Salta i links e vai al contenuto

Vaccinazioni Lombardia: 3,9%

Lettere scritte dall'autore  varrani enrico

Seguo l’andamento delle vaccinazioni effettuate in Italia su app.powerbi.com che credo sia stata approntata da Arcuri. Sono veramente incredulo di come il Sistema Sanitario Lombardo dimostri, anche in questo caso una assoluta inefficienza, irresponsabilità ed incapacità di governare la situazione di gravità che tutti noi viviamo. Sono anche colpito dalla leggerezza degli interventi delle forze di opposizione a Palazzo Marino e perchè no colpito anche dal tiepido intervento della Magistratura. Oggi seguendo i dati delle vaccinazioni effettuate la Lombardia è al 3,9% su 80.595 dosi consegnate, una percentuale indecente di fronte alla quale in qualsiasi paese del mondo, ci sarebbe stata una destituzione dei responsabili politico/sanitari attuali (intendo tutti non solo i politici ma anche gli amministratori, Direttori ecc.). Alcune regioni italiane sono ormai al 50% e più: in Lombardia Ieri e ierl’altro la percentuale era intorno al 3%, oggi 3,9% significa che sabato e domenica nessuno, dico nessuno è stato vaccinato: ma in Ospedale si lavora anche nei festivi (lo so bene perchè sono un medico) e in una situazione così grave nessuno si è preoccupato di vaccinare negli ultimi due giorni? Incredibile, incredibile. I malati e coloro che soffrono di pluripatologie gravi, oncologiche ed altro, quando, anche per questi gravissimi ritardi, si troveranno purtroppo di fronte a Dio, facciano nomi e cognomi dei Responsabili che almeno possa pensarci lui a punirli. Grazie
Dr. Varrani Enrico

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Vaccinazioni Lombardia: 3,9%

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica - Salute

1 commento

  1. 1
    Bottex -

    Visto che è un medico e ben informato, saprà anche che le mancate somministrazioni sono dovute principalmente alle ferie del personale (direi che ne aveva bisogno in questo periodo natalizio dopo mesi e mesi di lavoro a ranghi serrati) e all’effettiva carenza di personale sanitario. Non si tratta quindi tanto di una cattiva gestione, perché se il personale manca, c’è poco da fare. In considerazione anche del generale scetticismo sull’utilità del vaccino direi che pochi giorni di ritardo possano cambiare di molto la situazione. Ritengo quindi queste critiche rivolte alla sanità lombarda (così come quelle della scorsa primavera) decisamente eccessive. Eventualmente poi, se qualcuno ha veramente sbagliato, sarà Dio a stabilirlo. Saluti.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili