Salta i links e vai al contenuto

Ho tradito mia moglie, vi racconto la mia storia

Lettere scritte dall'autore  colibri
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

35 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 31
    Artemisia -

    Caro Colibri,
    spero di cuore che tu riesca a ritrovare l’equilibrio e la serenità di un tempo… con tua moglie, magari. Sono sicura che lei saprà capire col tempo e… perdonarti. I tuoi tradimenti erano dettati da un impulso più grande, nevrotico e indomabile, non prodotti da una lucida volontà, non eri in salute, perciò credo possa essere comprensibile il tuo gesto o, quanto meno, giustificabile. Posso capire il disagio di tua moglie, più che per il tradimento in sè, per il fatto che le hai nascosto anni ed anni di sofferenze, estraniandola così dalla tua vita, quella reale, dilaniante che vivevi ogni giorno, ma lo hai fatto per una estrema vergogna, perchè l’amavi, perchè non volevi sminuirti ai suoi occhi, perciò credo che tu sia degno di perdono, un perdono che spero arriveri presto insieme ad una pronta guarigione.

  2. 32
    Colibri -

    Mia moglie se n’è andata, si è innamorata di un altro dopo due anni di inferno, in cui mi ha tradito in ogni modo. Ma di tutta questa storia mi è rimasto tantissimo: ho ritrovato me stesso, un me stesso finalmente libero da prigionie e condizionamenti, ho due figli splendidi e tante passioni. La vita è comunque meravigliosa, trova strade tutte sue.

  3. 33
    Steno -

    @artemisia
    Ci sono uomini che non considerano un vero e proprio tradimento avere rapporti sessuali con altre donne senza coinvolgimenti sentimentali, a maggior ragione se “mercenari”. Io non sono tra quelli ed evidentemente non lo era nemmeno Colibri’ due anni fa quando ha postato il suo intervento, altrimenti non sarebbe stato travolto dai sensi di colpa.
    Io, contrariamente a te, non giustifico né comprendo tradire per “impulsi” in un situazione di coppia stabile in cui il partner si fida di te. Colibrì scrisse di essere caduto in depressione dopo essere andato con le prostitute, cioè a causa dei sensi di colpa, quindi non era mentalmente instabile prima, cioè quando tradiva. Attribuisce i rapporti mercenari alla sua “pornodipendenza” e io questo lo giustifico e lo comprendo solo se non si ha nessuno con cui si condivide la vita, che ti ama ed ha fiducia in te.
    Con questo non voglio giudicare, visto che ha anche seguito un percorso psicologico, e spero per lui che sua moglie alla fine lo abbia davvero perdonato, perché secondo me si può perdonare un errore anche senza giustificarlo.
    Concordo con te ritenendo che forse per lei il vero tradimento sia stata la mancanza di confidenza e fiducia.

  4. 34
    maria grazia -

    “Ci sono uomini che non considerano un vero e proprio tradimento avere rapporti sessuali con altre donne senza coinvolgimenti sentimentali, a maggior ragione se “mercenari”.”

    Steno, perchè allora questi uomini, se certe cose non le considerano un vero tradimento, non ne parlano apertamente con le loro mogli o compagne, invece di nasconderle ?..

  5. 35
    Gino -

    Colibri adesso come va? Hai trovato un’altra partner? Hai risolto i tuoi problemi? Quando sei ritornato single sei ritornato da una escort?

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili