Salta i links e vai al contenuto

Una persona sbagliata?

Ciao, sono Francesco, ho 34 anni. Non ho mai avuto una donna, solo innamoramenti platonici per la paura di non saper baciare e non ho quasi mai lavorato per la paura di non essere all’altezza. Adesso mi sento una nullità e voglio solo dirvi questo: non abbiate paura xchè la paura vi fotte. Io non ero una persona malvagia, studiavo e avevo molti amici ma poi ad un tratto non mi sono più sentito all’altezza..avevo forse delle aspettative troppo elevate, forse non ho saputo tenere i piedi per terra ma sopratutto mi sono isolato e mi sono lasciato andare ..      

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

8 commenti

  1. 1
    hidra -

    ma secondo me non e la persona sbagliata e solo un pò di insicurezza!!(un pò tanta a dir la verità),xò non bisogna buttarsi giù..Se hai paura di non saper baciare non ti preoccupare xk le cose non si imparano così, bisogna fare pratica e poi se non sei capace inpari!!!!SII SEMPRE POSITIVO..

  2. 2
    selina -

    Francesco, immagino che tu sia stato in cura da qualcuno…anche perchè sei molto lucido nel capire che così ti seppellisci in vta, da solo.

    Anche io ho una paura fottuta a volte, ho fatto errori come cose belle.

    In due parole, sono umanissima e normale, e questo non lo trovo proprio per niente banale.

    La vita è difficile, Francesco, e molte volte ho temuto di non avere l’apprezzamento altrui.

    Poi, però, ho anche visto che se ne può benissimo fare a meno, e che le cose riescono bene cominciando col farle male.

    Cerca un’attività sportiva, qualcosa di semplice che ti irporti nel mondo…..e poi un lavoro anche banale, perchè quello ci serve per vivere e sentirci qualcuno….e i baci. Si comincia col darli, e tutto viene da sè.

    Tra le altre cose, Francesco, a 34 anni è difficile trovare un uomo ancora vergine, ma questo, ti dirò, a molte donne potrebbe piacere. Noi siamo abituate a sentirci spesso usate dagli uomini.
    Tu non troverai mai una donna capace di usarti per la tua inesperienza, ma qualcuno capace di portarti nel mondo delle sensazioni con tutta la dolcezza che solo le donne sanno dare.
    Anche una persona più grande potrebbe essere la tua prima donna.

    Abbi fiducia nell’amore delle donne….qui potresti leggere di donne crudeli……ma io ne conosco molte di più piene di cuore e voglia di amare. Lasciati amare

    Tutto andrà bene

  3. 3
    BO -

    ho avuto per qualche anno un problema simile al tuo. non permettere più alla paura di impedirti di vivere, niente può essere terribile come la paura stessa.
    tu temi di soffrire, per amore, per lavoro, per essere messo in discussione… ma alla fine evitando tutto soffri ancora di più, te lo dico io!!! se già non lo stai facendo mi permetto di consigliarti di contattare uno psicoterapeuta o qualcuno di simile, mi ha aiutato tanto!

  4. 4
    francesco -

    Grazie x i consigli .. devo cercare di fare qualcosa perchè non sto vivendo più .. i medici dicono che è stata una depressione non curata, dovuta a una grave carenza di autostima e che occorre darmi una scossa e cercare piano piano di risalire dal fondo della botte.. la cosa peggiore è guardare al passato, a quello che avrei potuto fare se ci avessi creduto..tanti ragazzi hanno avuto momenti difficili e li hanno superati, devo provarci anch’io

  5. 5
    BO -

    guardare al passato deve servirti solo a non ripetere gli errori, perché il passato è appunto passato e non torna più (per fortuna, aggiungo io!!).
    provaci davvero, e fatti dare una mano, già avere il coraggio di chiedere e accettare l’aiuto di qualcuno è veramente grande, non è da tutti!
    non sarà una passeggiata, ti tirerà fuori grandi dolori, probabilmente piangerai anche tanto, ma si sa, le migliori medicine sono sempre un po’ amare…

  6. 6
    selina -

    ragazzo lo sei ancora, almeno per un pò………….comincia adesso la tua rivincita. Non so perchè ma mi stai simpatico, e guardam che se io dico che ce la fai….TU CE LA FAI. Sono immodesta, vabbè, mi perdoni?
    Appena trovi la palestra, scrivimi di nuovo.

  7. 7
    Rossella -

    Non ti scoraggiare. Io ti consiglio di essere umile. Tante volte mi è capitato che di trovarmi al cospetto di uomini che non sembravano consapevoli di un potenziale (il mio) che li oscurava sotto tutti i punti di vista. Io non sono una persona che si sovrastima, ma la presunzione è una cosa che ti porta a ricercare il tuo valore. Un uomo che parte in un cero modo, facendosi scudo della sua posizione… che dire? Ne vogliamo anche parlare? La bellezza secondo me è una cosa che viene dall’anima. Per un certo tempo il senso di frustrazione che è tipo dell’innamoramento ti potrebbe anche oscurare la vista… dopo non so fino a che punto puoi prendertela con la gente. E’ tutto talmente chiaro ed evidente. Quando avviene il momento della presa di coscienza la donna si blocca perché l’affaire è molto delicato. Dopo il matrimonio potrebbe capitare di discutere del nulla. Non mi sembra giustificabile a livello razionale, ma il clima familiare non agevola il confronto. A maggior ragione mi sembra sbagliato mitizzare il dialogo e riportare tutto sulle differenze sessuali. E la morale domestica? Quella certo non mi sembra compatibile con il progresso. Niente da dire, ma teniamo conto anche dei bisogni dell’anima e a superare con gioia e rassegnazione le cose che si dicono. Almeno quelle. Anche nella vita in generale. Che dire? Lungi da me il pensiero di mettere nelle mani di un altro uomo (o di un’altra donna) il potere di trovare il bello in ciò che ha conservato la sua luce spirituale.

  8. 8
    Rossella -

    […]Ciascuno di noi ha modo e maniera di custodirsi. Io non penso al bello dei greci… che dire? Quando vedi che una persona è veramente convinta di quello che rappresenta al di là delle insicurezze che abbiamo tutti, dal mio punto di vista, ti sei fatto un amico. Nella migliore delle ipotesi. Altrimenti hai avuto modo di arricchire il tuo bagaglio di esperienze… che poi si dice così, almeno secondo me, per andare avanti con il cuore contento. Lo dovrebbero pensare in tanti. Quel giorno forse avremo la pace… poi (che significa?) ci sono caratteri più strutturati che riescono a tenersi testa senza perdere il loro respiro. Qui molto ci credono, ma quelli che riescono a rendere l’idea sono molto pochi… tanti altri si reinventano e secondo me fanno bene. L’idea in sé ti sembrava intelligente (ti piaceva apparire open mind) ma alla fine hai scoperto che ti stavi reprimendo e insieme avete deciso di cambiare vita. Tanti auguri!… mi sembra di stare alla fine di una festa. Una cosa è certa: tutti troveranno la propria strada. Quello che voglio dire è che in amore conta il tempismo… la passione si deve alimentare. Alcuni sostengono che ritorna, ma anche qui dipende dal tipo di sensibilità… io non sono da ritorno di fiamma. Dovrei essere ancora molto dipendente dagli altri per poter sentire il calore prima di avvertirne il bisogno. Il mondo è cambiato!

    In bocca al lupo!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili