Salta i links e vai al contenuto

Una ex abbastanza confusa

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    Itto Ogami -

    Ma no, davvero parli come una donna !
    Mai pensato di fare l’operazioncina ?

  2. 12
    Golem -

    Itto, sei un tarello quasi come Virkus. Non capisci neanche quello che viene scritto, nè a chi si riferiva.
    Poveri noi. E povera Italia.

  3. 13
    Solnze -

    Tu hai rifiutato la convivenza. Quindi a che pro restare insieme? Se la storia non evolve ma si sta insieme come eterni fidanzati i è giusto troncare (prendendosi qualche giorno di tempo per riflettere e rielaborare) e poi cercare altro.

  4. 14
    propoli ex pirpolo -

    Quanti anni hai, davvero 18? Allora hai fatto bene a dire di no alla convivenza!
    Io pero’ al posto di cercare una seconda possibilita’, mi cercherei una seconda ragazza e taglierei i ponti con la prima.

  5. 15
    nevealsole -

    Sono sostanzialmente d’accordo con Solnze. Dici che siete giovani, ma giovani quanto? Inoltre, c’erano i presupposti per convivere? Cioè basi economiche abbastanza solide? Perché se avete 18-20 anni e non avete basi economiche, capisco i tuoi dubbi sulla convivenza. Ma se andate per i 25 e avete abbastanza soldi per un affitto e spese relative, capisco di più lei. Dopo due anni credo che sia legittimo chiedere al partner di portare il rapporto ad un livello superiore, avendone le possibilità (anche se per me personalmente due anni sono pochi).
    Va detta però una cosa. Quando uno dei due corre più dell’altro, non necessariamente è quello più innamorato; anzi, spesso si corre proprio per nascondere i magoni. Come dire “facciamo il passo così mi tolgo il pensiero, diamo novità al rapporto con una convivenza”. E ho impressione che questo sia successo a voi. Tu vuoi chiaramente stare ancora con lei perché l’hai inseguita dopo che ti ha mollato. Ma il tuo errore è essere disposto a cedere alle sue richieste solo per stare con lei. Va bene che la coppia richiede compromessi, ma non puoi andare contro te stesso e la tua vera volontà. Ora pensi che pur di riaverla accetteresti tutto, ma se tornaste insieme e tu cominciassi a farti andar bene tutto, prima o poi scoppieresti e poi finirebbe malissimo, peggio di adesso. Per questo credo che tu abbia meno di 25 anni e che in fondo sia attaccato a lei più per solitudine che per vero amore.

  6. 16
    nevealsole -

    Proseguo: avreste dovuto avviare un serio e sincero dialogo sui motivi del tuo no alla convivenza, senza nascondervi niente. Se c’è un rapporto maturo, non si nasconde nulla, tutto vien detto, anche ciò che è scomodo. Lei ha voluto il tutto o niente e questa perentorietà indica che è una persona che vorrebbe programmare la vita altrui in funzione dei propri desideri. Il suo lasciarti avrebbe avuto senso dopo aver sviscerato con te la faccenda a fondo.
    Tu invece, dopo un’iniziale presa di posizione netta contro la convivenza, stai tornando da lei con troppa disponibilità e accondiscendenza.
    Tutto questo mi fa pensare che tra voi non ci sia un’intimità forte, un dialogo reale, una volontà di dare il tutto e per tutto come coppia prima di mollare. Considerando la vostra giovane età, a questo punto ti consiglierei di voltare pagina, anche perché nel cercarla la stai lusingando, e la confondi ulteriormente. Adesso stai male, ma consolati perché per portare avanti un amore serve necessariamente un progetto comune. Ti comprendo perché mi è successa una cosa simile, e sono giovane anche io (ho 24 anni), sii forte, questa esperienza ti farà crescere tantissimo anche se adesso ti sanguina il cuore.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili