Salta i links e vai al contenuto

Vale la pena andare avanti quando ci si sente così?

Lettere scritte dall'autore  cindy
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

19 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    Heavy rain -

    @S.
    Ho letto con attenzione quello che hai scritto… Sei sicura che non sia un momento di crisi con te stessa dovuto ad insicurezze o eventi esterni alla coppia?mi sembra di scorgere che gli vuoi davvero un bene immenso e forse anche di più…
    Ti chiedo scusa per essermi permesso ma le tue parole mi hanno colpito…
    A volte mi sembra che le donne siano un po’ masochiste

    @Cindy
    Ho letto anche la tua lettera precedente… Penso che ormai tu lo abbia preso in giro abbastanza… Soffrirà come un cane pensando di aver perso la donna della sua vita ma prima o poi tornerà a vivere e forse troverà una persona che lo ama sul serio.Che cosa aspetti il sostituto così da farlo stare 10 volte peggio? È la libertà che vuoi? Prenditela tutta . Divertiti, esci e conosci altri ragazzi ma dopo averlo lasciato è il minino che puoi fare.
    Tieni presente che la passione e l’amore nel tempo mutano e muteranno anche con il tuo prossimo fidanzato perché è fisiologico… È naturale! Vuoi le farfalle nello stomaco ? Cerca altrove … Attenta ai granchi perché di pezzi di m ne trovi a non finire.
    Scusa se sono stato un po’ diretto.

  2. 12
    cindy -

    grazie a tutti 🙂
    Vedo che quando ci si sente così e via assicuro che si sta davvero male, c’è poca comprensione, si tende al giudizio facile.. bene,voi non mi conoscete e forse non avete mai vissuto una storia cominciata quando si è così piccoli…se la passione muto , un conto è che muti a 40 anni quando si ha già una famiglia e dei figli..un conto è che succeda ad una storia fatta da persone così giovani che devono ancora cominciare una vita insieme…vi prego quando date le vostre opinioni cercate di esprimerle tenendo conto un pò di tutto, mi riferisco a heavy rain che mi dato quasi della poco di buono!!!

  3. 13
    Heavy rain -

    Assolutamente no!

    Volevo solo spronarti a fare la cosa giusta.Tu sai già cosa devi fare…ti manca solo il coraggio. Non dico che sia facile( immagino il dolore e i dubbi che ti assalgono) ma in questo momento non è giusto ne per te ne per lui stare insieme…poi magari tra un anno vi ritroverete e lo amerai più di prima ma adesso non è così…non puoi costringere il cuore con la mente. Mi dispiace comunque ti chiedo scusa.
    Ho usato un po’ di enfasi perché mi trovo dall’altra parte… Mi ha mentito per molto tempo prima di lasciarmi ed anche adesso mi distrugge manifestandomi la sua confusione e immaturità…fosse stata onesta forse sarebbe andata diversamente.
    Digli la verità ti apprezzerà e gli risparmierai che si spappoli il cervello per cercare un perché.
    Smettere di amare non è una colpa fare finta di nulla sì.
    Digli quello che hai scritto qui… Magari anche lui ha bisogno di una boccata d’aria.
    Starai male ma ti servirà per capire.

  4. 14
    NonFateComeMe -

    Ciao Cindy, quello che sto per scrivere non è un attacco a te. Non mi permetterei mai in quanto ogni storia è a se e può capitare che i sentimenti, così come sono nati, finiscano. Io ho 25 anni e seppur non ho avuto molte esperienze nel campo amoroso sentimentale ho avuto una storia che mi ha segnato, chiaramente finita da un pezzo. Spesso mi chiedo, anche alla luce della mia storia personale, e di tutte le storie riportate su questo sito e che magari si sentono tutti i giorni, che senso ha farsi promesse d’amore per anni quando poi può arrivare quel giorno in cui tutto crolla (a causa di un altro ma non necessariamente questo). Ci si giura amore eterno, si fanno progetti spesso a lungo termine, viaggi, vacanze, i primi approcci intimi, si vive in simbiosi con quella persona spesso isolandosi dal mondo circostante e dagli amici, ma per cosa? Per poi arrivare un giorno a vedere quella persona come una “sconosciuta”? La mia è una riflessione prettamente personale, ma perchè sono abituato a chiedermi il perchè delle cose. Si dice ti amo a una persona, poi il giorno dopo ne arriva un’altra, e decade tutto. Mi chiedo allora qual’è il senso dell’amore, dei sentimenti, delle promesse fatte. Non dico che non bisogna farle e vivere in come vegetali, anzi, ma poi leggo storie come le tue.. dove tutto quello creato, dove i progetti futuri i sogni e le ambizioni cadono.. spariscono. Sarò io forse una persona così malinconica, e difatti volevo sapere cosa ne pensavate di questo , se sono io che mi faccio troppe “pippe mentali” o se forse effettivamente l’amore è un rischio e rischiare con i sentimenti può oltrechè far male a una persona, possono abbatterla completamente. Comunque cindy io ti sono vicino, ho passato la stessa identica cosa qualche anno fa con una ragazza ma ero nella parte opposta. Mi ha fatto crescere questa esperienza , ma credimi, ne avrei fatto volentieri a meno per il male e per le ferite riportate. Ma forse vedi la vita è anche questa nel bene e nel male….

  5. 15
    rossana -

    NonFateComeMe,
    hai ragione da vendere nell’affermare: “che senso ha farsi promesse d’amore per anni quando poi può arrivare quel giorno in cui tutto crolla (a causa di un altro ma non necessariamente questo).” – si dovrebbe essere molto più cauti con le parole, perchè c’è il rischio che il/la partner le creda assolutamente veritiere.

    un minimo di prudenza rientra in quella che dovrebbe essere una normale corretta formazione: mai promettere o impegnarsi in azioni che non si è sicuri al 100% di poter/voler mantenere.

    a mio avviso, è più che giusto fare parecchie esperienze amorose perchè queste possono essere d’aiuto a conoscere meglio un aspetto così importante della vita, qual’è il legame di coppia. tuttavia, bisognerebbe evitare di dare ad ognuna la patente dell’assoluto. la quotidianità non è un film, che mette in scena quasi sempre e quasi soltanto la relazione finale ottimale, per concludere come nelle favole, ma spesso non è che un apprendistato, a cui si dovrebbe dare il giusto, equilibrato valore.

    fra chi non dice mai “ti amo” e chi lo dice ad ogni piè sospinto, ci dovrebbe essere una via di mezzo, calibrata su ogni singola relazione, con la dovuta prudenza iniziale.

  6. 16
    cindy -

    Se non lo lascio, non credo sia solo perchè non ho coraggio, ma perchè in fondo al mio cuore, spero che si possa risvegliare in me qualcosa di nuovo,non voglio sentire le farfalle…intendo che voglio ritrovare il mio equilibrio interiore nella MIA coppia..una coppia sta sempre in equilibrio,e io voglio tentare di recuperarlo, so che qualcosa si è rotto, perchè l’ho rotto io ,istintivamente nel momento in cui ho pensato all’altro, ma non me la sono cercata,è solo successo in questo momento, in cui io non sono forte, e in cui la mia storia traballa, non è una giustificazione, lo so!Infatti anch’io non mi sento giusta, ma credo che se riusciremo io e il mio lui, a cambiare qualcosa partendo dal basso, risollevarci e consapevoli del fatto che nella vita si sbaglia,nulla è perduto ; se mi renderò conto che nonostante tutto, qualcosa si è rotto e non si può al momento ripararlo, sarà corretto per entrambi rischiare di perderlo,anche con la speranza di ritrovarsi più maturi e sicuri di ciò che si vuole…

  7. 17
    S. -

    Heavy Rain,
    ciao. Non c’è niente di cui tu ti debba scusare. Anzi, grazie.
    Ti rispondo subito. Sì, sicuramente le tante preoccupazioni e presa di consapevolezza che mi ruotano in testa riflettono sul periodo. E hai capito bene, il bene di quel ragazzo mi è profondamente a cuore. Io, gelosissima anzi possessiva per indole, mi sono decisa a lasciarlo andare, sapendo già quanto mi sarà difficile vederlo con un’altra come scrivono. Lo faccio per non costringere me stessa ma anche lui in una relazione dove i miei tratti negativi non sono in grado di compensare il Bene, la positività che posso dargli. Sì, ok…sono fedele, cerco di essere dolce e paziente. Ma non basta. Sono una persona che per natura ha bisogno di scoppiare in pianti strappacuore, ha bisogno di poter assecondare la malinconia che la invade anche per lunghi periodi anziché opprimerla, ha bisogno di sentirsi libera di prendere e andare, quanto tornare all’improvviso, sono una che vive fantasticando. E ne ho bisogno quanto l’aria per respirare. Ma realizzo che non si può legare a sé qualcuno che queste passioni turbolente le subisce e le assorbe soffrendone. Se già per chi le vive è difficile imparare a gestirle, e tuttavia non può né in fondo vuole cambiarle, per chi gli vive accanto diventa un tormento, un motivo d’ansia e di infelicità. La vita è una sola, cari ragazzi, penso vada vissuta come meglio si può, come ci viene e non è certo intelligente sprecarla dietro dolori inutili, come sarebbe nel suo caso. Con questo intendo che per lui ci sarò sempre quando e se vorrà, indipendentemente, come ci sarò sempre per le poche persone a cui tengo sul serio, ma io se fino a qualche mese fa sognavo famiglia e bambini, adesso la mia vita me la immagino da sola, senza arrecare problemi a nessuno. Crescendo ho capito, o almeno credo, che l’atto più grande d’amore è farsi da parte quando la tua presenza anziché fortificante diventa distruttiva.

  8. 18
    EU86 -

    Dovresti metterti un pò nei panni del tuo ragazzo.

  9. 19
    Heavy rain -

    @S.
    Capisco… sei molto limpida nel descrive il tuo caos interiore. può capitare di vivere un periodo onirico però più che fantasticare mi sembri coinvolta in una crisi con te stessa e per tale motivo non vuoi trascinare nel vortice la persona che più hai a cuore…un Vero gesto d’Amore appunto.
    Non conosco il motivo che ti ha fatto sentire il bisogno di libertà … Se fino a qualche mese fa pensavi di voler avere una famiglia potrebbe essere un momento passeggero in cui il tuo sentimento è annebbiato
    Ci sono periodi in cui non ci si sente in grado di portare avanti una relazione
    … A volte basterebbe semplicemente parlarne e spiegare la situazione…a volte bisogna sacrificarsi e combattere per quello che si è costruito insieme accettando anche i momenti no…A volte è meglio perdersi senza scartare la possibilità di ritrovarsi più maturi, volenterosi e consapevoli di ciò che si vuole.
    Comunque non voglio confonderti ne entrare in questioni che non mi riguardano … La vita è bella da soli è anche meglio …ci sono un sacco di esperienze da fare ecc ecc . Ma l’amore rimane sempre un sentimento raro e spesso quando te ne accorgi purtroppo è troppo tardi.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili