Salta i links e vai al contenuto

Sono stato lasciato dalla mia ragazza

Salve a tutti.

Sono un ragazzo di quasi 30 anni. 
Qualche settimana fa sono stato lasciato dalla mia ragazza dopo una storia di 7 mesi .

Anche se lei è della mia stessa città, in effetti sta finendo gli studi fuori quindi non ci vedevamo fisicamente ogni giorno. Ma ogni sera su skype ci vedevamo e ci aggiornavamo continuamente su quello che facevamo durante l’arco della giornata. Tra qualche mese, comunque, lei dovrà ritornare nella nostra città comune dato che finirà gli studi e dunque non davo peso alla distanza.
A cadenza mensile facevamo a turno per vederci o nella nostra città, o in quella dove studiava lei. 
Il nostro è un rapporto nato con molto vigore e passione da parte di entrambi. Andavamo bene su quasi tutto e ci intendevamo con il solo sguardo. Per di più, è stata la prima persona di cui mi sono innamorato davvero in vita mia (e qualche storia, anche dolorosa, l’ho avuta pure).
Si è sempre preoccupata (nel senso buono) per me e mi ha sempre donato tanto amore e ha dimostrato ogni giorno di tenere a me regalandomi tanta dolcezza. 
Sembrava che davvero niente potesse distruggere quello che avevamo costruito, nemmeno la distanza, che comunque rappresentava un problema solo momentaneo.

Il giorno del mio compleanno (un mese e mezzo prima di lasciarmi) mi ha scritto una lettera in cui mi diceva tutto quello che provava. Vi assicuro che era una melodia meravigliosa da leggere e da sentirsi dire. Mi esprimeva amore forte e solido e mi diceva che sebbene avessimo punti di vista diversi su molte cose avremmo affrontato insieme qualsiasi problema, battibeccando e vivendo alla giornata (come fanno tutte le coppie del mondo). Mi scrisse anche che ero l’uomo perfetto per lei!
Eravamo molto simili in tutto, ma in realtà non eravamo identici proprio su tutto: avevamo passioni diverse. Ma ci può stare…no?!

Ecco, nel mese di Agosto, quando è ritornata, ho visto che qualcosa non andava. Aveva il viso spento e i suoi occhi non brillavano più come quelli che mi erano tanto familiari e che avevo visto io stesso di presenza meno di un mese prima quando andai a trovarla.
Siamo stati soli due giorni in una casa di campagna e sul più bello mi dice che il nostro rapporto non sarebbe probabilmente arrivato alla fine dell’estate.
Dopo un pò di domande e chiarimenti abbiamo convenuto che avremmo provato ad affrontare il problema insieme per cercare di risolverlo.
Ma dopo due giorni, vedendo che la situazione non cambiava nel suo stato d’animo, comincio a strapparle le parole di bocca e viene fuori un altro ragazzo per cui lei aveva preso una cotta prima di conoscere me nella città dove vive.
Lei afferma che questo ragazzo non sa nulla della sua cotta, che di conseguenza potrebbe pure essere non ricambiata , lei dice (e io ci credo perchè comunque è sempre stata sincera con me). Inoltre mi ha spiegato che questo ragazzo, prima che lei conoscesse me, lasciò la città dove lei vive e non se ne seppe più nulla. Dopo qualche mese conobbe me, ma giusto nel mese di Luglio questo ragazzo ritorna per lavorare di nuovo dove lavorava prima.
Durante una serata passata con amici lei lo rivide e le ritornò la cotta per lui.
Ecco. Ovviamente, una volta che ho saputo tutto questo,  ci siamo allontanati l’uno dall’altro. Ma io sono ancora innamoratissimo di lei. E per di più ci sto molto molto male, perchè anche se non è stato fisico, vedo questo lo stesso come un tradimento. Conoscendola so con certezza che non c’è mai stato nulla tra loro, nemmeno un bacio. Ma al contempo ci sto molto male, e più tempo passa più male sto.
Per di più lei, a differenza mia, sembra stare bene e divertirsi con gli amici. 
Io….lasciamo perdere. Non credo mi innamorerò mai alla follia per un’altra donna, come ho fatto per lei.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Sono stato lasciato dalla mia ragazza

  1. 1
    Rossella -

    Ti consiglio di rispettare la sua scelta perché scegliere significa anche, e soprattutto, realizzarsi. Oggi, almeno da quello che mi è sembrato di capire, manca il senso del raccoglimento. Quando si parla di microcosmo s’intende la vita nel suo divenire. Il microcosmo è tale rispetto alle opportunità che riusciamo a cogliere. Escludiamo che anche in quel punto potrebbe esserci tanta vita. Il progresso è circondato da quel senso dell’incompiuto che ci rende impermeabili alla gioia. Che dire? L’idea che lavoro e vita privata debbano andare a braccetto, sotto certi punti di vista, mi appare come una forzatura. Spesso accade, ma non è sempre detto. La stessa cosa vale anche nei sentimenti… ti devi sentire a tuo agio, il che non significa che deve andare tutto per il tuo verso. Ti devi sentire a tuo agio per sentirti padrona della tua vita (compimento) e anche della situazione (pienezza). Non ti scoraggiare! Buona serata :)

  2. 2
    Yog -

    Sentiti a tuo agio come dice Rossie e lassa perdere. É andata. In fondo sei fortunato, una volta a trent’anni si era vecchi, tu ti definisci ragazzo. E per la verità hai davanti 40 anni di lavoro, troverai pure qualche ora per cercartene un’altra.

  3. 3
    Fletinglimpse -

    Si, ragazzi avete ragione. Ma il distacco è stato tremendo e soprattutto inaspettato.
    Per me le cose andavano a gonfie vele. Ero la persona più felice del mondo e lei non mi esternava in alcun modo che ci fossero dei problemi. Probabilmente non lo aveva capito nemmeno lei prima di vedere il tizio.

  4. 4
    ets -

    @Fleting credi davvero che lei non si sia mai vista con questo ragazzo?
    Se non si è vista si è almeno sentita per saggiare il suo interesse. Dai tutte le donne fanno così, prima di mollare te si è fatta bombare oppure si sta sentendo già con l’altro.
    E’ matematica, non si può sfuggire. Dalle donne si deve prendere il buono sapendo che poi in un qualunque momento può terminare. Alcune volte sei incudine, altre martello, e quando sei incudine bisogna subire e andare via.
    Esattamente come hai fatto tu. Ci credo che lei si diverte, si bomba l’altro.
    Ti divertiresti anche tu se bombassi una nuova e bella ragazza.
    Dai apri gli occhi :)

    Un saluto

  5. 5
    Sofia -

    Se l’è ritornata la cotta per lui all’improvviso… È semplicemente perché quella cotta non l’è è mai andata via! A te ti ha usato come ripiego cercando di toglierselo dalla testa!

    Se io amo un UOMO….quello di adesso attuale…e poi mi rivedo per caso quello per cui ho preso una cotta anni fa o tempo prima…IO LO GUARDO..GLI SORRIDO E VIA_! STOP! sr sono veramente innamorata di quello attuale con cui sto cazzo mi frega di quelli di prima!?

    L’amore è un grande tnunami di merda ragazzo…e la tua fidanzata una grande…………………….

    Hai capito vero?
    Bravo..

  6. 6
    Fletinglimpse -

    Probabilmente avete ragione e io accecato dall’amore non avevo capito nulla.
    Certo che è incredibile. :(

  7. 7
    Lux79 -

    Mi dispiace per te. Purtroppo il sogno si è spezzato. L’amore non potrà più essere quello che era. Quello che devi fare é allontanarti totalmente da lei, anche dai social, altrimenti non andrai mai avanti e starai sempre li a confrontarti con la sua vita, a confrontare il tuo viso spento al suo sorriso. Ragiona sul fatto che non ti ami piuttosto, che quello che provava per te forse non era amore. L’amore forte non cede alle tentazioni, non smette di esistere. Non sei più il suo primo pensiero e forse nemmeno l’ultimo. Credimi, allontanarsi é la medicina migliore.
    Vedrai che la vita ti metterà di fronte altre persone da amare. Saprai amarle nel modo giusto? Chi lo sa. Sappi che sarai diverso, e che avrai esigenze diverse. Amerai in modo diverso.

  8. 8
    Lonewolf -

    Spiacente per la tua perdita. Questo avvalla la mia tesi sul fatto che “single è meglio”. Mi chiedo se valga la pena tentare di “amare” qualcuno, e dopo qualche tempo (anni…) sentirsi dire “non provo più…..ho conosciuto un altra persona…..bla bla bla”. Le solite scuse, da parte di chi vi ha usato come ruotino di scorta, e che non vi ha mai amato veramente e/o non ha spirito di sacrificio per l’altro.

    Sarà la società contemporanea….sarà il clima….o questi maledetti social network…una piaga sociale secondo me, abusati e stra-abusati dalla gente.

    Una cosa è certa, il vero è amore è per pochi.

    Non abbiate paura di restare soli nella vita. Capisco che la cultura generale, porti tutti noi a cercare di trovare “l’anima gemella” (più facile essere investiti da n meteorite eheheh). La libertà non è assolutamente un male…tutt’altro.

    Se proprio siete quelli che sono terrorizzati dall’idea di restare single, andate pureavanti con le relazioni, ma sappiate che queste possono finire da un momento al’altro.

    Perciò, mai dare la vostra “vita” al partner, mai affezionarvici troppo….ma vivere il rapporto con raziocinio, e mollare subito tutto ai primi segni di cedimento.

    Sarò brusco, ma questi, cari miei sono i consigli migliori. In poche parole, non montatevi la testa per nessun motivo.

    Un saluto.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.