Salta i links e vai al contenuto

Specializzazione Medicina in Canada

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti,
sono un neolaureato in Medicina e Chirurgia fortemente intenzionato a fare la specializzazione in Canada. C’è qualcuno che mi può aiutare? Un anima buona che ha già percorso la mia strada? Insomma, qualcuno che illumini questa mio viaggio.
Grazie e a presto.
Drugo

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro - Mondo - Scuola

20 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Cantautore -

    Ciao drugo,
    io ho un’amica in Canada che forse ti potrebbe aiutare! Mentre, personalmente, come ex direttore editoriale (ora è la mia ex moglie la direttrice) di una rivista medico-culturale che viene tuttora diffusa a livello nazionale (se non sei interessato solo al Canada) ho delle conoscenze alla Mayo Clinic di Rochester, Minnesota, Stati Uniti.
    Se sei interessato, la mia e-mail e il mio contatto di messenger è: Cantautore68@hotmail.it
    Saluti.

  2. 2
    vero -

    Ciao! sono nelle tue stesse condizioni: anch’io vorrei specializzarmi i canada o negli usa. hai saputo come si potrebbe fare?

  3. 3
    luigi piscitelli -

    salve a tutti,anche io sono uno studente di medicina aqll’ultimo anno, e il prossimo anno avrei intenzione di andarmene in canada o in america per fare la specializzazione..potete darmi qualche informazione utile pure a me?grazie e buona serata.

  4. 4
    AL -

    ciao a tutti. io mi laureo a fine marzo 2010. in passato avevo chiesto info direttamente in ambasciata. mi hanno indirezzato di contattare direttamente le università canadesi.
    ora non ho sotto mano gli indirizzi ma appena ho 10 min tranquilli vi giro i link. intanto se avete avuto delle indicazioni credibili mi farete sapere.
    grazie

  5. 5
    Diana -

    Sono interessata anch’io agli Usa ma specialmente al Canada.Sono una
    studentessa di Medicina e vorrei avere informazioni sul trasferimento
    per la Specialità..
    Spero di essere fortunata come il “Cantautore”e ricevere qualche
    risposta utile su come fare.
    Grazie anticipatamente

  6. 6
    Claudia -

    Sono una ragazza neolaureata in medicina e vorrei anch’io qualche informazione su come fare la specialità in Canada. Vi prego di aiutarmi! Grazie 🙂

  7. 7
    ventolibero -

    Buongiorno ragazzi,vedo che è in atto una vera frenesia da specializzazione canadese.Scherzo naturalmente,sia chiaro!
    Scrivo non per darvi delle preziose indicazioni,non ho conoscenze in merito per farlo.Solo qualche breve parola sulla mia “esperienza” di giovane medico ventottenne.Capisco che pensare al Canada o agli Usa sia un’idea affascinante (e allettante,difficilmente rigettabile se ce ne capitasse l’occasione concreta),tuttavia però,se posso,lasciatemi dire che non ne vale la pena dannarsi per concretizzarla ad ogni costo.Impegnarsi sì,è cosa lodevole e degna di stima ma,date le molte,troppe difficoltà che ci possono essere,non si dovesse riuscire,non vivete questo come una mancanza o lacuna o,peggio,come un fallimento.In fondo poi,medici siamo noi e medici sono loro (anche se loro vincono i Nobel).Abbiamo l’onere (o alcuni tra poco lo avranno)di esercitare la “professione” più delicata e pericolosa e dasagevole (per noi medici in primis) che si possa svolgere.Alcuni dicono la più bella,colossale cavolata,cosa c’è di bello nello stare ogni giorno a contatto con la vera sofferenza?
    Anch’io sarei voluto andare a perfezionarmi a Berlino,alla scuola di psicopatologia fenomenologico-esistenziale poi,purtroppo,alcune faccende me lo hanno impedito.Ma non lo vivo come una lacuna. Anche in Italia ci sono scuole di specializzazione stimate e apprezzate in tutto il mondo:io ho concluso la mia specializzazione in Psichiatria il 14 aprile scorso presso la Scuola di “Specializzazione in Clinica Psichiatrica Paolo Ottonello” di Bologna.Oggi lavoro in Spdc (seppure non di ruolo,non come dirigente medico)e sto concludendo il corso presso il Cipa di Roma per l’abilitazione alla psicoterapia.Finirò,spero,entro marzo.I miei tanto amati psichiatri fenomenologici tedeschi,per ora,devono avere un pò di pazienza.
    La mia non voleva essere una predica sia chiaro,ma un solidale invito alla serenità riguardo le proprie scelte ma auguro a tutti voi,di vero cuore,di poter realizzare questo vostro sogno.I sogni realizzati di un medico,diceva un mio docente,sono la migliore garanzia per i suoi pazienti. Penso che su queste parole ci troviamo daccordo tutti!
    Un caloroso e solidale in bocca al lupo e un fraterno abbraccio miei cari (futuri e attuali)colleghi!
    Alessandro

  8. 8
    Francesco -

    Ciao ragazzi! potete trovare le informazioni e i corsi preaparatori agli esami americani o canadesi su http://www.cosme.it

  9. 9
    alice -

    X ventolibero

    Stavo navigando in internet e ho letto per caso il tuo messaggio.ho visto che è di 2 anni fa ma se frequenti ancora questo blog mi piacerebbe chiederti alcune informazioni sulla psicopatologia fenomenologico-esistenziale e sulla tua esperienza.

    Grazie mille
    Alice

  10. 10
    alessandro -

    Sono qui Alice, anche se con nome diverso, cosa ti interessa sapere nello specifico?
    Ciao…

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili