Salta i links e vai al contenuto

Gli uomini di razze diverse hanno davvero un pene diverso?

Lettere scritte dall'autore  debydeby
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

111 commenti

Pagine: 1 9 10 11 12

  1. 101
    RED MAN -

    Solnze
    Concordo ….ma non è proprio così…
    Chi ha avuto più esperienze le diversità le nota…poi la complicità sicuramente aiuta con altre cose…ma sentendo i discorsi di molte amiche tutte dicono che conta essere ben messi…

  2. 102
    Solnze -

    Red Man,
    Tanto per cominciare, tu vorresti mai una donna che ha cambiato così tanti piselli da poter fare una classifica sulle dimensioni e che, in un uomo, valuta quello?

  3. 103
    RED MAN -

    Solnze
    Oggi come oggi una donna sicuramente ha avuto diverse esperienze quindi i paragoni li può fare..poi magari non dice nulla o quantomeno non lo fa a vedere….però a me e capitato…e non è il massimo
    Premetto che ho un pene nella norma 16 cm di lunghezza e 13 cm di circonferenza.
    A me non piacerebbe ma ne trovi molte…purtroppo che dire…..

  4. 104
    Aureliano71 -

    https://www.gqitalia.it/lifestyle/2015/03/03/mappa-delle-nazioni-pene

    Ci sono quindi differenze abbastanza importanti visto che si va da una media di 10cm dei coreani ai 18cm dei congolesi.
    Questo però significa che fra i congolesi vi sono anche soggetti da 14-15 perché si tratta appunto di una media. Sorprende il secondo posto dell’Ecuador, paese di mescolanza di etnie africana, india e ispanica, che si mette alle spalle tutti gli altri paesi africani.
    Però le donne italiane non possono certo lamentarsi degli uomini autoctoni, 15,7cm di media non è male e siamo nella fascia medio-alta.
    A me (che sono circa in media nazionale) è capitato di avere rapporti con donne asiatiche e sentivano un po’ dolore all’inizio della penetrazione ma poi provavano un piacere molto intenso, suppongo lo stesso valga per le caucasiche con i neri.
    Certo se si vogliono tentare penetrazioni meno tradizionali ma ormai ampiamente sdoganate un pene grande può essere un problema…

  5. 105
    RED MAN -

    Aureliano
    Penso che dipende molto dalla circonferenza più che dalla lunghezza
    Dai 13 ai 16 non cambia molto
    Ma da un 11 di circonferenza ad un 13 / 14 presumo che la sensazione sia molto diversa per una donna
    Poi dipende dalla conformazione di ognuna

  6. 106
    Yog -

    Aureliano, tu confermi l’incubo di quelli della famosa lettera della piccola ciabatta. Lo ho sempre detto che la misura giusta (per un italiano che sia tale etnicamente, cioè caucasico) è 16 cm.
    Poi, chiaro che il diametro conta, e non poco.

  7. 107
    leonhart -

    Be, che dire. Io sono asiatico e sono ben integrato con la mia compagna Italiana, anche lei ha visto differenze.
    Lo trova più compatto di dimensioni, più dritto verso il cielo e con un senso al tatto diverso, come uno strato aggiuntivo esterno soft touch e poi duro.
    Senza dubbio è complesso, bisogna provare per capire, e non c’è un migliore o peggiore se non il proprio gusto personale.

  8. 108
    Karl Pearson -

    La media non conta tanto quanto conta la varianza. Una donna non si accorge, se non alla vista, della differenza fra 14 e 16, ma si accorge quando ha dentro 12 o quando ha dentro 20, e se ne ricorda. La domanda vera quindi è: quanti 20 ci sono in giro, e quanti di loro sono neri? Questo le medie non lo dicono. Si può dedurre solo dalle voci di corridoio. Che sono inequivocabili. Per quanto riguarda chi non vuole una donna che faccia confronti, va ricordato che è il 2021: esistono intere piattaforme web dedicate ai confronti.

  9. 109
    Valentina -

    Ho avuto diversi partner e ho trovato solo uno che lo aveva circa 13 cm, gli altri erano sui 16, un paio sui 18,la proporzione alla vista si vede eccome…Quello con il pene piccino ha fatto il suo pieno dovere e la differenza del piacere io non l’ho notata, quello che è importante è la differenza di diametro , un pene di un buon diametro, diciamo 4.5 cm si sente molto di più di uno più piccolo e nel contesto mi sento più piena, quello più sottile sembra all’interno cerchi un altro varco e stimola meno il clitto…
    Un buon amatore non deve farsi fisime, deve averlo duro dall’inizio dei giochi fino alla fine, deve entrare al volo, non deve sfilare durante i giochi , se non per cambiare posizione e deve durare almeno 7/8 minuti che non sono pochi, la mia è un opinione soggettiva, magari per altre è diverso.
    Per ultimo, chi è la donna fortunata? La donna fortunata è quella che a prescindere le dimensioni del pene ne trova beneficio con tutti.

  10. 110
    Ana -

    In un altra classifica ho letto che in Europa più lungo di italiani, belgi e olandesi ce l’hanno ungheresi, francesi (di origine africana sicuro a palla), e georgiani (oltre i 16 cm). In Italia, Francia, Belgio e Olanda risultano messi bene perché gli africani e i maghrebini alzano la media. Lo dice anche il mio amico gay italiano che vive a Parigi. In mio marito, britannico-ungherese ha predominato la parte ungherese. Molti ungheresi fanno i porno attori. Me lo conferma mia suocera e io ne so qualcosa. Una mia ex fiamma ungherese ce lo aveva lungo da fare concorrenza agli africani. Che bella estate che mi aveva fatto passare dopo un napoletano che mi ha detto “sei Asperger devi trovare un fidanzato adatto a te con il tuo stesso handicap”. Mia madre lo voleva come genero. Peccato che poi era tornato al suo paese. Mi aveva anche invitata a Budapest. Dio benedica l’Ungheria. Un altra mia fiamma scozzese scopava come Dio comanda nonostante aveva quasi 50 anni.

Pagine: 1 9 10 11 12

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili