Salta i links e vai al contenuto

Sono solo anche stasera

Ho 15 anni, e sono triste, per essere tristi a 15 anni ce ne vuole.
Quando avevo 8 10 anni ero felicissimo, pieno di vita, ho vissuto un infanzia fantastica. Avevo tantissimi amici, due amici del cuore e mi sentivo un piccolo re, non vedevo l’ora di crescere, e fare nuove amicizie, di crescere son cresciuto (purtroppo) ma fare nuove amicizie non mi è riuscito benissimo, ho pure perso gli amici che avevo prima. e adesso che ho 15 anni invece di divertirmi resto chiuso in casa, quest’estate non ho mai fatto il bagno e pensate che abito vicino al mare. Il punto perché vivere ancora cosi? non è più facile farla finita? lo so è da codardi ma è l’unica scelta che ho, ho cercato di creare amicizie ma niente ormai ho perso le speranze, e sono solo anche stasera.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Phil95 -

    Addirittura a 15 anni siamo conciati così? 😀

    Non ci credo che non hai nemmeno un amico/a od un conoscente/a con cui iniziare ad instaurare un rapporto….e se non avessi ciò, puoi sempre provare ad iscriverti a qualche corso o praticare qualche sport….le solite cose insomma….ma mai abbattersi, è un grave errore!

  2. 2
    Paolo25 -

    Molto più in là la vita è più dura…se sei ridotto così già a quest’età parti male…non ti voglio fare la morale ti posso solo lasciare una frase che in parte l’hai già menzionata tu all’interno del tuo post (e fidati a me, questa estate mi ha salvato la vita visto che ho tentato il suicidio)…..

    Non ci vuole niente a morire….non serve coraggio perché la morte è solo un momento. Il vero coraggio è quello che dobbiamo tirare fuori per continuare a vivere….

    Morire è un attimo, vivere è una vita (appunto).

    Hai 15 anni…la vita te ne darà ancora e ti colpirà sempre più forte…ma se tieni duro ti regalerà anche delle gioie immense….forza reagisci e ricorda….hai ancora 15 anni…questo è solo uno dei tanti scalini che dovrai fare

  3. 3
    uffastrauffa -

    Dai caro!! non vedere tutto nero. è l’età. non sei l’unico a sentirsi solo! stai crescendo. stai cambiando, fisicamente e caratterialmente. ti prego di non guardare gli altri e la loro apparente felicità, ognuno è diverso, ognuno ha i propri problemi! l’unica cosa è non fossilizzarsi su questi stati d’animo. sono passeggeri. domani una ragazza ti sorriderà, un amico ti inviterà a giocare a calcio…un insegnante ti metterà un bel voto e tutto torna sereno.
    un ultima cosa…ricorda che non necessariamente bisogna essere felici e spensierati. quelli di felicità e gioia sono solo attimi! e tu li devi saper riconoscere e cogliere. non inseguirli!

  4. 4
    ste -

    PHIL95 e PAOLO25 non hanno forse capito che l’autore della lettera ha appena 15 anni. se tu ad un 15enne che dice di sentirsi solo e di essere sfiduciato vai a dire: “se sei ridotto così già a quest’età parti male” (cosa che hanno detto entrambi più o meno)…di sicuro più che aiutarlo finisci con il rimarcare quanto lui sia differente dagli altri, quanto sia “sbagliato”.
    no NONMELORICORDO non hai proprio nulla che non va! sei perfettamente normale per l’età che hai. guai se a 15 anni pensassi di essere completo e stessi bene.
    concordo con uffastrauffa (complimenti per il nick), basati più sul suo commento che sui precedenti due. se ti va puoi lasciarmi la tua mail, nel caso tu voglia essere ascoltato e se ti va di approfondire la questione.

  5. 5
    Paolo25 -

    Nel mio post vi è anche scritta la frase “Ci vuole coraggio per vivere” il nostro non è un tentativo di distruzione anzi proprio il contrario è un ammonimento…so cosa significa sentirsi soli e alla sua età ero come lui ed è stato proprio un discorso come il mio a farmi ripartire non vedete il male dove non c’è è normale…si è in una fase dove si incominciano a prendere le misure per affrontare il mondo che sarà il nostro è solo un tentativo per dire “non arrenderti subito alla prima difficoltà” tutto qua…non c’è alcuna crudeltà spero che l’autore del post abbia preso questo da quanto scritto

  6. 6
    Phil95 -

    Se noti nel mio commento non avevo alcuna intenzione di ferire nessuno….ho voluto solo sdrammatizzare un po’ la cosa….e se ho scritto qualcosa che non va bene, nonmelo_ricordo mi scuso.

    Rinnovo in ogni caso il mio invito a tentare ed a ritentare….una domanda: come mai hai perso i tuoi amici precedenti?

  7. 7
    nonmelo_ricordo -

    non vi preocuppate Phil95 e Paolo25, nn mi hanno offeso i vostri commenti forse un pochino STE ha ragione, ma sono sicuro che nn volevate offendermi ma volevato solo darmi coraggio.

    P.S.: rispondendo a Phil95, i miei amici li ho persi xke avevano trovato una comitiva, e non mi volevano nel gruppo xke nn fumavo.

  8. 8
    Paolo25 -

    Che idiozia allora gente così è meglio perderla che trovarla…gente che ti esclude per una cosa del genere…come se fumare (sigarette o altro non so) avesse un qualche valore talmente potente da escludere le persone….fidati ti sei salvato allora. Prova a cercare dei luoghi dove puoi potenzialmente fare amicizia (una palestra ad esempio è il luogo migliore o qualcos’altro) prima però risolvi questo problema che hai con te stesso e poi vedrai che trovare amici (e chissà anche una ragazza) sarà più facile perché lo sforzo più grande l’avrai già fatto…attere te stesso (fidati so di cosa parlo….ci sono riuscito una volta…ora ci sono ricaduto….colpa di una relazione andata male(….

  9. 9
    Phil95 -

    @nonmelo_ricordo: no, no niente offese….beh se non ti volevano perché non fumavi, non hai perso molto, dal mio punto di vista.

    Ed un punto è risolto,….il secondo: perché non ti è riuscito molto bene fare nuove amicizie?

  10. 10
    nonmelo_ricordo -

    @Phil95- alla tua seconda domanda.
    Non mi è riuscito bene fare nuove amicizie, per due motivi, la prima e che gli “amici” che ti dicevo prima, avevano infangato la mia “reputazione” dicendo cose non vere in giro, la seconda forse e che in prima media com’è normale che sia, io ero rimasto ancora un bambino, mi piaceva guardare i cartoni, mi piaceva vestirmi sportivo insomma dentro di me ero rimasto ancora quello delle elementari, ma sai come sono fatti
    i bambini di oggi, a 11 anni si sentono grandi, fumano, bevono hanno il cellulare non fanno altro che messaggiare in continuazione, si mettono vestiti firmati, e bestemmiano dalla mattina alla sera perché li rende “fichi”.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili