Salta i links e vai al contenuto

Va proprio male…

Lettere scritte dall'autore  

Mi dispiace scrivere ancora ma oggi la giornata è iniziata malissimo…sono passate poco più di 2 settimane, mi ha lasciato senza un perchè ed è scomparso dalla mia vita…scrivo perchè nonostante tutto il male che mi ha fatto e che continua a farmi, lo amo ancora, non riesco a capire cosa sia successo, ma credetimi ha deciso di tagliare tutto da un momento all’altro e fino al giorno prima andava tutto bene…vorrei capire perchè, è possibile mai che dopo 4 anni di “presunto” amore tutto possa finire???ho letto altre lettere e mi rendo conto che non sono la sola, ma oggi mi è scattato qualcosa per cui avverto più di ieri la sua mancanza…era diventato la mia priorità, mentre io per lui non lo ero più, ero necessaria ma non indispensabile mentre lui per me era vitale e non perchè riversassi su di lui carenze di affetto ma perchè credevo ci completassimo…tutti quelli che ci conoscono provano a chiedermi se le cose veramente andassero bene o se fossi io a credere che fossero tali…il problema è che lui mi ha sempre detto di amarmi, di voler stare con me per sempre…non riesco a farmene una ragione!un nostro amico in comune ha deciso di non dirmi come sta, se la sta vivendo male e quando gli ho detto che avrei voluto chiamarlo, credendo di non aver fatto abbastanza per fargli capie che avremmo potuto superarae il nostro momento di crisi, lui mi hafatto capire che non era il caso evidentemente perchè sa che è certo della decisione che ha preso…sarò stupida ma avrei preferito sapere che stesse male, che la sua vita era triste senza di me ed, invece, credo che stia alla grande, si è tolto un peso ed ora riesce ad andare avanti..beato lui!!!lo “odio” perchè pur sapendo il male che mi avrebbe potuto fare non ha avuto alcun rispetto, non mi ha mai parlato dei suoi dubbi, ha lasciato che tutto finisse dopo 4 lunghi anni, pur progettando un futuro insieme…mi fa male sapere che mentre la mia vita si è fermata la sua va avanti!come si fa a cancellare tutto!!!tutti dicono cose inutili, la mia migliore amica mi ascolta ma non sa cosa dirmi ed il suo silenzio unito alla sua incredulità mi fanno star peggio!!!non ho il coraggio di dire alla mia famiglia, ai miei colleghi che è finita…alcune volte mi ritrovo a ripetere le stesse cose alle stesse persone, prima o poi mi manderanno a quel paese…non c’è nessuno che mi capisca!!!!non c’è giorno che non preghi per il suo ritorno anche se mi ha davvero distrutta!potrei descrivere il mio stato d’animo vome il dolore per la perdita di un caro, dove non sai perchè e devi per forza di cose sopravvivere!!!la mia famiglia mi sta accanto, vogliono che io stia bene, provo ad essere forte perchè mi dispiace vedere che soffrono per me, ma ci sono momenti in cui vorrei distruggere casa e gridare…il problema è che tutti quelli che mi conoscono hanno sempre visto in me una donna forte, anche nel mio mndo lavorativo, dove soldi e competizione sono tutto, nessuno riesce nemmeno lontanamente a capire cosa sto passando!!!ho un concorso a breve, sono in dietro con tutto e non so ancora come reagire…ci sono giorni in cui penso che dovrei preparami ed invece vegeto in totale apatia!!!so che la cosa è assurda ma mi potreste dire se una persona può davvero disinnamorarsi???scusate le frasi senza senso, ma oggi va proprio male…

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

36 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    ARTURO -

    disinnamorarsi??? e certo che si può… a me è successo anche di peggio….

    metti che stavamo insieme da più di 10 anni
    metti che avevamo finito gli studi e stavamo lavorando entrambi
    metti che stavamo comprando casa per poi proseguire con il matrimonio
    metti che l’ho chiamata dopo 1 mese di pausa di riflessione e mi rispose che per lei era normale non chiamarmi perchè se avesse voluto ritornare con me l’avrebbe fatto lei !

    insomma non è una gara a chi sta peggio… dobbiamo solo trovare la forza per andare avanti…
    di domande te ne farai tantissime… tu datti una risposta a tutto però non perdere di vista il tuo obbiettivo: LA FELICITA’ !

    fai di tutto ma alza sempre la testa !

    ciao caraaaaa

  2. 2
    ale_cuoredidrago -

    Ciao Noty

    che dispiacere sentirti così. Ti chiedi se le persone possano disinnamorarsi? La risposta è ovviamente SI. E’ dura da accettare ma è così! io ti capisco sai? Fa ancora più male quando te lo dicono e noi non ci siamo resi conto di niente fino ad allora. Ti sembra di parlare con un’altra persona. Ti chiedi come sia possibile che la persona che fino ad allora è stata il tuo cuore, il tuo respiro… tutto… non ci sia più. Ti chiedi “perchè mi fai questo… proprio a me”. Ti sembra di essere catapultata in un altro mondo. Tutto è irreale. Per esperienza personale (mi è capitato già due volte) non c’è risposta e non la troverai. Succede!!!
    E’ brutto…. è doloroso… ma fa parte del gioco.
    Per quanto mi riguarda, l’unica cosa che mi sta aiutando è non avere più NESSUN CONTATTO. Amici in comune… luoghi… messaggi… facebook. NIENTE!!!! La persona che amavo è morta! e io lo sono per lei!
    Ora scusami se sembrerò duro però te lo voglio dire: piantala di piangerti addosso. Va avanti. Ce la fai!!! Ce la facciamo tutti!!!! Fa quello che devi per te stessa! Non continuare a ripeterti che non puoi vivere senza. Ogni volta che stai male ricordati e ripetiti: CE LA FACCIO!!! e non è tanto per dire…. è così!!!!!
    Prenditi tempo e stringi i denti! ne esci sicuramente!

    Ti sono vicino!!!

  3. 3
    arturo -

    ale_cuoredidrago …. hai proprio ragione…. catapultati in un altro mondo ! è stata la frase più azzaccata mai sentita ! è proprio come mi sono sentito io i primi mesi !

  4. 4
    Noty -

    Grazie ragazzi, avete sicuramente ragione in tutto…la verità è che non ho mai pensato mi sarebbe accaduta una cosa del genere, sul serio avevo piena fiducia in lui e per la prima volta…la cosa assurda è che ho saputo che nonostante mi avesse lasciata ha provato a contattare dei familiari per congratularsi di un lieto evento, è stato questo che ha riaperto ancora di più la mia ferita. Trovo sia assurdo tagliare i ponti con una persona e poi mantenere i contatti con i suoi familiari con cui non avrai mai più a che fare, a maggior ragione dal momento che vivi in un’altra città. Alla luce di questo ho pensato (so che è una scusante) che forse avesse preso una decisione autoconvincendosi che fosse la cosa giusta ma poi mi sono ricordata che dopo questa telefonata familiare mi ha contattato per confermarmi che era convinto della sua decisione…sto cominciando a pensare che soffra di di disturbi della personalità!!!Ale tu mi consigli di tagliare tutti i contatti, luoghi, amici, etc. ilproblema è che la nostra era una storia a distanza vissuta per lo più nella mia città, nei luoghi che frequento per piacere e lavoro, per cui potrai capire quanto sia difficile anche solo vivere nella propria abitazione o fare una passeggiata visto che qualunque posto mi ricorda di noi…cmq vi ringrazio del confronto, speravo di riuscire a rialzarmi prima, forse pretendo troppo da me stessa visto che con oggi sono al mio 17° giorno di “lutto”…grazie ancora e, scusate lo sfogo, ma mi auguro con tutto il cuore che soffra molto anche lui nella consapevolezza, e non è per presunzione, che un’altra come me difficilmente potrà stargli accanto…grazie ancora, spero di risentirvi via commenti sperando non mi mandiate a quel paese!!!

  5. 5
    Cash -

    ahahah che bello pure commenti in inglese..in pratica ti ha detto che c’hai solo guadagnato..:)
    (ma che cos’e’??autodesk naviswork? un modo per fare publicità!!!al sito?!!!u gesù:D
    Noty ti auguro di cuore di stare presto bene
    prova a guardare agli errori tuoi, quelli che hai commesso in questa storia, non per colpevolizzarti ma solo per migliorarti
    adesso è presto, il tempo ti aiuterà

  6. 6
    Lele -

    Ciao Noty, in questo momento non puoi fare altro che tenere duro e cercare il più possibile di concentrarti sul concorso che devi sostenere.. Io non sto sicuramente meglio di te.. Sono stato lasciato ufficialmente 1 mese fa (che sarebbero 3 mesi ufficiosamente..) e a qualche mese da una possibile convivenza.. e anche noi siamo una relazione a distanza, per 11 e passa anni ho passato i weekend a farmi 80 km anche solo per stare con lei poche ore…
    E da un giorno con l’altro dice di non amarmi più e che non sono l’uomo per lei.. Ci conosciamo da più di 16 anni (io ne ho 31)….
    Ora mi trovo anche solo, perchè i pochi amici che avevo non si stanno rivelando tali.. qualche frase di rito, ma poi spariti tutti! Mai un messaggio per chiedermi come stato o se avevo bisogno di fare due parole.. Ho dovuto elemosinare qualche uscita dopo vari tentativi!!
    Passo da giornate a terra a giornate leggermente più “serene”..

    Tu lo rivuoi?? Se sì, cosa stai facendo per riprendertelo?? Sicuramente piangendosi addosso non servirà… Tu sai chi è, e soprattutto sai chi sei TU! Devi pensare ai tuoi errori e a quello che forse avete sbagliato.. correggiti, se credi di “essere sbagliata”, devi farlo prima cosa per te stessa.. quando sarai “diversa” attacca!! Tanto, perso per perso cosa ti costa ormai? Però devi farlo solo se è quello che veramente vuoi!
    Uscirò sicuramente dal coro e probabilmente sarà anche una ca…ta, ma io voglio riprovare a riprendermela!! Per farlo devo prendere la sicurezza che non ho mai avuto, aprire il mio carattere e provare esperienze nuove.. e questo soprattutto per me!! Provo a vivere la vita in modo nuovo, se nel frattempo avrò qualche occasione non la lascerò scappare.. La cercherò solo quando mi sentirò pronto.. le suppliche non portano a nulla.. L’ultima volta che l’ho vista ho pianto come una fontanella.. e non me ne vergogno.. anche perchè mi capita ancora…. Ora la chiamerò solo quando questo non mi capiterà più, o per lo meno ai suoi occhi…..

    Quindi, se vuoi il mio consiglio, fai solo e soltanto quello che ti senti dentro! Se ci tieni veramente a lui non mollare così, ma fatti forte e come la Fenice “rinasci” dalle ceneri.. quando sarai nel pieno delle forze “sfidalo”… fagli vedere cosa veramente si perde!
    Se invece credi che non ci siano speranze.. che tanto non si può far nulla, allora volta subito pagina e vai per la tua strada…
    Perchè l’amore può solo sparire?? Perchè non può anche ritornare??
    E’ dura, lo so perchè lo sto provando sulla mia pelle, ma se non ci provassi mi sentirei un vero perdente!

    Prima di tutto in bocca al lupo per il concorso! La prima sfida che devi vincere è questa!

    Se vuoi fare due chiacchiere io un giro lo faccio sempre.. da quando ho scoperto questo sito, ho trovato più amici qui che nel “mondo reale”…

    Un abbraccio…. “Impara dal passato, credi nel futuro e vivi il presente”.

  7. 7
    Noty -

    Ciao Cash, non ho ben capito a cosa ti riferisci all’inizio del tuo commento…ad ogni modo ti ringrazio per la solidarietà, ma devo dissentire dal tuo consiglio di fare un’analisi dei miei errori, poichè, non per presunzione e fermo restando che l’ho fatto, ma nel caso mio non vale il detto che quando ci si lascia la colpa è di entrambi…ho sempre cercato di essere una compagna presente, lontananza permettendo, ma la verità è che non si può capire quello che il tuo partner non ti comunica…la fine di una storia può essere causata anche dall’introversione del tuo compagno, se ci sonno dei problemi, dei dubbi, è necessario comunicarli, altrimenti il rischio è quello di implodere e di convincersi che non c’è rimedio…è ovvio che un’analisi su se stessi può far capire che i propri sentimenti non sono poi così tanto forti, il problema nel mio caso è che il mio ex mi ha preso in giro per il tutto il tempo in cui rifletteva, lo ha fatto per paura di perdermi, solo che mentre lui ha realizzato tutto quello che stava succedendo non mi ha messo nelle condizioni di capire nulla, magari anche di affrontare insieme un momento di crisi, e mi sono ritrovata all’improvviso sola…pensa che se non avessi avuto gli attributi per imporgli un incontro a metà strada nel cuore della notte, visto che abitiamo in cittò diverse, probabilmente mi avrebbe lasciato via cavo e pensa che la telefonata in cui mi ha sputato tutta la sua mancanza di amore è iniziata da parte sua con “scusami per il mio egoismo, so che questa settimana non sono stato presente”…francamente ogni tanto penso che sia stato posseduto!!!cmq grazie ancora…

  8. 8
    Noty -

    Ciao Lele, come ho già detto a Cash non voglio essere presuntuosa ma non ho alcuna colpa della fine della nostra relazione, purtroppo per problemi lavorativi non ci siamo potuto vedere per tre settimane, era già capitato tante altre volte, ma non per questo i miei sentimenti erano cambiato nei suoi confronti…certo anche io sono talvolta entrata in crisi, anche se può sembrare assurdo ma 200 km possono pesare nel vivere la quotidianità;il discorso è che ho sempre comunicato le mie perplessità, ho affronatato i miei dubbi con lui e non ho mai finto, ho sempre pesato ogni ti amo che ho detto…lui non so ancora come ha potuto fingere negli ultimi mesi (è questo quello che mi ha detto)!!!mi consigli di ritrovare e potenziare me stessa, sicuramente lo farò.. quanto alla possibilità di riprendermelo ti assicuro che ci ho provato, ho superato il mio limite, l’orgoglio, e l’ho chiamato svariate volte…il problema è che ognoi volta lui mi ha ripetuto che ero la persona migliore del mondo, che forse se fossimo stati della stessa città tutto questo non sarebbe accaduto, per poi dirmi che non mi amava più…non so se ti rendi conto ma ogni volta che ci si sente dire “non ti amo più”, è una coltellata al cuore, nonnostante tutto ho perseverato ma lui non mi ha mai risparmiata…cmq grazie del supporto!!!sicuramente ci ribecchiamo!!

  9. 9
    Noty -

    Caio Cash e Lele, ringrazio entrambi per il supporto morale…entrambi mi suggerite di fare un esame critico di quelle che dovrebbero essere le mie colpe per la fine di questo rapporto al fine di migliorarmi…fino a quando la mia storia è finita ho sempre condiviso il luogo comune per cui se le storie finiscono la responsabilità è di entrambi, ma in questo caso, non per presunzione, vi assicuro che non è così…dico di aver subito la decisione di quello che era il mio compagno nella misura in cui mi sono trovata catapultata da un giorno all’altro in un’altro mondo ed il tutto senza avvisaglie alcuna perchè, potrete non crederci, ma non ce ne sono state ed è proprio questo quello che delle volte mi fa star male, non ho saputo il perchè…non sono una persona che vive nel mondo dei sogni, che vuole pensare che le cose andassero bene, noi non litigavamo se non per banalità, lui mi ha detto fino all’ultimo giorno che mi amava ed ero tutto per lui…la cosa assurda è che mi avrebbe lasciata via cavo se io non gli avessi imposto nel cuore della notte di incontrarci a metà strada, visto che ci dividono 300 km, ed ancor più assurdo è che in quella maledetta telefonata prima di dire che non mi amava più (cosa che ha detto dietro mie continue domande), mi chiedeva scusa per l’egoismo che aveva avuto in settimana poichè preso dal suo lavoro…nelle telefonata successive, sempre da me fatte, sebbene mi avesse lasciata, mi ha detto che avrebbe potuto continuare anche fino al matrimonio perchè non voleva che io stessi male e che aveva covato dei dubbi da qualche mese…la cosa vergognosa è che lui non mi ha mai fatto capire i suoi dubbi, anche io ne ho avuti a a causa della lontanza e della mancanza di quotidianità ma li ho sempre condivisi, nella consapevolezza che solo insieme avremmo potuto superare qualunque cosa, anche la paura del futuro, privandomi della possibilità di stargli accanto ed eventualemnte evitare tutto questo…tornando alle mie colpe, potrei dirvi che mi sono solo chiesta se le cose sarebbero andate diversamente se fossi andata da lui almeno uno dei tre fine settimana che ci hanno divisi, ma poi mi chiedo:bastano tre settimane perchè una persona possa essere convinta di non amare più?la verità è che è un vile perchè aveva paura che la sua vita cambiasse, e credetemi è cambiata molto, mi ha illuso, come ha riconosciuto, perchè “forse”(come ha detto) i ti amo che mi ha detto erano un modo per autoconvincersi che le cose andassero bene…il trauma che vivo con alternanaza d’umore sta nel fatto che non ho mai capito che le cose non andassero perchè mai messa nelle condizioni di farlo, e mentre lui metabolizzava il suo non amore, io lo amvo ancora…pensate che fino a qualche giorno prima pianificava una vacanza insieme, la nostra convivenza e mi richiamava se non gli dicevo di amarlo…tirate le somme!!!

  10. 10
    Noty -

    Lele, tu mi consigli di migliorarmi e sicuramente lo farò, voglio rimpossessarmi di me stessa…ma non lo cercherò più nella misura in cui ogni volta che ho provato a chiamarlo, contro il mio orgoglio, sono stata ripetutamente accoltellata dai suoi “non ti amo più” e con tutta onestàò mi capita anche di sognarlo mentre me lo ripete!!!non sono la sola a non capire cosa è accaduto, tutti i nostri amici sono turbati, ci vedevano così uniti ed io lo credevo davvero, ma ero la sola…pensa che proprio poco prima i nostri amici lo prendevano in giro per quanto fosse morboso nel suo affetto nei miei confronti, mi dicvanoo che con me non era la persona introversa che era con il resto del mondo…evidentemente fingeva anche allora!!vorrei che lui si rendesse conto della cretinata che ha commesso, tuttavia sono consapevole che dovrei avere una buona dose di corraggio a proseguire una relazione con una persona che ha negato tutto, ha distrutto le mie certezze…grazie ancora!!!credo tu mi possa capirmi!!ti saluto, grazie ancora ed alla prossima!!!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili