Salta i links e vai al contenuto

Un piccolo sfogo

Lettere scritte dall'autore  

Scrivo questa lettera perché mi sono accorto di non avere un amico vero e non solo… ho 16 anni e fino a poco tempo fa stavo vivendo una bellissima adolescenza o almeno così credevo. Sfortunatamente, perdo il motorino, e tutti i fantomatici “amici” spariscono nel nulla: persone con cui messaggiavi giornalmente, che ti abbandonano perché non possono più usufruire di te. Io ci rimango malissimo, anche perché purtroppo per me sono una persona molto buona e che tende a restare male anche per le piccole cose. Mi accorgo di essere improvvisamente solo, senza un amico vero, se non qualche amica che più che altro mi contatta penso per pena.
Premesso che sono una persona molto estroversa, ho avuto sempre la tendenza a circondarmi anche di persone false e meschine che alle volte mi deridevano solo per avere un po’ di compagnia.
Un esempio: un mio “amico”, al quale ho insegnato io ad andare sul motorino (tra l’altro facendogli usare il mio come mezzo di prova) alla richiesta di un passaggio mi ha mandato letteralmente a quel paese.
In tutto ciò, i miei genitori cacciano veleni contro di me, dicendo che sono un buono a nulla e che non combinerò mai niente nella vita… fortunatamente ho una sorella che è quasi una mamma e che mi incita a non mollare.
Sto vivendo un periodo bruttissimo, con la scuola che inizia (non vi dico i miei compagni di classe…) e gli stress quotidiani, ma evito di piangermi addosso e cerco di andare avanti, perché c’è chi sta peggio di me.
Scusate lo sfogo, ma ne avevo bisogno davvero.
Grazie a tutti

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

2 commenti

  1. 1
    Met -

    non piangerti addosso…tira fuori le pal.e!

  2. 2
    selene -

    Ciao ho la tua stessa età 16 anni e mi trovo nella stessa situazione da un anno..
    Uscivo con i maschi perchè mi divertivo di piu piano piano sono entrate altre ragazze nel nostro gruppo, naturalmente io ero sempre me stessa aiutavo tutti anche se significava mettermi nei guai .
    Entrate altre ragazze nel gruppo ci ho fatto amicizia ed è andata bene per 2 anni ..
    Poi hanno iniziato i problemi.
    Non mi chiamavano piu , raccontavano balle su di me..
    Dicevano che io non li chiamavo mai ma quando io gli scrivevo mi dicevano che non potevano dovevano studiare ecc e poi invece erano tutti ingiro insieme tranne io..
    Alla fine mi sono rotta e visto che ho un carattere forte li ho affrontati perchè nessuno mi prende per il culo..
    E naturalmente li ho persi.
    Perchè i ragazzi credevano a 4 stupide solo perchè bevevano insieme a loro e fumavano e io non ho mai voluto provare nulla nemmeno un tiro di sigaretta..
    Ma sai, sto male da 1 anno perchè avrei bisogno di sfogarmi con qualcuno e non ho nessuno apparte il mio ragazzo.
    Ma quando litigo con lui con chi mi sfogo?
    Infacci ogni tanto litighiamo talmente tanto solo per il motivo che io mi sto tenendo dentro troppe cose..

    Ti do un consiglio:

    Lasciali perdere, gli amici veri li introntri dopo le medie e le altre scuole, li incontri a 20 anni se non di piu..
    Mio fratello ne ha 22 e solo da 1 anno a trovato un vero amico.
    Che gli sta sempre vicino quando ha bisogno..

    Non sono amici, ti sfruttavano come i miei sfruttavano te.
    Ne troverai di migliori anche se ora stai male e non ci credi.
    Se hai bisogno di parlare anche se sono una sconosciuta io ci sono 🙂

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili