Salta i links e vai al contenuto

Sabbie mobili

Lettere scritte dall'autore  

E chissà se davvero sei luce per me
e chissà se davvero tu vivi per me
e chissà se me lo dirai
io aspetterò
giorno e notte sempre con te sarò
giorno e notte, sempre…

Dal sentiero dei miei guai
non scapperò
tra sabbie mobili camminerò
e i confini che mi dai
li affronterò
e sabbie mobili calpesterò
chissà se mi capirai
non lo so
e sabbie mobili supererò

Nell’oscurità sei tu
scivolerò
tra sabbie mobili ti cercherò
e seguendo poi più su
mia rialzerò
tra sabbie mobili io correrò
e se dopo tu cadrai
ti aiuterò
da sabbie mobili ti salverò
e ogni volta che vorrai
io ci sarò
tra sabbie mobili io passerò
E SE TUTTO POI CADRA’
MI FERMERO’
TRA SABBIE MOBILI SPROFONDERO’…
ma la musica verrà
già lo so
e a sabbie mobili io canterò

Avrei voluto cantartela per vederti piangere di gioia…e invece sono qui a cantarla da solo e a piangere sono solo io…dal dolore!!! Ti amo principessa mia…ti odio per quello che hai fatto ma per come l’hai fatto…sii felice…grazie a tutti coloro che in questo forum ho più o meno conosciuto approfitto anche di questo per ringraziarvi: (cyber, sarh, unless, mistery, dark angel,, angela…non è un saluto ma solo un modo per ringraziare….anche se sò che ne mancano altri)….

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Cultura

9 commenti

  1. 1
    Black Angel -

    Grazie a te.
    Sto leggendo le tue parole guardando il tramonto sul mare da solo. Fanno un certo effetto.

    Ma guarda che nelle sabbie mobili non sprofonderai. E alla fine della tua ricerca troverai qualcosa di più importante della tua ex. L’uomo vero che c’è in te.
    Prenditi il tuo tempo ma reagisci.
    Ci vogliono gli attributi x uscire dalle sabbie mobili ma se ne esce.

    Sfogati con una Bella corsa e buona musica nelle cuffie. Per quanto ora tu non ci creda la vita ha da offrirti infinite possibilità.
    Ma non verranno a bussarti a casa

  2. 2
    maryanna1982 -

    ciao Paolo 🙂 concordo pienamente con Black Angel, so che è scontato ma solo il tempo potrà guarire le tue ferite,in questo tempo tu devi ritrovare la gioa nel fare le cose che ti rendano più felice e più ricco sia intellettualmente che fisicamente!
    Leggi,fai sport,viaggia,fai una corso di lingua,volontariato.. alla fine di questo tunnel sarai una persona nuova e solo in quel momento potrai stare bene con una nuova compagna 🙂 Forza e come ha scritto Black niente o nulla verrà a bussarti a casa. A presto!

  3. 3
    Paolo25 -

    Sto peggiorando di giorno in giorno sto diventando quello che non sono…costantemente nervoso ed intrattabile sono una mina che esplode al minimo contatto…purtroppo i paesini non ti offrono niente (soprattutto a livello lavorativo) io studio a torino manca poco….ma ragazzi non ho più stimoli neanche per quello. La mia vita adesso è priva d’interessi voglio cambiare totalmente stile di vita fare cose nuove ma non per dimenticare quelle vecchie ma semplicemente per accettarle come delle esperienze belle uniche ed importanti…mi sento come se stessi in una stanza quadrata con le mura che si stanno avvicinando…emotivamente ragazzi sto sotto zero non ho neanche la forza di aprire un libro….si la mattina corro ma non ha effetto il problema è che sono attaccato a le e al pensiero che per una volta che ero felice nella vita prontamente tutto è stato stroncato…è come se sorridere per me fosse un reato…ieri sono uscito ma sono sempre stato da solo…in macchina ho avuto un brutto sfogo e per poco non faccio incidente solo perchè ero sovrappensiero…non so più che fare ma dovrei raccontare come è successo e non so perchè ma c’è qualcosa che mi frena dal postare la mia esperienza

  4. 4
    sarah -

    sarà dura per tanto tempo,io ora sono più aggressiva,nervosa e priva di fiducia nelgi altri ma noto anche qualcosa di positivo,la rabbia mi ha aiutato a non voltarmi mai indietro,mi aiuta a non portarmi i problemi sulle spalle perennemente,anche quelli piccole,mi aiuta a sfogarmi,mi aiuta in tante piccole cose,non è ancora abbastanza…il 7 settembre dell’anno scorso ho lasciato la sua casa e la cicatrice si fa ancora sentire,non rimpiango della scelta che ho fatto anzi avrei dovuto essere dura con lui ma oramai è passato,per te è ancora presto,sei nella fase depressiva,poi arriverà la rabbia,gli incubi,la rassegnazione,almeno a me è successo così.

  5. 5
    cyber81 -

    Paolo, io direi che è ora di finirla di piangersi addosso. E soprattutto di evitare di far soffrire altre persone. Nel 2003 a soli 21 anni mi presi una cotta per una ragazza di 26, ebbene con quella ragazza ci feci sesso 1 sola volta, poi non mi volle più vedere. Questo lo sfogai a mio tempo con una ragazza dell’università, vista 3 o 4 volte e poi abbandonata
    Ha sofferto? Sicuramente si, io me ne sono fregato niente ? Probabilmente no. Certo ero un ragazzino ma questo è per dimostrarti che la vita è una ruota che gira, io ho sofferto ma ho fatto soffrire. E chi mi ha fatto soffrire a sua volta prima o poi maledirà il giorno che mi ha lasciato per un imbecille. Ma la migliore risposta che possiamo dare a queste persone è la felicità e la nostra realizzazione personale anche trovando una nuova ragazza che ci faccia da buona compagna di vita.

    Ma sai quanto so stato male? Ma la vita va avanti, suvvia, il mondo è pieno di donne. E molte stanno solo aspettando te.

    Razionalizza il tuo dolore, è giusto soffrire e io lo sto facendo ancora, ma tutto ha un limite.

  6. 6
    Paolo25 -

    Io le fasi le sto prendendo un po tutte quante insieme ma sono discontinuo sono arrabbiato nervoso e ribelle in questo momento…razionalizzato non ancora e difatti quasi un mese sembra troppo presto…arriverà…Cyber per me è un po diverso non ho mai avuto una ragazza lei è stata la prima ed è stata subito una storia di 2 anni (non mai voluto avventure sono più un tipo da coppia stabile difatti in passato ho rifiutato e non ho provato proprio per questo motivo). Di errori con lei ne ho fatti sicuramente dovuto anche all’inesperienza. L’ho aiutata in tante difficoltà (lei aveva dei complessi seri dovuti a una passato molto travagliato del quale non posso parlare). Io le sono piovuto dal cielo praticamente e siamo letteralmente cresciuti insieme e forse è per questo che sto facendo molta fatica….Sara sono contento che sei riuscita ad andar via da quella casa ho letto la tua storia devi aver veramente sofferto molto e veramente lui non ti meritava

  7. 7
    sarah -

    ciao paolo,mi fa piacere che hai letto la mia storia,quando lascerò questa città credo che starò ancora meglio 🙂

  8. 8
    cyber81 -

    Mah, Paolo, anche per me se ci pensi bene è stata la prima volta.
    E’ stata la prima volta che ho trattato una fidanzata da DONNA. E lo sappiamo tutti come è andata a finire.
    Fino al 2010 nessuno aveva ricevuto mai un regalo, mai una cena, mai parole dolci e mai sviolinate.
    E però andava bene così, mai avuto problemi.
    Con lei no, pensavo di aver trovato la DONNA alla quale confidarmi, cercare aiuto e ricevere attenzioni.
    Sai che ne ho ricavato?
    Che sono stato lasciato perchè non si puo’ fare carico dei miei casini.

    EHhehehe se ci penso mi viene da ridere

    E’ la vita, si vede che era scritto che io dovessi modificare il mio carattere e il mio modo di fare con l’altro sesso in vista evidentemente di qualcosa di importante, e probabilmente la mia ex era solo un punto di passaggio.

    Io non mi arrendo, anzi, quando mi trattano male ho sempre nuovi stimoli per fare meglio. Due anni fa fui insultato e cacciato dalla ditta dove ero in stage, ora ho come cliente una multinazionale.
    L’importante è fare tesoro delle proprie disavventure, probabilmente il meglio deve ancora arrivare.

  9. 9
    Paolo25 -

    Eh già prima scavalco il muro meglio é!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili