Salta i links e vai al contenuto

Separazione moglie senza reddito

Lettere scritte dall'autore  

Salve, scrivo per avere delle delucidazioni in merito alla separazione chiestami da mio marito dopo 17 anni di matrimonio.
Ho 40 anni ed un bimbo di 9, nell’arco di questi anni ho lavorato solo qualche anno prima della nascita del bimbo e poi la decisione comune, dato che vi è stata la possibilità di restare a casa ad accudire la famiglia.
Mio marito è un promotore finanziario, abbiamo sempre avuto una vita agiata viviamo in una villa in affitto costo dell’affitto 650e ufficiali e 400 in nero, tutti i beni sono intestati a lui: 2 macchine una range rover ed una twingo, 1 scooter, una villa con piscina in corsica, un monolocale in residence con piscina in corsica, una multiproprietà a Madonna di Campiglio, una barca da pesca Pursuit in corsica con motori da 30. 000 euro, una piccola barca nella nostra città, siamo in separazione dei beni.. da lui voluta dopo 5 anni di matrimonio. Il nostro bimbo frequenta scuole private, le nostre vacanze natalizie si sono sempre svolte all’estero: thailandia, Kenya, maldive…
Ho scoperto tramite tabulati telefonici che si messaggiava e si sentiva regolarmente con un’altra donna… ha provato a negare.. gli ho chiesto in tutti i modi di provare a superare la cosa ma ieri dopo 4 mesi dall’accaduto mi ha chiesto la separazione, giovedì andremo da un avvocato, ma non mi fido di mio marito è sempre stato molto egoista… ed io sono riuscita ad amarlo lo stesso… la mia paura più grande è di non riuscire a tutelare mio figlio economicamente… vorrei evitare una giudiziale.. ma non so, lui mi parla che non potrò permettermi l’affitto di questa casa, che dovrò andare in affitto da un’altra parte in una casa ammobiliata perché non avendo reddito non posso comprare mobili… il suo stipendio non è costante e negli ultimi anni si è ridotto, comunque siamo dai 3, 000 ai 4, 000 euro la retta scolastica del bimbo è di 225 euro. Quanto spetterà a me e mio figlio di mantenimento e l’affitto chi lo pagherà. Grazie per la risposta.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Famiglia

22 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    realtàdeifatti -

    alè…e vai con altro matrimonio giunto al termine! E meno male che all’altare (però guai a toccarvi dio poi…) si son giurati anima , rispetto x tutta la vita.. e panzanate varie. E poi quando parlo di società patriarcale allo sfascio ed illusione dell’amore romantico culturale …chissà perchè mi attaccano tutti!

    e giù spese di mantenimento..suddivisione dei beni…figli a carico…vite stravolte…corna e cornine…

    uuuuh quante se ne sentono ogni giorno…ma si dai..in fondo qualcuno avrà il coraggio di dire pure: “non era l’uomo giusto per te!”

    cmq lo sapran dire i tuoi legali quello che potrebbe aspettarti o meno..suppongo che visto che non hai una lira qualcosa dovrà darti per legge. Ad ogni modo cercati un lavoro che ti dia un minimo di reddito (magari dovrai accontentarti di un part time al call center…ma suvvia non è un gran dramma anche per chie era abituato a ville e piscine)..o magari trovati un altro pollo! Certo…forse sto giro dovrai “accontentarti” di uno “normale” che sappia per lo meno cos’è l’affetto. In nome delle farfalle nello stomaco per il bell’egoista farfallone, ricco etc etc..chissà quanti poveri cristi avrai mandato a pescare anni fa..!! Tanto il mondo ne è pieno, tranquilla . Certo a 40 anni non è più facile come a 20..quando bastava essere belle x fare la bella vita!Bella probabilmente lo sarai ancora..ma la concorrenza è troppa ormai..non puoi più puntar so,o su quello! i nodi vengono tutti al pettine donne…

  2. 2
    sarah -

    per te la donna è sempre colpevole, mica scrive che vuole la villona!!!ma siccome lui poteva permettersi di mantenere una famiglia lei è rimasta a casa,prima volete la donna all’antica,che non lavora e bada alla casa e ai figli ma guarda adesso questa come deve fare dopo che il maritino se ne è andato!!!Se leggi bene è lui che ha tradito mica lei! ma si sa per te la donna è comunque colpevole perchè si è sposato un traditore ma tu se stai con una che poi ti tradisce non sei colpevole ma vittima vero?evita il maschilismo estremo e mostra un lato più umano!
    p.s. i call center sono fregature,non danno più il fisso mensile(che poi è una miseria) e spesso non pagano.

  3. 3
    unless -

    ohhhh spero ti trovi un bel lavoretto bello duro…. tipo pulire i cessi all’ospedale o passare la calce ai muratori.

    Dato che nella tua vita precedente facevi la fighetta mantenuta e pure a casa. E magari non pulivi neanche casa.

    L’unico tuo obiettivo ora è spillare soldi mentre noi se veniamo traditi dobbiamo ancora pagare noi.

    L’elenco di tutti i beni che “avevi” non mi fa che confermare l’opinione che ho su di te. Non te ne frega niente di tuo marito ma solo dei soldi e della nostaglia che hai dei vari land rover, case, piscine, vacanze e louis vuitton varie.

    Mi dispiace che sei stata tradita… ma forse ti sei messa con uno del tuo stesso livello. Almeno lui ha capito tutto della vita e ha fatto la separazione dei beni.

  4. 4
    moni -

    …Forse ho sbagliato a cercare una risposta prettamente legale in questo sito…non capisco sinceramente il perchè di tanta rabbia in questi commenti è ovvio che non ho scritto il dolore che sto provando per ciò che mi sta accadendo..il lato economico purtroppo è la realtà dei fatti quando tuo marito ti convoca da un avvocato per la separazione e non avendo la minima idea di come funziona il meccanisno ho provato a chiedere !! tutto qui !!! ovviamente non mi conoscete e a priori mi giudicate, l’ho trovo tremendamente triste…perchè tra quelle righe, tra queste righe c’è una donna che ha amato incondizionatamente e lo dimostra il fatto di non essermi preoccupata MAI che tutto fosse solo intestato a lui!!!mi parlate di luis vitton…di trovare un’altro pollo…non sono io quel tipo di persona anche se mi rendo conto la maggior parte sono così di conseguenza si fa fatica a credere il contrario. Ho 40 e non più 20 !!! non mi spaventa so quanto valgo e so di essere una bella donna …ma non è ciò che mi interessa. Ho conosciuto mio marito a 20 l’ho sempre sostenuto e rispettato, ho sempre creduto nei valori della famiglia del rispetto per quanto possa sembrare strano sono una persona semplice..la casa me la pulisco da sola, mio figlio non sa cosa sia una baby sitter, nessuno è mai andato a prendere mio figlio a scuola o all’allenamento tranne me o il suo papà ( di rado )…non sono qui a dare del bastardo al padre di mio figlio..che purtroppo amo ancora dopo 20 anni!!! quello che mi fa più male è che dopo essere stata accanto al proprio uomo ed aver contribuito a renderlo ciò che oggi è diventato ti senti dire è finita…dopo aver provato per mesi…perchè era confuso e mi aveva chiesto del tempo…non mangi non dormi ti consumi giorno dopo giorno dal dolore che con troppa facilità ci si separa senza provare a lottare per quello che siamo stati nel bene e nel male…proprio perchè sai quanto hai dato fino all’ultimo secondo fa male mille volte di più !!! Ad ogni modo la mia era solo un capire che cavolo succede in una situazione del genere.. e credetemi le ” le fighette ” si fanno intestare case, macchine, conto corrente…io ho preferito far crescere la mia famiglia..e tutto il contorno c’è stato c’è ne ho goduto ma ho sempre tenuto una forte dose di umiltà nella mia vita ed è come educo mio figlio !!!

  5. 5
    Mr.x -

    Mia cara, tuo marito è stato molto furbo a non comprare una casa altrimenti sarebbe spettata a te a tuo figlio, avendo fatto la separazione dei benei, tutto ciò che suo resta suo, tranne la casa dove vivete (ma se è in affitto), sicuramente dovrà passarti una retta mensile per il mantenimento tuo e di tuo figlio, ma sarà una cifra molto più modesta di quella attuale, quindi dovrai stravolgere il tuo stile di vita! Completamente, certo non sarà facile, ma ci si adatta a tutto, puoi sempre trovare qulacun’altro, visto che sicuramente sarai una bella donna….in bocca al lupo!

  6. 6
    IO -

    tuo marito dovrà far fronte al mentenimento di te e di tuo figlio, dovrà trovarti una casa oppure dovrà pagare l’affitto della casa dove vivi ora e lui cercarsene una nuova..
    stai tranquilla la legge italiana tutela solo le mamme.
    Lascia perdere la rabbia nei vari commenti, molti di quelli che scrivono soffrono o hanno sofferto per amore e si sfogano.
    Inq uesti casi però è logico che in un forum non puoi trovare una risposta legale, quindi ti consiglio di chiedere a chi di dovere, alla fine un avvocato dovrai cercarlo per forza e se non sei in grado di pagarlo dovrà pensarci tuo marito o ti verrà dato d’ufficio.

  7. 7
    realtàdeifatti -

    cara sarah non so in che call center hai lavorato tu. Certo ce ne saran di tutti i tipi. io ho lavorato anni fa mentre studiavo in un call center inbound(cioè ricevi le chiamate) x volture, contratti, subentri etc etc energia elettrica e gas. ero part time 28 ore settimanali a quasi 800 euro al mese! e ti facevano l’indeterminato dopo un anno! a full time arrivavi a 1100 1200!!Certe volte (raramente) rimpiango di non esserci rimasto…era pure pieno di figa!:)

  8. 8
    realtàdeifatti -

    moni..se puoi dimostrare con prove che sei stata tradita magari gli spilli qualcosa!

  9. 9
    Jinny -

    Sono persone ferite e purtroppo incapaci di frenare la propria voglia di vendetta, non farci caso, neanche leggono e se leggono interpretano.

    Dovresti tutelarti visto che il tuo quasi ex marito già ti ha fatto capire che non gli farà piacere prendersi la responsabilità anche economica della scelta di tradirti, e non ha voluto neanche fare il tentativo di chiarire e mettere a posto le cose tra di voi.
    Puoi rivolgerti comunque ad un avvocato anche tu, però tieni conto che chi valuta se l’accordo é congruo (che sia giudice di pace o meno, a seconda che troviate un accordo o che andate in giudiziale) sa benissimo come vanno queste cose. Loro sanno già che ci possono essere rendite occulte. Guardano il passato, il lavoro che uno ha fatto, cosa può aver guadagnato e se coincide con quanto dichiarato.
    Tu però davvero cerca di farti aiutare da un esperto del settore, non é su questo sito che puoi trovare un vero aiuto, vai da un avvocato anche solo per un consulto e fatti spiegare da lui cosa puoi chiedere, come ottenerlo, cosa ti aspetta. Non farti prendere in contropiede da lui, che avrà già un piano preparato nella sua testa.
    Non firmare nulla subito, prenditi il tempo per leggere, pensarci, fare le tue verifiche.
    Se lo ami ancora, non infierire, sii più grande di lui e non vendicativa, cerca di uscirne a testa alta e mantenedo il rispetto per te stessa.
    Tutela tuo figlio, accertati soprattutto che il mantenimento sia garantito per lui fino a quando non sarà economicamente indipendente.
    Il mio ex marito era libero professionista in un campo molto redditizio eppure passava solo 300 euro al mese! lo stesso che spendeva per una serata con gli amici, mai un contributo per spese straordinarie come il dentista o radiografie/ecografie varie, o le gite e le vacanze. Certo avrei potuto ottenere di più ma non ho voluto, non volevo avere a che fare con lui che dopo due settimane dalla sua uscita di casa mi ha pure presentato la nuova fidanzata (ma io già lo immaginavo, guarda caso una con lui lavorava spesso).
    Per la scuola di nostra figlia, che ha sempre studiato con profitto, se ne é venuto fuori dicendo che l’università erano soldi sprecati! per fortuna io lavoro e l’università gliel’ho pagata io, ora si é laureata a pieni voti e lui fa pure quello fiero.
    E guarda che i soldi che passava per la figlia andavano direttamente a lei, per mio volere, io non ho mai voluto uno spillo da lui, e credo che nessuno potrà mai accusarmi di essere stata privilegiata da questa situazione di merda. Sii forte, perché comprendo anche il dolore che ti sta avvolgendo, trasforma questo dolore in forza per te stessa e tuo figlio, trasformalo in fierezza. L’amore che provi ancora si trasformerà forse in rabbia, ma combatti anche la voglia di rivalsa, sii superiore e non vendicarti, piuttosto cedi su qualche punto, non dargli la soddisfazione di distruggerti anche con l’esercizio del potere economico su di te.

  10. 10
    sarah -

    @larealtàdeifatti
    quanti anni fa ci hai lavorato?io 3 e avevano appena levato il fisso mensile,ho lavorato per vodafone e infostrada,anche se lì c’erano ovviamente i cocchi che si ciucciavano più soldi,alla fine pagavano solo se riuecivi a spillare un appuntamento e pagavano tipo sui 10 euro ad appuntamento,oppure dovevi fare contratti telefonici e volevano anche che mentissi sui tipi di contratto,per due mesi in cui ci ho lavorato ho pigliato 300 euro scarsi che mi hanno pagato dopo tre mesi mentre altra gente era andata in causa,il capo era diventato latitante e il suo numero era disattivato,ho cercato altri call center e nessuno faceva il fisso mensile,addirittura in uno non avevano una linea internet stabile e si lavorava con pc che a momenti andavano a manovella,altre mie amiche hanno lavorato nei call center,sottopagate(se pagate),se la signora ha lavorato anni prima potrebbe ricercare un lavoro simile o buttarsi nel fare le pulizie,dove lavoro quelli delle pulizie pigliano 900 euro e fanno 6 ore e venti al giorno,meglio di niente!

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili