Salta i links e vai al contenuto

Ancora un uomo complicato

Buongiorno,

Cercherò di essere breve e di esporre la situazione in pochi punti :
– Frequento da 10 mesi un uomo di cui mi sono innamorata.
All’inizio vivevamo in città diverse, ma già sentivo la sua paura, non voleva chiamare la cosa “relazione”, varie cose del genere.

Mi sono trasferita più vicino per lavoro, va tutto bene, ogni tanto ha delle strane crisi che mi fanno capire che ha paura di legarsi, ma andava comunque in modo accettabile…

Poi poco fa, si prende un mese di vacanza, torna un solo giorno, e riparte di nuovo per 10 giorni, insomma dimostra un’indipendenza che fatico a sopportare… E non ha intenzione di fare sforzi, al minimo sta un poco più attento se sente che la cosa mi pesa troppo e sto per dirgli addio…

Non vuole assolutamente perdermi, ma non mi vuole neanche troppo vicina.

Non so cosa pensarne, sarei molto depressa se lo dovessi lasciare giusto perché voglio “di più”, sono io che sbaglio o semplicemente non è fatto per me, poiché ho tanto bisogno di una persona vicina vicina ?
Quando ci vediamo sembra la persona perfetta per me, abbiamo un’intesa perfetta, è un peccato immenso che mi faccia soffrire così, non capisco di chi sia la “colpa”…

Spero di ricevere suggerimenti… Grazie.. Camì

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti

  1. 1
    Giusy61 -

    Ciao Cami…allora guarda io sono uguale al tuo lui..mi spiego ..voglio stare con lui ma poi fuggo…ma se mi cerca lui rifuggo…insomma il gatto e il topo..la colpa è mia mai ho detto che sia sua..lui mi ama..e forse comincia a capire che sono un anguilla..trovare una spiegazione? fosse facile..so solo che non vorrei trovarmi nei suoi panni..perchè se è innamorato sta male..bisognerebbe chiedersi se non è la persona giusta..analizzare il proprio inconscio..forse lui sta lontano per capire quanto sei importante..ho forse sei troppo aprrensiva..ti assicuro che ho analizzato ed è venuto fuori che lui è troppo focoso..troppo appicicoso e mi dà noia ma non lo posso dire..in principio era quello che volevo..e adesso insomma in parole povere mi sta …stretto

  2. 2
    Almost-Imperfect -

    Secondo me queste situazioni vanno sempre chiarite, perché così rimani nel dubbio e soffri inutilmente, trascinandoti dietro questo peso.
    Ad un certo punto, meglio prendere una posizione decisa e poi vedere che succede. E se va male, non fartene una colpa, comunque sempre meglio che naufragare in due legati allo stesso salvagente. Se invece ti ama, capirà che ti sta perdendo

  3. 3
    rossana -

    Camilla,
    concordo con Almost-Imperfect: chiarimento da farsi possibilmente nei tempi e nei modi giusti (voglio dire nè troppo presto nè troppo tardi, e non certo posto come un testa a testa…).

    aggiungo, però, che potresti aver ragione nel pensare “semplicemente non è fatto per me, poiché ho tanto bisogno di una persona vicina vicina ?”

    a mio avviso, non è mai molto positivo aver “TANTO bisogno di una persona vicina”. problema comune a molti, per esorcizzare la solitudine, ma difficilmente una buona base per un rapporto a due…

    in ultimo, mi viene il malevolo sospetto che tu gli piaccia in particolare a letto, cosa anche questa comune nel genere maschile che tende a non volersi impegnare. da esaminarsi a fondo, a tempi brevi, prima ancora del fatidico chiarimento.

  4. 4
    Robert -

    Ma che sono queste debolezze???
    Non è perfetto per te in quanto ti fa soffrire e non poco.
    Devi chiudere. Tieni comunque in mente che il prossimo che arriverà difficilmente sarà perfetto

  5. 5
    marco -

    Camilla, questo ti sta prendendo per il culo, sicuramente ha un’altra o delle altre da cui andare, è il classico seduttore, e ti a sedotto per bene. Guardati intorno e vedrai che c’hai già qualcuno dietro e manda a fare in c… sto Casanova.

  6. 6
    oCamilla -

    Ciao e grazie a tutti…

    Il mio bisogno di avere una persona vicino non è esorcismo di solitudine ma semplicemente, come molti, se sono amata trovo più forza per il mio sviluppo personale… La vedo una cosa più positiva che negativa, e non sono di quelle che sta “per forza” con qualcuno…

    Appunto non ce l’ho fatta più e ho espresso un’altra volta, ma molto più convinta delle altre, il fatto che lo avrei lasciato se non inizia sse a riflettere un po’ sulla natura della nostra relazione.

    Il giorno dopo (stamattina) per la prima volta usa l’espressione
    “stare insieme” !! Non so che peso dare a queste parole, però…
    Prima non lo aveva mai detto e mi rende felice per ora.

    E’ una persona intelligente che ragiona, è anche molto legato a me per la parte “letto” come diceva Rossana, ma neanche questo è un problema perché anch’io, e so che c’è ben altro…

    Conservo i vostri commenti preziosamente perché so bene che mi riserviranno, e più presto di quanto credo :/

  7. 7
    Thufir Hawat -

    Analizza la situazione.
    Ti accontenti delle mollichine. E patirai i morsi della fame.
    I suoi brandelli di relazione ti soddisfano più che una relazione completa con una persona che sia cmq in sintonia con te? Ebbene allora tieniti quest’uomo.

    E’ evidente che però lui non sente la necessità di aver eunr apporto completo con te. Avete due tipi di sentimenti in azione… di desideri… lui ha determinate necessità, completamente differenti dalle tue.

    Ti sta bene? Chieditelo? ti stanno bene i suoi scampoli di affetto, di amore e passione?
    Ricordatelo: lui non ha bisogno di te in maniera assoluta e completa.

    Datti quindi una risposta.

  8. 8
    gimmy -

    ciao oCamilla

    non vorrei essere troppo brusco,ma per quanto tempo vuoi essere x lui ancora un passatempo?? lo dovresti prendere di petto e fatti spiegare x bene cosa significa per lui stare insieme…
    sei una donna ke vuole solo essere amata a 360 gradi e in questo non ce nulla di male, semmai di sbagliato cè solo l’andarsene via per un mese ,ritornare senza nemmeno dirti ke gli sei mancata e ripartire come se nulla fosse accaduto ,perkè tanto sà ke sarai sempre lii al suo ritorno ad attenderlo. Cosa non gli piace di te a quest’uomo tanto da non volerti troppo vicina? Se fosse davvero tutto perfetto non dovresti soffrire; Secondo me dovresti anke interrogarti tu, se è davvero quello ke vuoi…essere trattata come una specie di ” amante da tenere a bada e magari anke nascosta…..non è ke ti fa sentire gratificata….Un uomo deve volerti,desiderarti per ciò ke sei,e non deve avere paura soprattutto di stare insieme a te se è cio ke vuole,ci vuole trasporto, passione,ke qui mancano proprio di base…come fa a piacerti un uomo ke anke se gli stai lontano per lui e uguale??? ke non ha voglia di viverti….mah…..rapporti cosi sono solo distruttivi e non portano a nulla di buono. Secondo me meriti di meglio…. Buona fortuna……

  9. 9
    rossana -

    Camilla,
    questo tipo d’uomo è maestro nelle mezze frasi, nei mezzi gesti e, soprattutto, nei sapienti silenzi, da alternarsi a focosi amplessi.

    bada a non essere tu ad immaginartelo come lo vorresti. capita, purtroppo, ma non porta quasi mai a piacevoli conclusioni.

    se poi l’inizio si presenta così limitato e chiuso, prova a pensare come potrebbe essere la quotidianità con lui fra qualche anno…

    non ti voglio scoraggiare. vorrei soltanto metterti in guardia!

  10. 10
    oCamilla -

    Ringrazio tutti, ho riletto le vostre risposte più volte,
    sono un po’ come un “calcio al culo” di cui ho sicuramente
    bisogno.

    Allora oggi è tornato il nostro pseudo-Casanova (pseudo, perché sono
    abbastanza convinta che non ci sia nessun’altra),
    con il solito comportamento strano e poco soddisfacente…
    Infatti mi direte : cosa ci fai su internet, dovresti stare fra le sue braccia, sciocca. Eh.

    Quindi dopo un mese a messaggiarci peggio di romeo e giulietta,
    siamo tornati ai così ben detti “brandelli di relazione”.
    Certo che non mi va. E quando cala l’affetto cala anche il
    desiderio : ora sento la sua mancanza che mi morde il cuore,
    ma non sento una vera e propria voglia di vederlo. Mi stanca.

    Sono esterrefatta di vedere come un uomo può buttare via
    così facilmente la promessa di un’alba che valeva sicuramente
    la pena toccare a braccia tese, per poi magari cercare di viverla.
    Ma almeno fare quel primo gesto : iniziare a dare un po’ di sé. No.

    Eppure quando lo lascerò perdere saranno pianti e rimpianti da parte
    sua, lo vedo già a fare il desolato e il colpevole. Ma basta.

    E quindi grazie ancora a tutti. Spero di non cadere più nelle sue trappole e di trovare la forza per liberarmene.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili