ho già fatto. Non lo so, mi sento particolarmente confusa…e incoerente.

  9. 9
    KATY -

    HO ALCUNE DOMANDE

    Non ho capito il collegametno tra il dentista birbone e la raccomandata perduta.

    La rinascita è collegata al dentista?

    GLi anticorpi sono legati alla raccomandata ?

    Sei stremato per il dentista?

    Il titolo èin lingua macedone?

    PS: scrivi comunque bene
    ciau

  10. 10
    Freedom -

    Ahhahahah 😀 a livello di correlazione oggettiva non esiste logica. Diciamo che idealmente il collegamento è che la vita di tutti i giorni ti sfianca e ti disillude, il tutto ovviamente è sintetizzato dalla “macedonia” nel titolo 😀 però per rispondere punto per punto alle altre domande :
    b) l’unica rinascita potenzialmente ricollegabile al dentista birbone potrebbe essere (per chi ci crede) quella che seguirebbe ad una sua prematura dipartita per mia mano. Di sicuro si reincarnerebbe in una zecca o in uno scarafaggio stercorario, senza offesa per nessuno dei due.
    c) gli anticorpi (inspiegabilmente) sono collegati alla raccomandata, perchè la mia fiducia nelle Poste Italiane dopo la sua incomprensibile sparizione nell’etere incorporeo mi porterà in futuro a consegnare qualsiasi raccomandata a mano, anche se il destinario si dovesse trovare in Mozambico;
    d) si, sono stremata per la disonestà del dentista, ma immagino che anche il dentista sia stremato per l’ingenua e un po’ scema onestà del paziente. Diciamo che non ci saremmo mai dovuti incontrare, ci stremiamo a vicenda.

    Grazie per l’apprezzamento, mi piace scrivere. Forse però, come suggerisce l’amico Dan, mi dovrei concentrare di + sul senso di ciò che scrivo. 😀

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili