Salta i links e vai al contenuto

Sono un’imbranata

Lettere scritte dall'autore  stefiuh

Salve a tutti!
Mi chiamo Stefania e non so bene come iniziare….io ci provo!
Allora, da dove partire, mi sono ammalata. Mi sono presa una gigantesca cotta. Non mi era mai successo che fosse così travolgente, sconvolgente!!! Lui frequenta la mia scuola, è all’ultimo anno delle superiori….
L’ho visto e sono andata in brodo di giuggiole, la mia amica ha chiesto in giro e abbiamo saputo chi è. Inizialmente, io essendo timidissima, non mi sono fatta avanti ma è andata la mia amica a presentarsi tanto che sembrava lei l’ interessata. Prendendo il mio stesso pullman, capitava che lo vedessi spesso. Ora non si come, ma qualcosa è girato, perché lui ha iniziato a guardarmi, sorridere e ha riferito che sono anche carina e cose simili. Passava vicino alla mia classe, e il suo amico lo guardava con aria d’ intesa…insomma ci siam capiti. Io però non ho MAI dato veri segnali d’ interesse, anche se dentro muoio ogni volta che lo vedo, e così lui alla fine ha smesso di prestarmi attenzione. Io ho provato a fronteggiare la mia timidezza, ho provato e lui ha ripreso a guardarmi, ma poi io mi sono ancora tirata indietro. Le mie amiche dicono che devo presentarmi, ma sarebbe troppo chiaro il motivo, o almeno di sorridergli perché io non gli ho mai sorriso. È che non ci riesco, a paura mi blocca, mi faccio un sacco di paranoie. E così si può dire che fatto e disfatto tutto da sola. Sono un’imbranata e non so cosa fare, perché adesso siamo vicini alla fine del’ anno e il tempo è poco….cosa devo fare??? Grazie in anticipo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Sono un’imbranata

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    Stefano -

    Non e’ chiaro qui:”Io ho provato a fronteggiare la mia timidezza, ho provato e lui ha ripreso a guardarmi, ma poi io mi sono ancora tirata indietro”. Non si capisce cosa tu abbia fatto in piu’ del solito.
    Poi qui: “Le mie amiche dicono che devo presentarmi, ma sarebbe troppo chiaro il motivo, o almeno di sorridergli perché io non gli ho mai sorriso” e che ci sarebbe di male se fosse chiaro il motivo? E’ cosi umiliante per una ragazza far capire di essere interessata a un ragazzo? Di certo se non fai nulla e addirittura hai un comportamento repulsivo non e’ che puoi sperare in grandi successi sentimentali a meno che tu non abbia una bellezza veramente molto sopra alla media e anche in questo caso nel medio lungo termine non basterebbe se tu non avessi nient’altro da offrire.
    E’ chiaro che se le cose continueranno cosi’ non succedera’ niente, lui chiaramente non ha intenzione di muoversi quindi vuol dire che quello che vede e che hai fatto non gli basta a meno che non sia anche lui un timido o sia gia’ fidanzato.
    Se ha detto che ti trova carina pero’ e’ gia’ un punto a tuo favore e puoi provare a fare la differenza mostrandogli che hai qualcosa di piu’ da offrire.
    Io proverei ad approcciarlo stuzzicandolo un po’ per vedere come reagisce, ti butto li qualche idea di frasi che a me personalmente farebbe piacere sentirmi dire se fossi al posto suo:
    Dopo che lo guardi sorridendo e lui risponde al sorriso lo avvicini e gli dici: “beh che ne diresti se oltre a scambiarci sorrisi ci conoscessimo meglio? Di solito e’ il ragazzo che dovrebbe farsi avanti ma tu mi dai l’idea di essere un po’ timido”.
    Sempre nel caso di cui sopra: “beh senti se proprio vuoi continuare a guardarmi e sorridermi il minimo che puoi fare e’ dirmi come ti chiami!”
    “Sai stavo parlando con la mia amica su come i ragazzi di oggi non siano piu’ capaci di conoscere una ragazza, tu cosa faresti se una ragazza simpatica e intelligente ti venisse a parlare?”
    Sono solo esempi ma spero di averti reso l’idea, non andare da lui a dire semplicemente “ciao ti vorrei conoscere” o cose simili.
    Poi potresti sfruttare il fatto che la tua amica lo ha gia’ conosciuto andando insieme a lei a parlarci con una scusa, per esempio una richiesta di informazioni magari sulle materie che studia se fate lo stesso corso, e parti da li, sempre cercando di stuzzicarlo un pochino e vedi come reagisce e cerchi di capire se veramente ti piace.
    Quindi proponiti in maniera stimolante e non supplichevole, cosi’ di certo non e’ umiliante e vedi se lui ci mette del suo oppure no, e in quest’ultimo caso lascia perdere perche’ probabilmente non e’ interessato.
    Ciao

  2. 2
    Stefiuh -

    Grazie per le belle idee, sono davvero geniali! Scusami se non sono stata molto chiara, ma comùnque il tuo messaggio è arrivato forte e chiaro! Proverò ad applicarmi già da domani, e poi nei prossimi giorni si vedrà!! 🙂

  3. 3
    Stefano -

    Mi fa piacere che i miei suggerimenti ti siano piaciuti, chiaramente devi adattarli un po’ alla situazione e al tuo modo di fare ma il principio e’ sempre quello.
    Tieni presente pero’ che fare significa anche rischiare, specie poi in questo ambito, e quindi devi mettere in conto anche il fatto di fare errori o di ricevere una possibile delusione se lui malgrado tutto non fosse interessato.
    Questo pero’ e’ l’unico modo per fare esperienza e per migliorare il proprio approccio con l’altro sesso.
    In particolare hai scritto: “Ora non si come, ma qualcosa è girato, perché lui ha iniziato a guardarmi, sorridere e ha riferito che sono anche carina e cose simili. Passava vicino alla mia classe, e il suo amico lo guardava con aria d’ intesa…”.
    Questo mi da’ l’idea che lui abbia in qualche modo saputo del tuo interesse nei suoi confronti e se cosi’ fosse il fatto che non abbia fatto niente significa che non e’ interessato o che sia gia’ impegnato.
    Non credo che sia un problema di timidezza perche’ per quanto timido un ragazzo che sa di piacere a una ragazza che trova interessante non credo proprio si faccia fermare da questo.
    Quindi prova a smuovere le acque ma senza aspettative, cerca di fargli capire che hai altro da offrire oltre a quello che vede ma metti in conto anche un possibile rifiuto.
    Mal che vada ti servira’ come prima esperienza per prendere confidenza con i ragazzi e se farai degli errori e’ meglio farli adesso che quando avrai 30 anni.
    Poi per superare la tua timidezza prendi spunto da tutto quello che ti puo’ essere utile per imparare: amiche o conoscenti spigliate, conduttrici televisive o radiofoniche che devono avere elevate capacita’ relazionali, meglio ancora se sono giovani in programmi per giovani, personaggi cinematografici ecc.
    Attingi da tutte le fonti possibili per cercare di capire come migliorare il tuo approccio con i ragazzi e mi raccomando non cadere mai nella trappola di pensare di essere un premio che deve essere conquistato senza fare nulla per meritarselo.
    Un ragazzo si da da fare per te se TU a tua volta gli fai vedere e capire che ne vale la pena, non di certo se fai scena muta o hai atteggiamenti addirittura repulsivi. Puoi essere bella quanto vuoi ma ti assicuro che non basta, devi far sentire che hai anche altro. Devi trovare il tuo modo di farlo, un modo che ti faccia sentire a tuo agio e non stravolga la tua indole di base, ma devi mostrare che sei una ragazza che vale la pena di essere conosciuta.
    Ciao

  4. 4
    Stefano -

    P.S.
    Visto che la buona volonta’ vuoi mettercela ti lascio qualche frase da cui trarre spunti per persuaderlo a invitarti se ti accorgessi
    che fosse interessato a te durante la conversazione e naturalmente se non si rivelasse uno stupido:
    “Mi ha fatto piacere conoscerti e parlare con te ma ora
    devo andare, magari potremmo continuare un’altra volta”
    o “se anche per te e’ stato cosi’ non lasciarti scappare l’occasione la prossima volta che mi vedi!”

    “Sai che parlare con te mi ha proprio stupito, non pensavo
    tu fossi cosi’ simpatico, ti andrebbe di stupirmi ancora?”
    o “credi che riusciresti a stupirmi ancora?”
    o “riesci sempre a stupire cosi’ le ragazze che conosci?”
    Se alle ultime due ti rispondesse di si allora potresti
    provocarlo un po’: “Ma dai non ci credo, dimostramelo! Dimmi quando
    possiamo rivederci!” o piu’ tranquilla: “Dimmi quando possiamo parlarci ancora!”
    Se ti rispondesse di no o non lo so: “Ah allora si vede che sono io che riesco a tirare fuori il meglio da te, dovresti approffittarne per fare pratica parlandomi spesso!”
    Da qui in poi sta a lui se proprio non fa niente significa che non e’ interessato.

  5. 5
    kiky9326 -

    Sarò anche all’antica,e fargli trovare un bigliettino da qualche parte con scritto qualcosa di carino e qualcosa per fargli capire che la tua è solo timidezza?

  6. 6
    Stefiuh -

    Hai ragione, effettivamente, anche se uno è timido se è davvero interessato qualcosina fa…( io pur essendolo qualcosa sto cèrcando di fare ). Sicuramente so bene che potrei,ricevere un rifiuto…però ci voglio provare, tra meno di un mese non lo vedo più! So anche bene che la bellezza non è tutto, assolutamente no, per me però, all’inizio di un rapporto è sempre difficile mostrare quello che sono veramente, e più di una persona mi ha detto che all’inizio non gli stavo simpatica e poi conoscendomi ha cambiato idea…questo a me un po’ mi blocca, sapere che non sono molto brava ai primi approcci. L’unico mio,dubbio è che forse all’inizio, quando sono sicura non sapeva nulla, aveva già dato segnali d’interesse. Quindi penso,che sia proprio io ad aver rovinato tutto….Grazie comunque ancora per gli altri consigli! ciao

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili