Salta i links e vai al contenuto

Sono Malata

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti, ho 30 anni e mi ritrovo sola e abbandonata dalla persona che pensavo mi amasse.
Mi sono comportata male con lui, facendole esasperare nuovamente con la mia isteria e nervosismo. Venerdì ci siamo visti e pensavo che forse tutto poteva andare bene, con la nostra tenerezza, passando un bel fine settimana.
Invece il sabato anche se mi ha cercato, la sera mi dice che vuole stare tranquillo, rilassarsi perchè è stanco della vita piatta che fa con me, e che visto che io non guido, specie la sera che vedo male è stanco di fare l’autista.
Mi ha offesa dicendomi che sono handicappata, cretina e immatura, e anche una persona volgare che non merita di mettere un figlio al mondo.
Io volevo solo farlo arrabbiare e avevo pubblicato una foto su internet col mio numero di cellulare; lui lo sa benissimo che non sono una persona malvagia, anzi al contrario amo la dolcezza e cerco di dare il meglio per non farlo imbestialire;
ma stavolta lui non ha retto alla mia imprudenza, e alla mia immaturità, e scatenandosi ha chiuso definitivamente i rapporti con me, ha cambiato tutte le sue password di accesso alle sue pagine personali, e ha chiuso completamente i cellulari perchè stanco delle mie crisi, minacce e atteggiamenti da folle.
Mi ha detto chiaramente che sono malata, che sono malvagia e devo farmi curare da una persona brava, perchè rovino la gente, e nella vita non concludo niente; che non sarò madre perchè lui un figlio da una squilibrata non lo vuole, e non vuole più avere a che fare con me, dopo tutto quello che ha passato nella vita.
Io da oggi sono inesistente per tutti, perchè non mi fido più di nessuno, di me stessa, e della vita che ormai senza la persona che amavo più di ogni altra cosa, non avrò altro che sofferenze.
Mi farò curare, perchè come diceva il mio amore, sono forse davvero malata, finirò il resto dei giorni nel letto di qualche clinica, perderò ogni mia spontaneità e voglia di vivere che un tempo avevo; abortirò perchè forse questa volta sono rimasta incinta, e piangerò per il resto dei miei giorni di avere perso il frutto dell’amore che avevo dentro; lui sicuramente si riprenderà la sua vita, tornerà da sua moglie, e farà finta che io non sia mai esistita.
Ma spero solo che abbia la coscienza di rendersi conto che non sono malata perchè sono folle, ma perchè in fondo lui gratuitamente mi ha ferita.
Abbraccio tutti, e grazie a Dio che è rimasto fin ora con me.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

- Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

7 commenti

  1. 1
    london -

    Ely,aspetta un attimo: scrivi che lui tornerà da sua moglie e di essere forse rimasta incinta. Ora, io non credo tu sia malata(anche se non conosco la tua storia personale)penso però tu possa essere esasperata da un uomo che ha una moglie,mentre tu lo vorresti tutto x te.Se tu hai sbagliato a pubblicare certe cose su internet, forse x farlo ingelosire, lui è un essere minuscolo…xchè se ha una moglie, ma sta con te, è solo un piccolo uomo. Tu stai chiaramente soffrendo x questa situazione e ti sei comportata male, ma lui dandoti dell’handicappata, cretina, immatura, volgare che non merita di mettere figli al mondo si è qualificato x quello che è: uomo piccolo, piccolo!

  2. 2
    giovanna -

    si concordo,e sopratutto pensi di essere incinta?no nn abortire pensi di esser malata?uno psicologo ti può aiutare,ma chi nn andrebbe fuori di testa se la persona ke ami ti tratta in un modo così brutale come ha fatto lui?anzi è un verme nn si può considerare nemmeno un essere umano,magari è proprio x colpa sua ke tu sei così nervosa,xke noi donne abbiamo il brutto vizio ke quando amiamo ci annulliamo e nn capiamo più niente,anzi ci diamo colpe ke nn esistono nemmeno,io x la mia esperienza ti pox dire ke ciò ke mi ha salvata è stato iniziare ad amare me stessa a perdonarmi e a togliermi colpe ke nn avevo…è stato così brutale con te,alzati piuttosto sfogati ma ricorda ke nn hai perso proprio un bel niente,nex si deve permettere di dirti ke nn sei valida x mettere al mondo un figlio,ama te stessa ci devi riuscire nn farti schiacciare una persona ke ti ama o ke ti ha amato con rispetto anke lasciandoti nn ti direbbe cose così orribili…

  3. 3
    ely1980 -

    Per London

    Ciao London,
    lui abita in un’altra casa. Ma diverse volte ha detto che se io dovessi sparire, lui potrebbe tornare dalla moglie.
    Ammetto che nei suoi gesti c’è amore e attenzione verso me, ma se io divento folle e malata è perchè la sua lingua è tagliente. subisco lavaggi del cervello sul fatto che non guido, che non lavoro, che non ho studiato. Io non mi sono mai permessa di offenderlo, o comunque se è successo mai così profondamente.
    Oggi mi sento sola, e sto recuperando rivolgendomi ad uno psicologo perchè non reagisco e vado avanti con ansiolitici.
    Il rischio di essere rimasta incinta c’è, è sono ancora più depressa, perchè era il sogno della mia vita, che non potrò mai realizzare.
    Grazie a tutti, e complimenti al Vostro sito splendido.

  4. 4
    ninni -

    ciao eli,io non ti conosco ma la tua storia mi ha molto colpita…ascolta se dovessi avere la certezza di essere aspettare un bambino, ti prego non abortire perche’ non esiste dono migliore di un figlio e non importa se lo screscerai da sola, vedrai dhe Dio ti stara’ vicina; anzi credo che la soluzione ai tuoi problemi sia proprio questa cratura innocente che avra’ bisogna di un apersona sulla quale contare e questa persona potresti essere proprio tu. capisco molto spesso sarebbe meglio ricervere uno schiaffo e non delle offese perche’ ti lacerano dentro, ma evidentemente una persona come quella che ahi descritto non ti merita e anche se tu non hai nessuna laurea o diploma, o che non abbia la patenta non debba permettere a lui di offenderti, anzi nessuno di noi dovrebbe farlo perhce’ in fondo ogniuno di noi ha i propri difetti ma anche i prosìpri pregi e credo che anche tu glia abbia , ma forse sono stati assopiti in quanto hai smepre avuto una persona accanto che evidenyemente non e’ stato in grado di fargli emergere…tranquilla, vedrai che tutto andra’ per il verso giusto…conosci un prete di cui tu hai fiducia?? se fosse si, vacci, prlagli e vedrai che ti aiutera’…. se hai bisogno di conforto io sono qui..baci e mi raccomando non abbaterti non ne vale la pena, la vita e’ troppo bella…

  5. 5
    ely1980 -

    Messaggio per NInni.

    Grazie Ninni, per le tue parole piene di saggezza.
    Io ho amato sempre il mio ragazzo, e sinceramente lui è sempre stato molto legato a me; ma sono crollata perchè le offese ogni giorno ti uccidono, come quando dai botte ad un bambino.
    Oltre le offese, io non mi sento più all’altezza di stare con lui, lui lavora, è intelligente, io invece ho solo un misero diploma e non sono mai andata avanti nella vita.
    Per me la gioia più grande poteva essere la mia vita con lui e nostro figlio, se mai arriverà, perchè non sono certa della gravidanza, ma la percentuale è alta.
    oggi che mi sento sola, senza nessuno, ma senza lui che per me era la mia complicità, il mio punto di riferimento, io non riesco ad andare avanti, perchè sono debole senza forze, e l’unica via di aiuto è lo psicologo per cercare di darmi una mano a non commettere qualche sciocchezza.
    Sono religiosa, e Dio lo sento vicino, ma mi sento abbandonata, perchè la grazia di poter vivere serena con il mio uomo forse oggi dopo che lui ha dichiarato di essere stanco, non arriverà mai più.
    Affettuosi saluti e grazie di cuore.

  6. 6
    cri -

    Ciao Eli.
    Non ti conosco e non conosco benissimo la tua storia. Voglio soltanto dirti che un figlio è la cosa più bella del mondo e che l’aborto finirebbe per distruggerti, avresti questo dolore addosso per la vita. Se sei davvero incinta consideralo un dono di Dio, un miracolo d’amore, un dono che è arrivato a darti quella gioia di cui hai bisogno…i bimbi sono creature divine, capaci di in amore enorme.
    Non devi considerarlo una terapia, ma viverlo con tutto l’amore che hai…sarà bellissimo!
    Se non sei incinta, presto incontrerai la persona giusta, che ti darà tutto l’amore che meriti e un dolcissimo bimbo.
    Pregherò perchè tu possa superare questo momento.
    Abbi fede, prega tanto… il Signore ascolta le nostre preghiere!

  7. 7
    london -

    Ely, una persona che ti rinfaccia le tue mancanze in maniera tagliente e offensiva non ti ama. E secondo me sbagli a considerare la nascita di un figlio il sogno di una vita: io credo che il matrimonio, come la nascita di un figlio debbano avvenire al termine di un percorso personale che ti porta a levarti delle soddisfazioni. Non devi far dipendere la tua felicità da un uomo, x di + un uomo sposato che ti tratta male. E pensa anche al tuo bimbo che merita di avere al suo fianco una mamma forte e autonoma. Non guidi, non lavori e non studi?! E’il momento migliore x iniziare a farlo, a 30 anni sei ancora giovane! Prendi la patente, cercati un lavoro o iscriviti all’università…tira fuori tutti gli interessi che hai e inizia a coltivarli, vedrai che ti sentirai subito meglio e che capirai di avere delle potenzialità. E poi, chissà, proprio in un nuovo ambiente lavorativo o universitario conoscerai persone che sapranno apprezzarti davvero! Non buttarti via dietro chi non ti merita, dietro chi ti rinfaccia solo i tuoi difetti…vivi x te stessa e x il tuo bimbo! Creati una vita tua e degli interessi tuoi! E vedrai che il supporto psicologico ti sarà d’aiuto, xchè potrà aiutarti a capire cosa realmente vuoi dalla vita! Coraggio!!!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili