Salta i links e vai al contenuto

Un’amica oppure un amore?

Adesso che sono tornata dai miei amici e dalle mie amiche parlo con loro ogni giorno e li vedo !!!!
Con alcuni di meno con alcuni di più ma anche se ho perdonato tutto che mi hanno fatto, non posso dimenticare, non mi permettono le circostanze, e il fatto che il ragazzo che amo sta con la mia amica. Cerco di evitarlo per non farmi dei problemi, non ho neanche il coraggio di guardarlo per non dire nei occhi neanche, perché se no impazzisco non smetterò mai ………..
Sono loro la mia compagnia i miei amici da sempre, con cui scherzavo, dividevo i miei segreti ma adesso mi accorgo che sono molto cambiata non mi divertono più come una volta. È come se avessi una doppia vita da una parte sto con loro, ma da un altra parte alle mie amiche non posso dirle niente, tengo tutto dentro, piango ogni sera perche non posso cambiare niente. Ed e più doloroso quando lei mi parla come ad un’ amica dei suoi momenti belli con lui oppure dei problemi e chiede dei consigli …..
Allora mi sento una misera persona perché la odio perché sapeva che mi piaceva e che semplicemente avevamo litigato, e lei nonostante ciò è andata da lui …….. ma anche so che è un’ amica e devo aiutarla dargli dei consigli, anche se mi fa male da morire, anche se alle volte so che stanno abbracciati insieme e io sto da sola piangendo ……………………….
Non lo so cosa fare voglio cambiare le circostanze, devo fare una scelta tra lei e lui perché ultimamente ho osservato che anche lui mi guarda oppure è un’illusione, ma non voglio fare come lei ………….

Cosa devo fare? Grazie.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Amore

3 commenti

  1. 1
    simo90 -

    Ciao Sweet Girl, la tua lettera è breve, ma molto forte perchè parla dei due valori più importanti, l’amore e l’amicizia, ma nei loro aspetti più negativi. La prima cosa che mi viene da dirti è di reagire, non ti dico di non piangere, perchè è un modo per sfogarsi, ma abbi la forza di fare ciò che serve per cercare di risolvere questa situazione. Chiudi con la tua amica. Un’amica è una persona che ci conosce, non ci fa soffrire, ci aiuta, consola e rimprovera, la tua amica invece che ha fatto? In un momento di dolore per te, ha peggiorato la situazione, mettendosi con il tuo ex. Spesso si dice che quando due persone si lasciano, sono entrambe libere, ma mettersi con l’ex di un’amica, quando questa è ancora interessata, è sbagliato. Certo, meglio averlo fatto apertamente, e non di nascosto, ma penso che prima avrebbero dovuto capire se è vero amore, perchè stare insieme solo per infatuazione momentanea, pur facendo stare male un’amica, non ha senso. Ha sbagliato anche lui, ma ormai dai ragazzi, o meglio dagli ex, ci si può aspettare di tutto, da un’amica no. Se uscire con loro ti fa stare male, perchè vedi certe cose, allontanati cerca di trovare altri amici, ma non essere masochista. Lascia perdere anche lui, è solo un indeciso che si diverte a fare il “bel ragazzo desiderato”, se davvero ti manda occhiate perchè è interessato a te.
    Forse riuscirai a perdonare la tua amica, e non rovinare un rapporto per colpa di un ragazzo, un giorno, ma ora la ferita è recente, quindi allontanati per un pò. E’ questo il mio consiglio!
    Baci.

  2. 2
    stellina caduta -

    ascolta la tua amica nn ha torto, se tu a lui piacevi ci avrebbe provato con te ed ora sareste insieme…a quanto pare lui non era il tuo tipo e quindi che c’era o non c’era la tua amica non ne avresti avute di speranze con lui! Sono insieme perchè lui ha trovato quella giusta! Tu ti devi rassegnare e basta! Non fare come quella della mia “compagnia” che è invidiosa e gelosa perchè sono assieme al tipo che le piace! Non sò se è il tuo caso, non penso, ma devi solo rassegnarti! sofogati con persone che non conoscono i tuoi amici… E o cambi compagnia (ma sarebbe difficile trovarne un altra e anche un peccato) o aspetti che il tempo è la migliore cura per ogni male!

  3. 3
    marina -

    sai.. io ho capito da molto tempo che le vere amiche non esistono, da piccola si dicevano cose come “ho l amica del cuore” ahhh che bello sarebbe.personalmente credo che se si è molto diverse a volte si va più d accordo perchè non nasce la complicità, mi spiego meglio, io ho un amica che non esce nella mia comitiva(fai conto che ho 21 anni)eppure è l unica con la quale confiderei i miei problemi e lei i suoi a me.Il più delle volte che si hanno amiche troppo uguali a noi stesse crea una primordiale complicità mascherata da un amicizia.Ho avuto la tua stessa esperienza che non riguarda a livello di ragazzo ecc.. comre nel tuo caso. ho conosciuto quest amica tramite il mio ragazzo e sono entrata in comitiva, sai poi tra ragazze ci si dice “dai usciamo io e te ci prendiamo un caffè” e cosi via, lei mi disse che era contenta che la cercavo per uscire un pò, ma poi ho notato che con il tempo lei non si faceva mai sentire! poi si è trovata un lavoro e si è montata la testa come chissà che facesse!sinceramente mi son detta ma chi te vole più ho iniziato a fare la menefreghista anche io.. e sono in buoni rapporti con quest altra amica molto diversa da me(in tutto) ma sai che adesso le voglio bene ma davvero tanto e ogni volta che sono triste lei mi da un abbraccio e mi fa stare bene… a volte le persone che pensiamo non siano adatte a noi si rivelano le migliori basta eliminare tutti i pregiudizi..fatti forza daiii ci sarà l amica per te magari la incontrerai nel posto più inaspettato..Infatti io e questa mia cara amica ci siamo conosciute in un bar! è stato divertente se ci ripensiamo ora…

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili