Salta i links e vai al contenuto

È giusto sacrificare la mia felicità solo per non ferirlo?

Lettere scritte dall'autore  vichy4023
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

33 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 11
    Feanor -

    Ma bastaaaa… come si fa a scirvere tutte ste str….e!!!

    Allora provo a dare un enso logioc al disocrso, anche se mi sembra di perdere del tempo..

    La frase da analizzare è la seguente:”Fino a qualche mese fa è andato tutto a meraviglia fino a quando lui si è impigrito: non aveva voglia di fare niente, non uscivamo più e non mi dava una mano in casa.”

    Quindi, se fino a poco tempo fa è andato a meraviglia, possibile che un suo calo di qualche mese, possa fare andare tutto a pu°°ane!?!?

    Ma io dico, nn sarebbe meglio aiutare questa persona? Prenderla per mano, fargli vedere che è cambiato, che dovrebbe cercare di… etc?! No, sia mai! Subito apensare… così nn va bene, devo vedere se lo voglio ancora etc… Ma ca…ooooo!!! Se una persona all’interno della coppia, ha dei problemi VA AIUTATA, NON ABBANDONATA!!! Cristo che egoismo cinico… e spietato!

    Se la mai compagna avesse dei problemi, un momento no, un periodo negativo, una crisi esistenziale e che ne so io, io cercherei di aiutarla, nn cercherei di darle l’ultima mazzata… ma è così difficile?! Ma in che mondo viviamo?!? Nn ho + parole…

    Se poi, dopo averlo preso per mano, parlato esaminato, analizzato le problematiche, lui ti dirà… guarda a me piace nn fare niente, nn aiutarti, e voglio stare tutto il giorno sul divano… anche se so che facendo così ti perderò… beh allora fai la tua scelta.
    Ma nn devi cercare la soluzione ai problemi, pensando, vado in ferie, faccio una pausa… etc… tutte ca°°ate!

    In ogni rapporto che si rispetti, bisogna parlare, dire tutto ciò che si pensa, e sopratutto, cercare di aiutare il proprio compagno nei momenti di difficoltà… xchè se prima andava tutto bene, nn può essere che ora si è trasformato… avrà 1momento di crisi, di che ne so io… nn siamo mica dei robot!

    Al giorno d’oggi, l’amor enn esiste +… se una persona ti da qualche cosa.. allora si sta insieme, se nn ti da più nulla, allora nn si sta + insieme… insomma è solamente 1atto di egoismo, uno stare insieme per avere qualcosa… tipo come il lavoro… ci vado perchè mi pagano, ma quando nn mi pagano +… me ne sto a casa!

    Questo è molto triste!!!

  2. 12
    lullaby -

    In parte,sono d’accordo con Fab. Solo in parte in quanto non ritengo la soluzione sia necessariamente mollare.
    Avete provato a parlarne ma non ho capito dove siete arrivati. Prima di fare un passo come il matrimonio sono necessarie le basi. Una di queste basi credo sia il dialogo. Parlate,parlate,parlate. Non perché ti senti in debito,non si sta con una persona,non si sposa una persona perché ci si sente in debito. Condanneresti non solo la tua felicità ma anche la sua perché presto si troverebbe di fianco a una persona frustrata,triste,e piano piano forse,capirebbe di esserne la causa.

    Però,se hai individuato il problema,credo sia doveroso cercare insieme di uscire da questo momento stagnante. Evidentemente vi siete appiattiti,la monotonia ha preso il sopravvento,il rapporto viene dato per scontato. Ma questo può accadere anche con un altro,e un altro ancora. All’inizio le cose sono in un modo,poi si appiattiscono. Bisogna alimentarle ininterrottamente,amore è impegno costante.

    Quindi il mio consiglio è quello di parlarne,parlarne,parlarne. Cercare insieme una nuova strada. Parlare delle tue esigenze,vedere se possono combaciare con le sue. Provare a ricostruire insieme qualcosa che si è rotto.

    E dopo,se tutto ciò non funziona,allora sì,ritengo che l’unica soluzione sia separare le due strade.

    Quindi,sì ad una vacanza da sola,una vacanza di riflessione,per capire chi sei,cosa vuoi,cosa cerchi veramente. E a ritorno essere pronta ad esporlo a lui.

  3. 13
    criss -

    Concordo con Fab74 ..perchè ostinarsi a tenere in piedi un rapporto che è diventato piatto..Ricordiamo che stare insieme è un vero e proprio impegno, un lavoro a tempo pieno ..La direzione che si è intrapresa deve essere sempre la stessa da parte di entrambi. Non basta solo condividere lo stesso tetto e farsi scivolare la vita ..l’amore vero va alimentato ogni giorno sia da parte dell’uomo che da parte della donna perche come sappiamo la passione iniziale passa prima o poi e la vera sfida è continuare a stare insieme nella routine di sempre. Amare significa imparare a inventarsi come coppia ogni nuovo giorno per mantenere sempre vivo quel fuoco che deve ardere nei nostri animi. Il dialogo è fondamentale e allora cara Vichy parlate parlate parlate… e se verrà fuori che a lui sta bene così allora potrai prendere la decisione piu’ giusta .Non è questione di differenza di età (11 anni non sono cosi’ tanti) è solo questione di maturità ..
    Buona fortuna

  4. 14
    fab74 -

    Feanor io ho estremizzato il discorso! Ovvio che è importante parlare e cercare una soluzione prima di tutto. Addirittura dovrei vergognarmi per quello che ho scritto…ma siamo diventati matti???
    Io sono d’accordo con te il tuo discorso non fa una grinza, però posso dire che se una relazione va in crisi per qualche mese di rallentamento poi così tanto solida non è.
    Poi comunque non mi trovo in sintonia con i pensieri di Andy Pedro ecc ecc….vabbè ognuno comunque ha i suoi percorsi e le sue prospettive per fortuna. Non siamo tutti uguali, non ragioniamo tutti uguali e non abbiamo tutti gli stessi ideali.
    Per qualcuno il matrimonio è prigione per qualcuno è realizzazione di sè…allora dov’è il giusto????
    Il giusto è quando con le tue scelte, condivisibili da altri e non, ti trovi e ti senti in pace con il mondo e con chi ti circonda.

  5. 15
    PEDRO -

    FEANOR, quello che tu scrivi a me e te sembra una cosa ovvia, di logica…evidentemente, purtroppo, siamo in pochi a pensarla così…
    Come se poi la ‘lei’ della vicenda, colei che scrive, fosse perfetta…
    bisognerebbe sentire pure lui…lui che la vuole sposare e lei che trama in silenzio…eh già!
    Le donne mica parlano, le devi leggere nel pensiero, le devi capire…ma se non si capiscono nemmeno da sole!!
    Da notare la frase: “Devo riconoscere che mi ha aiutata tanto sia lui che ii suoi genitori, economicamente e moralmente, mi sento in debito con loro”…
    E come si ‘paga’ un debito…? lasciando, no…?

  6. 16
    Eradean -

    Invece di dire “lui non fa,lui non dice,lui qui lui là”,perchè non ti chiedi COME MAI sembra sia morto il tuo uomo da quando convivete?

    Come mai era così prima?
    Non è che magari è pure colpa tua se si è impigrito?
    E’ facile scaricare sempre sull’altro e mai analizzare se stessi mia cara.
    E te lo dice una DONNA.

    Cosa ti univa a lui prima?
    Uscire tutte le sere a ballare e divertirti?
    Oppure lo amavi x il suo carattere e il suo modo di amarti?

    Vuoi farti una vacanza sola soletta per capire cosa?
    Non c’è bisogno di diventare turiste per pensare sai?
    E magari invece di dire queste cose tra te e te,parlane con lui.
    Invece di parlare dei SUOI DIFETTI,parla pure dei TUOI!!

    Oppure un bel giorno gli dirai che è finita e lui cadrà dalle nuvole perchè i tuoi dubbi te li sei tenuti tutti x te senza dirgli nulla?

    Essere in coppia significa anche COMUNICARE,sai?
    Non è che la comunicazione è solo zompare a letto.

    Questo tuo ragionamento è egoistico al mille per mille.
    E fa abbastanza schifo,lasciatelo sempre dire da una DONNA!

    Le persone come te non dovrebbero fidanzarsi ma stare sole o farsi storielle di sesso spiccio.

  7. 17
    fab74 -

    Mamma mia che aggressivi che siete!! E datevi una calmata che diamine….
    PEDRO: “Da notare la frase: “Devo riconoscere che mi ha aiutata tanto sia lui che ii suoi genitori, economicamente e moralmente, mi sento in debito con loro”…
    E come si ‘paga’ un debito…? lasciando, no…?”
    Quindi siccome l’hanno aiutata economicamente lei deve rimanere per forza. allora vuol dire che l’hanno comprata a questo punto. Per te va bene così Pedro? Buon per te, per me decisamente no…potresti andare a vivere in un paese islamico forse ti troveresti bene….
    ERADEAN: “Oppure un bel giorno gli dirai che è finita e lui cadrà dalle nuvole perchè i tuoi dubbi te li sei tenuti tutti x te senza dirgli nulla?”
    Se un uomo non si accorge che la sua donna si sta spegnendo piano piano vuol dire che poi tanto uomo non è…..ripeto se non se ne ACCORGE caxxo…..ma non vedi che la tua donna non ti cerca più??? non vedi che non ha più desiderio??? non vedi che si sta allontanando??
    Ah già è vero non hai tempo per queste cose, devi giocare con la Playstation…
    E comunque vedo che nessuno risponde alla mia domanda:
    Che cos’è un UOMO per voi?

  8. 18
    Feanor -

    Ripeto… tutte queste storie sono solo un mucchio di ca°°ate!!!

    Se ci fosse vero amore… anzi, se le persone sapessero amare… nn si arriverebbe a questo… “nn ha + voglia di uscire la sera e quindi lo mollo” ma ci rendiamo conto?!!? No ma dico, ma ci rendiamo conto!?!?

    Ed invece di prendergli la mano e parlargli di questi grandissimi problemi… e dire le cose come stanno, e xchè no anche dire, “se continua così, potrebbe finire”… no si chiede delucidazioni su un forum! Meglio andare in vacanza per pensarci su?! Ma xchè no!? Vai pure in vacanza tromba come un riccio, e magari ti arriverà l’ispirazione!!! Ma daiiiiiiiiiiiiii!!!

    Nn c’è un bel ca°°o da pensare… c’è solo da parlare e mettere a posto questi ultimi mesi! Se si amasse davvero… se invece (la butto li, nn pretendo di avere la ragione assoluta)… all’inizio faceva comodo stare con questa persona, ed ora che si sono aperti dei bei trampolini, questa persona sta diventando pesante ed ingombrante… beh il discorso cambia!

    Un giorno ho assistito a questo discorso: “mio marito è sempre + scazzzato e triste… e a me con uno così proprio nn mi va di fare l’amore… la cosa sta diventando grave, mi sa che tra 1pò ci lasceremo” – Ma io dico… ma nn pensi, che magari è sempre più triste perchè appunto si sente rifiutato da te…?! E più lo rifiuti e più lui si sente male?! Ma nn capisci che è una ruota?! Ma ca°°o affrontate l’argomento, trovate la soluzione… invece no.. solo pensieri… ruote che girano che girano sempre più veloci fino a quando escono di strada… che squallore!

    °°=ZZ

  9. 19
    maximum -

    fab74, inizio ad avere seri dubbi che tu sia un uomo.
    se così fosse c’è da allarmarsi perché argomenti e polemizzi in una maniera prettamente femminile.

    prima di tutto ti sei scaldato/a troppo all’inizio, se leggevi bene la lettera e le risposte tutti i tuoi post sarebbero stati inutili e superflui.
    secondo continui a chiedere cos’è un uomo…evidentemente non lo sai…
    terzo, si sente una antinomia e una critica tipicamente femminile forzata nei confronti di noi scimmioni o gorilla…

    poi, riguardo al tuo ultimo post si vede che non hai esperienza perché dovresti sapere che spesso no, non ci si accorge, non perché non si sia sensibili ma perché la donna non è né chiara né diretta riguardo la gravità della situazione.

    chiaro esempio anche qui, lei dice che ne hanno parlato poi aggiunge che lui le ha chiesto di sposarla.
    è evidente che non ne hanno parlato seriamente, altrimenti lui mica le chiedeva di sposarsi.

    poi nessuno qui sta dicendo che lei è obbligata a rimanere con lui a vita o a sposarlo, tutti qui stavamo dicendo che visto il debito morale e finanziario, visto il fatto che si sono amati e che prima andava tutto benissimo, forse sarebbe il caso di fare autocritica o di parlarne SERIAMENTE e SINCERAMENTE con lui, prima di mollarlo.
    poi, la frase “non son più sicura di amarlo” in questo contesto lascia il tempo che trova…

  10. 20
    John -

    Fab, ragioni come una donna. Sempre a pretendere che l’uomo capisca, che ci sia sempre,che stia sempre sul pezzo,……ma la cosa non dovrebbe essere reciproca? Sembra che la donna vada solo capita, eternamente corteggiata,…..ma lei intanto, che fa? Aspetta solo di vedere se tu sei un vero uomo? Ma lei, è una vera donna? Lei oltre che pretendere tutto ciò, che fa? Perchè almeno un tempo erano gli angeli del focolare, ma oggi, che si sono uominizzate, fanno tutto ciò che fanno gli uomini, però pretendono di sentirsi sempre speciali, capite, corteggiate,…..Non dovrebbero fare anche loro le cose che rivendicano di aver diritto di ricevere?

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili