Salta i links e vai al contenuto

Ragazza egoista?

di

Salve sono un ragazzo di 23 anni. Sto frequentando da qualche mese questa ragazza, la chiameremo Giulia. Il punto è molto semplice..mi sta iniziando a pesare un certo atteggiamento. E’ come se sentissi che io sto dando molto di più di quello che mi stia dando lei. Io la riempio di parole dolci, le vengo sempre incontro, cerco di fare di tutto per vederla, la antepongo ad ogni cosa pur di incontrarci, e lei non ricambia con la stessa enfasi con la quale sto vivendo io il rapporto. Ad esempio, lei studia davvero tanto, ma fa benissimo, solo che dovevamo vederci domani mattina, l’avevamo deciso in precedenza, fra l’altro per farle ripetere argomenti per un suo esame, e alla fine mi ha detto che ha deciso di andare da una sua amica a studiare. Mi ha detto di vederci di pomeriggio, io per la prima volta le ho detto di no perché ho percepito la cosa come se fosse sempre lei a decidere dove e quando incontrarsi, tenesse in mano la situazione. Oppure ieri che sono andato da lei dopo un esame, ho iniziato a dirle parole dolci e belle, lei stava in silenzio e faceva un sorrisetto, non dicendomi nulla. Io le chiesto perché non mi avesse espresso i suoi sentimenti e lei mi ha risposto che non sente l’esigenza di esternarli continuamente. Stesso discorso sul pronunciare l’espressione “ti amo”.. lei preferisce farlo poche volte, per esempio quando facciamo l’amore. Solo che io lo farei sempre. E’ come se avvertissi che io sia molto più preso e invaghito di lei, e lei mi metta quasi in secondo piano, dopo tutto. Premetto che sono entrato in psicanalisi da un mese, non ho avuto un’infanzia particolarmente felice, e dopo certe seduto sento il bisogno di avere affetto da lei, che la settimana scorsa non è arrivato, non mi ha cercato tutto il giorno dicendomi che magari volevo i miei spazi e non voleva disturbarmi. Anche oggi ho avuto psicanalisi, seduta molto intensa, ha avvertito che stavo male, e prima parlando sul non vedersi mia ha detto “mi dispiace perché due coccole da te mi avrebbero fatto bene”. Anche a me sarebbe piaciuto coccolarla, ma da questa espressione io leggo che lei pensi solo a sé stessa. Ora non ci vedremo per quattro giorni, perché domani mattina che dovevamo vedersi va dalla sua amica, e mi ha detto che forse un’ora riusciamo a trovarla. Io non ci sarò perché non mi sembra giusto che lei decida sempre quando vederci, mi sembra un’ingiustizia, come se avesse lei il comando della situazione. Prima le ho detto che non mi quasi più effetto non vederci perché oramai mi sono abituato al fatto, e che arrivati ad un certo punto può capitare di stufarsi di una tale situazione e prendere misure adeguate. Posso sapere cosa ne leggete voi in queste parole? Vi ringrazio davvero. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

10 commenti a

Ragazza egoista?

  1. 1
    Bib91 -

    Ciao! Da come racconti la questione, a me sembra semplicemente che avete due modi diversi di esternare l’amore: tu sei piu coccoloso, dolce e hai bisogno di stare tanto insieme a lei, mentre lei vive la storia in un modo diverso, più distaccato. Non vuol dire che non ti ama. Io per esempio sono come lei, anche amando qualcuno. È bello dirsi parole dolci e tutto ma a volte lo ritengo superfluo e anche stucchevole, preferisco vivermi la mia vita e ritagliare i momenti romantici a poche volte ma magari importanti (appunto, lei ti ha detto che preferisce non dirti ti amo sempre ma solo quando fate l’amore). Non penso che lei ti ami di meno, o tu di più. Avete due modi diversi. La riflessione che mi viene da fare partendo da questo presupposto è:
    1) potrebbe succedere che lei si “stanchi” di un rapporto in cui sembra sempre che tu fai di tutto per farla contenta e la riempi di coccolositá, ma non perchè (come piace a tanti pensare) alle donne piacciono gli stronzi, ma perchè potrebbe “stufarsi” di una storia in cui lei si sente di mancarti in qualche modo, in cui si sente inferiore rispetto a quello che tu le dai, ma che lei, per come è fatta, non puó ricambiare. Non so se mi spiego. Se io, che sono come la tua ragazza, avessi un ragazzo “iper appiccicoso” e bisognoso del mio affetto in tanti piccoli gesti, io potrei anche provarci ma alle lunghe dovrei snaturarmi. Mi dispiacerebbe vedere l’altro soffrire o rimanerci male a volte, questa cosa potrebbe mettere in me un po’ di dubbio se la storia dovrebbe continuare o meno
    2) ho gia detto che per me lei ti ama e non dovresti preoccuparti, ma la domanda è se stai bene tu con lei, il mondo è vario e le persone diverse, magari staresti meglio con una ragazza più dolce e vogliosa di coccole e attenzioni come tu lo sei con lei?

    queste sono solo mie riflessioni basate sulla MIA personalitá e le mie esperienze, non volevo allarmarti. Secondo me non dovresti “prendertela”, tu sei concentratissimo sul rapporto e lei lo vive anche “respirando” al di fuori della storia, mentre tu tenderesti a chiuderti spesso e solo con lei. Sono due visioni diverse! Cerca di capire se puoi cambiare tu e cercare di capire il suo modo di essere lasciandola libera e svagandoti quando non ti cerca; cerca di capire se lei puó venirti incontro; cerca di capire se vuoi continuare così o cambiare aria! Un abbraccio

  2. 2
    giada -

    Ciao, io ho avuto le tue stesse sensazioni e anche io ho avuto un passato poco felice. In questi 4 anni però ho capito tante cose di me e di lui. Il fatto è che, come te, anche io avevo bisogno di molte rassicurazioni e conferme e lui invece meno, risultato? Lui mi da per scontata. In realtà il problema era mio. D’altra parte però io non riuscivo ad esternare bene i miei sentimenti, per paura, per fragilità ecc… ma lui capiva che non era che non volevo, non riuscivo. Forse è così anche per lei? E comunque “qualche mese” è davvero poco per conoscersi. L’ultima cosa che ti posso dire è quella di non lasciare che il tuo passato ammazzi il tuo futuro. Non è facile, io ci sto ancora lavorando, ma piano piano vedo i risultati.

  3. 3
    Sofia -

    Be’ ragazzo è tipico di queste persone…..amano e vogliono bene a modo loro..”SE AMANO!”..in modo freddo e distaccato..
    Spesse volte sono infastidite da persone troppo dolci o troppo affettuose come te, loro non sentono il bisogno di ricambiare tutto questo affetto e manifestazioni…ne gli tocca più di tanto sentire queste cose!

    Sono persone che concedono solo QUANDO VOGLIONO LORO E FA COMODO A LORO..attenzioni o affetto..
    Non sono una categoria molto bella..se tu sei diverso totalmente da loro..non ci combinerai mai niente di buono !
    Anzi andrai solo in contro a carenze di amore e sofferenza..
    Poi tu se sei ancora fragile..e sei proprio il tipo che ha bisogno di manifestazioni di affetto e amore ( CHE SIA CHIARO CHE SONO ASSOLUTAMENTE NORMALI QUANDO SI STA INSIEME) e quindi tu hai ragione ..
    Mi spiace ragazzo!
    Cmq la tua tipa studia per niente …al giorno d’oggi la laurea la puoi usare come cartaigenica! Contenta lei….

  4. 4
    Sofia -

    Cmq quando ami davvero viene d’istinto dire e fare certe cose ( coccole e parole dolci sempre) ogni volta che uno può… E’un istinto..
    A me ad esempio fan schifo ste categorie di persone..e manco in fotografia vorrei vederle!

    L’amore Si DIMOSTRA!

  5. 5
    michelle -

    E` importante che tu continui la psicoterapia per conoscerti piu` a fondo, capire i tuoi bisogni piu` profondi e trovare una maniera di soddisfarli in modo autonomo e armonioso.
    Per persone che hanno un passato difficile, e` un percorso lungo e spesso doloroso, ma piano piano si puo` arrivare ad una maggiore consapevolezza di se` e delle proprie modalita` di pensiero.
    Diciamo che questa relazione e queste tue sensazioni sono una conseguenza di cio` che tu ti porti dentro, per cui ti consiglio di parlarne a fondo con lo psicoterapeuta.

  6. 6
    Yngvi -

    Non so, secondo me tu esageri con l’esternare…ma non trovo normale l’atteggiamento della tua ragazza…posso capire non dire il ti amo ma preferire l’amica a te, specialmente all’inizio di un rapporto, mi da l’idea che non sia coinvolta…questo è il mio pensiero, frutto di tanta esperienza…

  7. 7
    Maldamore -

    La realtà è che non sei la sua priorità.
    e’ spiacevole dirlo ma è così,
    quindi o ti accontenti del secondo posto…
    Lei non è conivolta sufficientemente.
    Comunque riguardo alla psicoterapia penso che ti sarà utile e potrai conoscerti meglio.

  8. 8
    Chiara -

    scusami se secondo me non c’è niente di strano invece nel suo comportamento, semplicemente ha un modo distaccato di esprimere il suo amore e per quanto riguarda la storia dell’amica posso cercare di rassicurarti dicendo che è un nostro modo di fare con voi ragazzi, distaccarci all’inizio, fare un po’ le preziose, farsi rispettare e a mio parere, sempre da ragazza, posso dirti che hai fatto benissimo a dirle di no alla sua proposta di incontrarvi il pomeriggio! stai tranquillo e non fasciarti troppo la testa che rischi di allontanarla, piuttosto viviti il momento che a noi piacciono gli uomini spontanei e se dovesse andare male siamo milioni di ragazze, basta solo darti da fare per conquistarci, buona fortuna!

  9. 9
    iosonoio -

    Non e normale il tuo comportamento. Meglio poche volte ma sincere che tante e false. Priva a darti una regolata, perché se davvero tieni a lei, così facendo rischi di perderla.

  10. 10
    ets -

    Non è una questione di perderla o meno, è una questione di cosa tu hai bisogno.
    Premesso che sembra tu abbia bisogno di TROPPE attenzioni, il che non è molto normale, diciamo che hai comunque bisogno di un TOT di attenzioni, che come dice, Sofia, in una coppia dove ci sia amore è assolutamente naturale e dovrebbero essere cose abbastanza istintive.
    Dunque direi anche io, che probabilmente non sei una sua priorità. fattene una ragione, fossi in te la mollerei ora anche perché non ti porterà nulla di buono.
    Te lo dico per esperienze passate, quando non sei una priorità c’è poco da fare, ma attenzione, non parlo solo delle parole, del ti amo o del ti voglio bene, parlo proprio dei fatti.
    E dai fatti si deduce che non siete in sintonia.
    Ripeto, mollala tu o ti mollerà lei tra qualche tempo
    ciao

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.