Salta i links e vai al contenuto

Stanotte mi ha lasciata… o forse no? Così con una mail

Lettere scritte dall'autore  

Ciao, a volte sei irruenta e poco lucida nelle valutazioni; altre volte, invece, hai perfettamente ragione.
Faccio fatica a gestire tutto e tra il tutto c’è anche il ns bellissimo rapporto (che per me è sentimentalmente importantissimo ) .
Purtroppo non ci riesco, troppo poco tempo a disposizione, troppo poco tempo per pensare al ns futuro…
Insomma, proviamo a fermarci un po’. Se è vero amore ( come io penso ) saremo capaci di mollare tutto e tutti per vivere la ns storia d’amore.
Altrimenti, altrimenti… due anni bellissimi, pieni di… vita… pieni di emozioni forti, dove il sesso, sempre pulito perché avvolto dall’amore, è stato un collante fantastico.
Ma ora non riesco più a tenere il piede in due staffe… tu vuoi e meriti attenzioni che io non riesco darti, sempre possessiva ed egoistica nel volermi, sempre capace di criticare il fatto che a casa ho una persona che prova di tutto pur di non rinunciare a me.
(Ieri mi ha detto che mai e poi mai mi concederebbe il divorzio ) .
Insomma siamo, oggi, senza via di uscita e NOI, invece, la meritiamo.
So che mi pentirò di questa mail.
Ma ti voglio bene e ti amo e per questo, non riuscendo a far cambiare velocemente le cose, preferisco non farti altro male.
Ma, ti prego, non pensare neanche per un istante che io in due anni non ti abbia mai amato.
Sono confuso, stressato e ho voglia di risolvere questo casino… per te, non per me.
Non voglio farti stare male, non voglio che i tuoi figli stiano male.
Insomma, a volte, ho la sensazione di averti dato poco, ma, in cuor mio, quel poco che potevo te l’ho dato.
Sono stanco, sono stanco, non di te, ma di tutto quello che gira attorno.
Domani mi pentirò per questa mail e allora ti verrò a raccontare che è stato uno sfogo.
E lo è, altro che se lo è.
Ti voglio bene… Buona notte amore.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    io -

    Non vorrei arrivare dove sei tu. Tre mesi non sono due anni eppure già ci sono dentro e quanto fa male. Si tende a pensare di tutto degli amori clandestini tranne che fanno stare male da cani. Tre mesi e già tre volte che ci lasciamo..ridicoli..perchè torniamo sempre indietro. Testardi, impulsivi ma non possiamo faro altro. Un’altra vita la sogniamo e forse lo sappiamo anche che non l’avremo mai ma siamo lì a pensare che forse un giorno.. Tre passi avanti e due indietro, poi ancora uno e si ritorna da dove si era iniziato sempre che non si venga scoperti, e allora solo casini su casini, vite spezzate..macerie. Mi chiedo se ne valga la pena..forse no..eppure è così difficile non viverla..manca il respiro. Dovevamo incontrarci prima..anzi dovevamo dircelo prima..prima..prima di cosa? forse non sarebbe mai accaduto se non adesso..doveva accadere oggi. Tre mesi..e fra due anni amico mio dove sarò? dove sei tu forse..felice di aver vissuto quello che hai vissuto ma cazzo con un amaro in bocca che non vuole andare via.

  2. 2
    BlueRose -

    Prova a dargli tempo.
    Però se vedi che ne passa troppo e da parte sua non c’è più alcun cenno, allora credo che potresti prendere una decisione.

    Saluti.

  3. 3
    Jinny -

    Cioé, se ho capito giusto, lei é libera ma con figli, avete una storia clandestina da due anni, infine tu la lasci (o ti metti in pausa) perché tua moglie non ti concede il divorzio?
    Ne hai quindi parlato con tua moglie, sa del tuo tradimento e sta provando a far funzionare le cose tra voi, o é una battuta venuta fuori così, parlando in genere?

    Pur non sapendo questi fatti, ti posso dire che a mio parere dovresti
    1) interrompere la relazione clandestina e subito
    2) se ami l’altra, hai il dovere di parlare con tua moglie e andartene per la tua strada
    3) se ami tua moglie, hai il dovere di tentare di riavviare con lei il progetto “vita insieme”
    4) se non ami né l’una né l’altra, dovresti in ogni caso andartene per la tua strada

    Non sembri un traditore seriale, sembri uno che si é convinto di aver trovato l’amore, ma sei comunque uno che tradisce la moglie da 2 anni. Questo deve finire subito, e poi prenderai tutte le decisioni del caso.
    Andartene per la tua strada vuol dire affrontare i casimi di una separazione, avvocati, litigate, o forse solo discussioni, pianti, distruzione. Ma se non lo fai perché hai paura di affrontare tutto questo, allora non c’é altro da dire.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili