Salta i links e vai al contenuto

Vorrei lasciarlo

  

Vorrei lasciarlo, ma non riesco a dirglielo. Lui lo immagina e quando cerco di parlargliene cambia discorso e non mi prende sul serio. Il solo pensiero di vivere senza quello che ho costruito fino ad oggi, la mia famiglia, mi angoscia però mi angoscia di più il pensiero di vivere senza quell’amore che meritiamo entrambi e che da gusto alla vita. Mi sento così inutile in questo momento. Non riesco ad andare avanti così ma nemmeno indietro. Mi nego a lui sessualmente e lui non mi chiede nemmeno spiegazioni.. Non affronta il nostro fallimento. Non so più cosa fare. Ed allora sto immobile sperando che mi capiti qualcosa di brutto e di più doloroso di quello che sto patendo così da non sentire più questo muto dolore che mi sta lentamente uccidendo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

13 commenti a

Vorrei lasciarlo

Pagine: 1 2

  1. 1
    Fabricius -

    Dovresti dirci qualcosina in più.. Non lo ami più o è un periodo negativo del vostro rapporto? Nel caso non lo amassi più devi affrontarlo perché trascinarsi dietro un rapporto inesistente a lungo andare crea molto più dolore rispetto a quello della rottura!

  2. 2
    lilla69 -

    Non lo amo più…credo lui lo abbia capito. Però non riusciamo a parlarne come dovremmo. In fondo viviamo bene insieme. Però ho bisogno di sentire e dare amore…un amore diverso da quello che sto vivendo con lui. Non è facile chiarire la nostra situazione, perchè abbiamo anche una figlia a cui teniamo molto entrambi e per niente al mondo vorremmo che soffrisse. Per il momento credo che lei non si sia accorta di nulla ma sono profondamente infelice ..anche se cerco di tenerlo ben nascosto. Non so nemmeno quello che lui prova per me. Ogni tanto si avvicina vorrebbe fare l’amore con me ma io non posso e non riesco. Spesso però dormo abbracciata a lui come facevo prima e dopo aver fatto l’amore. Che strana situazione. Non ci capisco nulla!

  3. 3
    realtàdeifatti -

    Ma quale amore futuro… tempo al tempo è sarà le stassa cosa… lunaaaaaaaaa patriarcato!!!!!!Inprinting!!!! Un’altra volta le stesse dinamiche!!! Ancora vuoi far la fint tonta????

  4. 4
    Fabricius -

    Uhm la situazione è complicata perché c’è anche una figlia di mezzo.. A questo punto io ti consiglierei di parlare direttamente con lui, nel modo più pacifico e confidente possibile, anche perché semmai lui ti amasse ancora, non sarebbe giusto illuderlo del fatto che abbia ancora il tuo cuore..
    L’unico modo per risolvere senza doversi lasciare secondo me è parlarne e concedersi una pausa di riflessione, per uscire dalla routine abitudinaria. Tutto questo potrebbe far rifiorire le cose tra voi, altrimenti prenderete atto delle vostre emozioni e cercherete di intraprendere una nuova strada.
    (mi raccomando, non fate pesare questa situazione alla bambina, grande o piccola che sia)

  5. 5
    luna -

    RDF: zzzzzzzzzzz. Che du maruns, veramente. d’ora poi ti ignorero`, sallo. mi tiri sempre in ballo in tre quarti dei topic su cui ti catapulti (a mero scopo di fare le tue solite tiritere) e poi mi tocca anche sentirmi dire che io mi accanisco a cercarti…zzzzzzzzzzzzz smetterla di corteggiarmi insistentemente al contrario: hai stufato me e il mio ribattere ai tuoi deliri su me e cosa ne penserei ha scassato i maroni all’intero universo internauta. tra un po’ ci offriranno o una vacanza cosi ci leviamo entrambi come pessimo duo dai co…ni o una sit com tipo sandra e raimondo. sdrammatizzo perche` veramente ho la nausea. anche di aver dato corda a chi e’ venuta a dire a me ke io etc etc dopo settimane di sta tua solfa che mi chiami a dx e sx pensando di strapparmi dal vivere per mettere il corredo nel baule attendendo toto’ (il principe Salvatore) ignorando che da circa 40 anni c’e’ la legge sul divorzio ecc ecc. post miei sul tono che mi attribuisci non ne ho mai scritti e son anni che scrivo semmai anti dipendenza affettiva ecc. e tu a me scassi la uallera. ma finta tonta de che? ti ho gia’ detto presto anche in aramaico come la penso. e posso dirti? Vivo strabene anche se non sai leggere. ora pero’ basta. se vuoi fai un topic per parlare con la tua luna storta immaginaria.

  6. 6
    luna -

    Lilla, ma quand’e’ che ti saresti accorta di non amarlo piu’? e veramente prima eri straconvintissima al punto da avere una figlia con lui, lui al mondo, e poi pufff svanito l”amore? e cosa vuol dire “non sono piu’ felice”? guarda che non sto dicendo che non puoi essere infelice etc. il punto e’ ti sei guardata bene dentro qualsiasi cosa ci sia? Io non credo che bisogna stare insieme a qualcuno per forza, intendo proprio di base, non qdo ci si sta male. non penso intendo che bisogna mettere su casa per forza, fare figli per forza, sposarsi per forza. penso (per quanto mi riguarda) che tra le tante persone che ci sono al mondo e incontri al mondo non e’ che ne incontri seimila – ma neanche sei – con cui senti di “fermarti” e spontaneamente di fare via via una serie di scelte. poi puo’ andare dritta o storta anche perche’ si e’ umani e si e` in due pero` onestamente questa sensazione di svegliarmi disamorata e infelice o di non volere piu` epidermicamente vicino quella persona cosi, senza un motivo, non mi e’ successa. non dico che non succeda. ma davvero ti e’ successo e basta? solo per capire come la vedi tu, se vuoi

  7. 7
    realtàdeifatti -

    si luna siiiii, io ti corteggio siiiii ahahaahhahahahahahahaha

    a parte gli scherzi tu hai seriamente bisogno di farti mettere in orizzontale…. altro che amore patriarcale. c’è troppo stress in te, ne hai bisogno

  8. 8
    SAM -

    Secondo me luna e rdf un giorno si incontreranno e faranno un gran sesso selvaggio 😐

    A parte questo, mi piacerebbe che rdf (davvero senza malizia lo dico) intervenisse anche nei topic dove sono le donne a soffrire…

    Certo anche io spesso (come già ho scritto altrove) condivido le idee di rdf, però vorrei vedere come spiega le cose nel lato opposto.

    Non esistono solo t...e e allocchi, il motivo è che esistono persone intelligenti e idiote sia nell’universo femminile che maschile. Certo in linea di massima ci sono state delle generazioni, soprattutto parlo di quelli che ora hanno fra i 40 50 anni in cui le donne sono più forti, cacciatrici, abbandonatrici (passatemi la parola) di famiglie…ma vedo molto bastardaggio anche da parte degli uomini spesso, soprattutto in fasce di età under 30.
    Oramai esistono vittime e carnefici, con meno vie di mezzo…

    Nel caso di questa donna…beh io vedo solo una molto poca forza di volontà e noia, dovuti forse (ho detto forse) ad una vita media dove magari non ci sono tante preoccupazioni.

    Di fatto l’uomo e anche la donna non sono mai soddisfatti, si prefiggono un obbiettivo e quando ce l’hanno devono averne un altro…

  9. 9
    lilla69 -

    Non è così semplice da spiegare…come possa succedere che tutto quello per cui hai investito tempo, fatica, forza di volontà,sacrifici vari, per costruirlo, ti risulti non dico indifferente ma inutile ed incapace di farti sentire appagamento e gratificazione, quella umana che ti serve per continuare a portare avanti un matrimonio. Ho omesso i motivi che ci hanno o mi hanno portato ad una (come definirla?) separazione.Dei motivi in realtà insieme ne abbiamo molte volte parlato ed io sento sempre un risentimento che m’impedisce un distacco emotivo tale da affrontare il discorso serenamente. No @LUNA infatti non è che ci si sveglia una mattina e come nulla plufff sparito l’amore. Anche perchè poi io credo ancora di amarlo ma come si potrebbe amare un fratello, un amico-a, senza cioè quel trasporto che distingue l’amore dall’AMORE. Non sono contenta di come il nostro rapporto si sia ridotto.. Mi sembra di stare con qualcuno per cui ho smesso di provare non solo AMORE ma anche quella curiosità di conoscenza. Come se non avessi più nulla da scoprire in lui. Non so se riesco a spiegarmi. Per quanto riguarda invece le motivazioni che cito sopra e che hanno in un certo senso alimentato questo stato di cose non ritengo importante approfondire. Posso dire solo che mi ha in un certo senso ferita senza volere (chiaramente se avesse messo volontà…sarebbe stato tutto più semplice,anche lasciarlo). Può succedere di ferire l’altro solo perchè esprimi quello che sei. Non posso incolparlo di questo…anche se in fondo nel modo in cui affronto ‘quel discorso’ un pò lo faccio e mi dispiace.
    Non volevo entrare e non entrerò in merito alla questione motivi che ci hanno portato a questo punto. Non lo ritengo importante e poi accanto a motivazioni importanti ci sono stupidate che di punto in bianco, in questo caso sì: plufff, di lui m’irritano un pochino. Mi ritrovo ad irritarmi per cose che di lui mi piacevano e questo mi crea disagio e confusione. Scrivendo qui mi piacerebbe non tanto trovare una soluzione ma un pò chiarirmi le idee..Capire come potrei svegliarmi da questa specie di incubo. Credo che a lui vada bene così ma non ho ancora capito se è per comodità sua o amore nei miei confronti.Anche questo mi addolora non capirci più NULLA.

    @Fabricius E’ questo il punto non riusciamo più a parlare. Prima riuscivo a dirgli tutto quello che mi passava per la mente ed era semplice e naturale per me come respirare..Ora non respiro più

  10. 10
    lilla69 -

    @Sam ti ringrazio per avere espresso il tuo punto di vista.Sì è così
    abbiamo superato un brutto momento e ne stiamo passando uno per molti punti di vista abbastanza tranquillo…Non ci sarebbe di che lamentarsi. Eppure credo che certe situazioni anche se passano ti lasciano dei segni del tipo niente sarà più come prima. Ecco mi ritrovo in questa situazione dove mi sento fuori posto nel posto dove sto, anche se poi non riesco ad immaginarmi altrove…’Nel caso di questa donna….’ il tuo tono mi sembra freddino e distaccato quasi annoiato. Magari tu hai un particolare rapporto con la noia…come se fosse un peccato sentirla. Io la concepisco come un campanellino d’allarme se la provo qualcosa non va.Non condanno la noia ma cerco di capire cosa vuole dirmi.Cerco di ascoltarmi sempre anche nei momenti in cui non è piacevole sentirsi.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili