Salta i links e vai al contenuto

Solitudine (2)

Mi sento triste. Si sta avvicinando il giorno del mio compleanno e, come ogni anno, lo passerò da sola. Qualcuno chiamerà, qualcuno mi farà addirittura un regalo, ma a nessuno avrà tempo per farmi compagnia. Come ogni anno mi chiedo cosa ho sbagliato. Non penso di essere una persona cattiva, eppure non riesco a creare legami profondi e duraturi con la gente, tanto che, a volte, comincio a dubitare che tali legami esistano davvero. Da un pò di tempo a questa parte, non riesco ad abbandonare l’idea che sia proprio l’egoismo alla base delle relazioni umane. Ci piace trascorrere del tempo con chi ci fa sorridere o divertire, ma raramente stringiamo amicizia con chi non è in grado di risollevarsi e di disfarsi della sua negatività. Naturalmente io appartengo a questo secondo gruppo di persone, quelle timide e riservate, malinconiche e perennemente tristi, a cui, talvolta, si affibbia il nome di “persone negative”, con cui nessuno si sogna di stare. Eppure, sento di avere tanto amore da dare, tanto affetto che reprimo e che mi sta facendo impazzire. Se solo qualcuno fosse disposto ad ascoltarmi davvero, a cercare di capirmi, ad andare un pò più in profondità. E’ possibile che a nessuno interessi? Perché è questo il problema… Comincio a pensare che a nessuno interessi veramente degli altri.. E’ un pensiero che mi uccide, che mi logora dentro… Viviamo ogni giorno della nostra vita illudendoci di essere qualcuno e di avere qualcosa, ma in realtà siamo tutti disperatamente soli e vuoti. Ci consumiamo ogni giorno nelle nostre case, tra le nostre belle cose, occupando il tempo come meglio possiamo, ma non abbiamo niente, niente di reale. Per quale motivo dovremmo continuare a vivere?

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

30 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Eloare -

    Ciao.
    Mi sento esattamente come te, e penso tu abbia ragione nel sottolineare come, in realtà, agli altri importi soltanto di se stessi. Pensa, una persona che ritengo amica me l’ha anche detto “prima veniamo noi stessi; poi, se non ci distruggono troppo e se abbiamo tempo, gli altri”. Io non l’ho mai pensata così, ma noto che questo è il pensiero più costante tra le persone cosiddette “solari”…In realtà sono tutti dei grandissimi egoisti.

  2. 2
    Loving -

    Sono esattamente come te. A me interessa ascoltarti, dico sul serio.
    Ti abbraccio virtualmente, anche se non ti conosco leggerti mi è sembrato leggermi.
    Ciao, Loving

  3. 3
    angela85 -

    Anch’io mi sento come te.sei il mio riflesso.l amicizia vera esiste?se ti va scrivimi stellanascente85@Virgilio.it

  4. 4
    mario -

    Credimi non siamo noi ad essere sbagliati, sono alcune persone che non ci capiscono….
    Anch’io mi sento maledettamente solo, e ti capisco benissimo, e la penso esattamente come te, ed e’ per questo che non capisco cosa mi succede a volte, cioe’ se sono davvero io che non vado in qualche atteggiamento, o davvero c’e’ qualcosa sotto che non va’!
    Mi piacerebbe che diventassimo amici, amici sinceri, perche’ e’ quello che io cerco da sempre… La SINCERITA’ in un rapporto d’amicizia….
    Un abbraccio sorella cara e reagisci al meglio…
    Ti auguro un Buon Natale e ogni bene possibile e spero davvero di diventare tuo amico… Ciao..

  5. 5
    ni -

    ….e sei tu a non far avviccinare le persone, forse inconsciamente. e se un ragazzo vuole o vorrebbe conoscerti , gli dai modo di avvicinarsi,

  6. 6
    Apo -

    Ciao, vedo che non sono il solo.
    In quanto a temperamento credo di essere molto simile a te, ma la penso in un modo leggermente diverso. Credo sia normale che le relazioni tra le persone funzionino solo se entrambe le parti guadagnano qualcosa, il fatto è che io (o noi?) non riesco ad essere capito, sembra che non abbia nulla da dare e la gente si tiene alla larga. So bene di aver bisogno solo un po’ più di tempo rispetto agli altri, ma questo tempo nessuno lo concede.
    Molto spesso penso di non essere adatto a questo mondo…
    Comunque credo anche che alla base di un’amicizia ci sia la condivisione, quindi spero che questa discussione prosegua (qui o altrove) perché il sapere che ci sono altre persone simili a me mi è di conforto, e mi piacerebbe condividere pensieri con chi potrebbe capirmi.
    Un saluto a tutti.

  7. 7
    justmyphase -

    Finché qualche persona intelligente e capace e coraggiosa non inventerà un sito il cui meccanismo porti all’incontro reale e “sicuro”, purtroppo le nostre condivisioni arriveranno fino al punto di dirci “ti capisco”. Ed io ti capisco. Ma tra poco cambierò pagina…
    Comunque auguri, e ciao

  8. 8
    angela -

    Ciao, sembra scontato dirlo ma io mi sento proprio come te… Direi che più che altro mi sento sempre “fuori posto”, sopratutto in questo periodo che è così doloroso per me. E nonostante l’amarezza che provo mi sforzo ogni giorno di sembrare serena proprio per non !disturbare” gli altri, perchè come dici tu le persone come noi stancano. Purtroppo manifestare quello che si prova quando si è in un periodo nero, può stancare le persone che ci circondano e allora non ci resta altro che fingere, fingere di essere sereni quando dentro ti senti morire, fingere di ridere per delle cose che in realtà non ti fanno ridere affatto, fingere di non pensare più alla persona che ami e che hai perso perchè gli altri ti dicono che devi andare avanti e non pensarci più.
    E’ difficile per le persone come noi trovare qualcuno che ci ascolti con pazienza e senza minimizzare quello che proviamo. E allora spesso è meglio stare da soli. Se vuoi possiamo scambiarci l’e-mail e chissà ascoltarci a vicenda.

  9. 9
    LotusFlower -

    Non so come ringraziarvi per le vostre parole… Sapere che ci sono altre persone che la pensano allo stesso modo e che vivono le stesse emozioni mi conforta e mi fa sperare ancora.. Magari vi avessi conosciuto nella vita reale! La penso un pò come justmyphase, purtroppo non possiamo fare altro che consolarci a vicenda… probabilmente siamo tutti di città diverse e lontane e non abbiamo altro modo di comunicare che attraverso un computer. Sinceramente non me la sento di lasciare qui la mia e-mail perchè in passato sono stata vittima di uno stalker, ma, credetemi, mi piacerebbe tanto poter parlare DAVVERO con qualcuno di voi… Avete colto in pieno il modo in cui mi sento, non ho parole…E’ difficile essere una persona sensibile in un mondo spietato, in cui ognuno bada al proprio tornaconto e nessuno riesce a fidarsi completamente degli altri.. A volte mi sembra che solo le persone superficiali, menefreghiste, quelle che non si lasciano mai andare del tutto ai sentimenti abbiano successo e soddisfazione dalla vita.. Non che io voglia chissà cosa… Sarei felice se solo avessi qualcuno che mi volesse bene indipendentemente da tutto, da qualsiasi profitto materiale o inconscio, ma soltanto perché me ne vuole 🙁

  10. 10
    SBIR -

    http://www.youtube.com/watch?v=UXhtNtgMHio

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili