Salta i links e vai al contenuto

Un ritorno che fa tanto male

Lettere scritte dall'autore  

Ieri dopo quasi due mesi dal suo ritorno a casa, mi è crollato di nuovo il mondo addosso. Un mondo che piano piano con tanta forza di volontà e tanta speranza stavo cercando di ricostruire, seppur accettando una situazione di per sè inaccettabile (la donna con cui è stato nel frattempo lavora per lui).
Quando mi chiese di tornare a casa, dopo un anno e mezzo che era fuori, il mio processo di rassegnazione/guarigione era solo all’inizio, e forse, anche per questo, non ho esitato a dirgli di sì. Dare un’altra opportunità alla persona che ho sempre amato e l’idea di rivedere le mie figlie felici per il ritorno del padre, per me era importante. Sono cambiata in alcune cose le cui mancanze (a suo dire) lo avevano allontanato, sono cambiata in primis per me, convinta che anche lui lo avrebbe apprezzato. Ho dato anima e corpo a questo ritorno, sbagliando, evidentemente.
Alcuni atteggiamenti, però, da parte sua non mi erano chiari, e così le giornate trascorrevano tra attacchi di ansia e sospetti… no, no, mi dicevo, tu non puoi vivere così, già nel periodo in cui lui era fuori casa ti sei ridotta a brandelli a causa sia dell'”abbandono” che delle incertezze, e adesso cosa vuoi? continuavo a ripetermi, vuoi distruggerti definitivamente? A quel punto ho cominciato ad attuare tecniche di respirazione per abbattere i pensieri negativi, per concentrarmi sul fatto che lui “è tornato” e quindi ciò che ha vissuto quando era fuori casa ormai è acqua passata…. mi ripetevo, cerca di fidarti, credici!! Ma era difficile, così ieri ancora una volta mediante mezzi di cui non pensavo di essere capace di attuare ho scoperto che la donna con cui è stato e con la quale diceva che aveva chiuso, è ancora molto presente in lui.
Non racconto come mi sono sentita, perché è da immaginarsi…. altra legnata, altra delusione…. ne abbiamo parlato, e dalla discussione ne sono uscita ancora più delusa e turbata… quante parole intrise di ipocrisia e di leggerezza, ne cito solo alcune: “le mail (con batti becchi scherzosi e molto affettuosi) e i messaggi della buona notte che le invio sono un gioco”, “non faccio così solo con lei”, “il fatto che sei cambiata lo percepisco come una forzatura che fai per avere approvazione”, “egoisticamente ti dico, cerchiamo di farci aiutare dagli psicologi, io sto male e anche tu, vogliamoci bene e ti chiedo se posso lo stesso stare a casa, per il bene delle figlie”, “tu non avendo avuto nel frattempo altre relazioni, non sai come ci si comporta tra ex”….. Mio Dio, come sono stata male a sentire simili parole, “tra ex??? ” “altra relazione??? “, stai calma mi dicevo non alimentare la tua ferita, lui unico uomo della tua vita e io che (fino alla sua scelta di andare via) pensavo la stessa cosa, mi parla con tanta leggerezza in questo modo?? … Mio marito non mi ama più, questa è la cruda vera realtà, chissenefrega se ripete che sono la donna più importante della sua vita, forse non ama neanche l’altra, forse non ama neanche se stesso. Lui gioca, gioca… ma cavolo ma non gli basta una donna, che sia la sua compagna di amore, di gioco, e di tutto il resto???? Ma come fa a vivere così, a giocare con una per poi tornare a casa e giocare con la moglie!!! Ma vi chiedo sono io “antica” o è lui che non va bene? ” Era andato via per un malessere personale, non so, forse di identità, ed è tornato, forse peggio di prima, dice che è tornato perché stava male lui e perché ci vedeva stare male, e forse anche per comodità, aggiungo io. Adesso io, davvero, col cuore in mano, non so cosa fare. Gli ho detto che non condivido la scelta di fare i separati in casa, non abbiamo aggiunto altro, sono andata a dormire. Questa mattina parte per due giorni per lavoro, stasera non rientrerà, domani sera probabilmente sì e non so se penserà anche lui che forse è meglio che vada via. Io sto tanto male, mi sta facendo tanto male questo uomo e questa volta non voglio più avere sensi di colpa, non voglio più trovare giustificazioni ai suoi comportamenti, non voglio più amarlo, perché questa brutta copia della persona che ho sempre amato non merita il mio amore, la mia dedizione, la mia fedeltà. Non so che cosa gli resterà di ciò che è successo ieri, non so come elaborerà, non so se davvero si sta rendendo conto che mi sta perdendo per sempre, lui che è sempre, dico sempre, stato sicuro della mia fedeltà e dedizione.
Un caro a saluti a tutti, vecchi e nuovi del forum.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

13 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    spalletta -

    In base alla tua lettera hai già sofferto abbastanza. Basta, ora pensa a te stessa.

  2. 2
    Colplay -

    Vai avanti da sola.Ti capisco.

  3. 3
    gatto -

    Agata, tu stessa sai benissimo quello che devi fare, ricerca la forza in te per affrontare questo difficile momento e non lasciarti andare. Un grosso in bocca al lupo, ti siamo tutti vicini

  4. 4
    tina -

    Cara Agata, ma quale “all’antica”! qui mi sa che non solo lui ama “giocare”, ma lo sta purtroppo facendo con i sentimenti di una donna che non merita nemmeno lontanamente di avere accanto.
    io so quanto sia difficile quando si ama come ami tu. però ti suggerisco lo stesso di cercare di capire, con tutta freddezza, se lui vuole solo un tetto sulla testa.
    se pensi che sia così mandalo al diavolo appena ne hai la forza e, come dice b80, guarda indietro solo per guardare avanti. è difficile, agata, ma lo devi a te stessa. lui probabilmente non capirà mai il male che ti sta facendo: certe persone mentono prima a sè stesse e poi agli altri, dichiarando sempre di “non fare nulla di male”. sono ipocriti fino all’inverosimile. e sono anche sicura che se tu avessi fatto solo la millesima parte di quello che ti ha fatto lui, ti avrebbe accusato di essere la peggiore delle mogli.
    un abbraccio. tina.

  5. 5
    Ari -

    Ma come puoi, cara, sopportare un tale stronzo egoista?
    Come può dirti “sei cambiata ma sento che è una forzatura per farti accettare?”
    Come puoi ascoltare una cosa simile senza fracassargli una bottiglia sul cranio?
    Apri la tua mente, cara.
    Guardalo per quello che è: un miserabile.
    Fallo uscire dalla tua vita, fatti dare un mensile per le tue figlie, cercati un lavoro, amici, vivi.
    E poi spiegagli come si gestiscono gli “ex”.

  6. 6
    Agata R -

    Grazie care, non appena ho visto la pubblicazione di qs mia lettera, mi sono resa conto della sua lunghezza, ma avevo bisogno di scrivere perchè in qs forum ho incontrato delle persone eccezionali che mi hanno aiutato nel momento in cui lui era fuori casa, e qs vs risposte mi sono d’aiuto per qs secondo round del mio dolore. Vedete, ciò che mi sta facendo tanto male più del fatto che lui “giochi” con lei, è qs continuare essere presa in giro.
    @Tina, “…dichiarando sempre di “non fare nulla di male”…” colpito in pieno!!
    Grazie ancora e buona giornata

  7. 7
    Ant062 -

    Ciao Agata.
    Sai come la penso.

    Non c’è nulla da aggiungere ai consigli che ti hanno dato.

    Un abbraccio affettuoso.

  8. 8
    Gyakarta32 -

    Cara Agata…scappa via!!!
    Una relazione che fa solo soffrire non porterà mai nulla di buono.
    Prendi coraggio e lascialo perdere, meriti qualcosa di meglio.

  9. 9
    margherita -

    Cara agata forse non è con lei che sta giocando ma con te!!!!!…sempre dichiarando di “non far nulla di male”
    Parti venerdì?
    UN bacione

  10. 10
    toroseduto -

    Cara agata mi sento quasi un intruso,sono un maschietto con qualche anno di esperienza sulle spalle,e ho notato che parlando fra di voi vecchie amiche nel limbo del Direttore,io è da un anno che circolo da queste parti, Ho avuto l’impressione che ci girate intorno, te compresa,ma nessuno tira veramente fuori la verità.Per amicizia, per rispetto o anche per timore.Tuo marito ha esaurito le batterie, non è maturo per la responsabilità che comporta una famiglia,le ex oggi si trovano dappertutto e di tutte le età razza e religione.E’ un pollo che si fa spennare ignorando quali sono i veri doveri e impegni che un uomo deve mettere nella sua scala di valori.E’ il classico tipo da bar che se gli raccontano come si deve stare al mondo, lui vuol dire la sua.Che sà come si fa, lui è un uomo di mondo. E’ il comportamento quasi generalizzato del maschio italiano,dopo un certo numero di anni di matrimonio si guarda intorno…è tutto qua? si dice,comincia ad avere dei dubbi e ha paura d’invecchiare senza avere nulla da raccontare…Purtroppo tu sei una persona sobria, tranquilla, e fai bene ad essere te stessa, un mio amico tempo fa aveva detto alla moglie che un gruppo di noi andava a mangiare la pizza e sarebbe tornato alle 23. Le cose andarono per le lunghe alle 24 la pizza non si vedeva ancora.Entra nella pizzeria la moglie con due bambini sui 4,5 anni era ormai partita e niente l’avrebbe fermata, anche se conosceva tutti quanti noi,lei, perentoria:ora torni a casa o ti trovi un posto per dormire…che vuoi fare.Poveretto, che figuraccia…no vengo a casa. Si riappacificarono e ora prima di sbilanciare un orario,usano un certo margine di tolleranza.Tu l’avresti fatto? I mariti devono essere svezzati, non assecondati, più gli si concede (so bene che molti non chiedono neppure) più faranno gli affaracci loro. Qualcuno alza anche le mani…va bè, a questo punto fine della storia.
    Uno che torna dopo un anno e mezzo e trova la moglie conseziente ormai farà tutto quello che gli pare. Hai commesso un’errore grave, dovevi tenerlo sulla graticola ben attizzata per almeno un mese! Poi si sarebbe visto….se poteva tornare a casa a giorni alterni, avrebbe dovuto dare spiegazioni a tutta la famiglia (non sò l’età delle tue figlie)e CHIEDERE se lo accettavano in casa facendo una promessa solenne, che fino alla fine dei suoi giorni, quella sarebbe stata la sua famiglia e la sua casa.
    Ma ormai è tardi,farà sempre peggio, quindi riprendi gli esercizi di disperazione….hai letto bene, e preparati a mandarlo ad un paese molto lontano, a testa alta e con orgoglio anche in amore l’amor proprio è consentito dalla legge e dalla costituzione, posa gli sghei e ora anch’io ho un EX!!!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili