Salta i links e vai al contenuto

Rivoglio indietro mia madre

Salve,
Ho 21 anni, mia madre è morta quando ne avevo 15. Ho passato questi ultimi anni soffrendo in silenzio, non ho mai parlato seriamente con nessuno di quello che è successo, con gli altri facevo finta di niente per poi rinchiudermi in camera mia a piangere, piangere per ore consecutive, per pomeriggi e sere intere senza riuscire a fermarmi.
Ora non ce la faccio più, sta crollando lentamente tutto ciò che avevo: non riesco a passare gli esami all’università, non voglio uscire con i miei amici o con il mio ragazzo e litigo con mio padre. Ci litigo e lo incolpo perchè non ha mai capito quello come stavo, anche se ora io la prima a nascondermi e a non parlare.
Sono arrabbiata perchè se n’è andata troppo presto, sono gelosa del rapporto che hanno i miei coetanei con i loro genitori e mi sento come se tutto mi stesse per crollare addosso. Non so cosa fare, vorrei rivedere mia madre ancora una volta per dirle addio per bene, per abbracciarla un’ultima volta.
Sta andando tutto male e io mi sento più sola che mai.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

3 commenti a

Rivoglio indietro mia madre

  1. 1
    miky -

    “E litigo con mio padre” cara isolation pensa che un giorno anche tuo padre puo morire ma hai ancora l’ occasione di abbracciarlo! Penso che anche per lui la morte di tua madre vuol dire sofferenza! Mi dispiace per la tua situazione,pero incolpare tuo padre per quello che senti non mi sembra giusto! Forse devi provare di perdonarlo e amarlo fin che non sia troppo tardi! Mi dispiace dirlo pero tua madre non torna piu,devi accettare sta cosa e andare avanti..prova pregare invece di piangere e pensa che quando sta vita finisce ritroverai tua madre. Tvb,un abbraccio

  2. 2
    KATY -

    Goditi tuo papà, è un bene prezioso.

    Davvero, non è colpa sua, anzi, patisce anche lui certamente…

  3. 3
    Nathan -

    A volte nella vita capitano cose molto brutte, e non possiamo tirare indietro l’orologio e riabbracciare le persone che abbiamo perso. Quello che possiamo fare é condividere questo peso con le altre persone, perché questo diventi più leggero. Pensi che tuo padre non abbia sofferto perdendo la donna che aveva sposato, con cui aveva costruito una famiglia ?
    Ci sono persone che i genitori li hanno persi entrambi. Ama tuo padre e le persone che ti vogliono bene e apri il tuo cuore in modo che il dolore possa uscire e magari entrare amore e speranza. Vivi la tua vita fino in fondo e fa che tua madre possa esserne fiera

    Coraggio

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.