Salta i links e vai al contenuto

Mi aiuti a ripulire le strade

Caro direttore,
mi chiamo Enrico sono felicemente sposato e padre di due bambini stupendi.
Io Le scrivo perchè le strade della capitale e non solo stanno diventando invivibili a causa delle prostitute che per pochi soldi, passeggiano indecenti per le vie di Roma.
Possibile che la nostra Italia sia diventata di questa gente senza scrupoli? Ho votato Prodi poichè pensavo che fosse un buonista con valori, ma a quanto pare lui è a favore della prostituzione.
Queste donnacce stanno offendendo anche le donne italiane perbene, la figura della donna è per foza sporcata dalla presenza e dallo struscio di queste vampire assetate di soldi.
Preservativi gettati dappertutto, persone che si ammalano. I locali sono meno affollati e non è come si vuol far credere che c’è crisi.
La verità che molte persone non escono proprio perchè la vista di questo scempio gli da fastidio, ma ciò non si dice e allora ben venga che molti locali chiudono, i soldi si regalano per andare con quelle, però poi non si fanno multe ai clienti no si lascia correre.
E si ci illude che quelle di strada sono sane e il preservativo è sicuro, se così fosse perchè molte prostitute sono malate?
Perchè una persona che io conosco ha preso una brutta malattia?

Una petizione non farà molto ma può sempre sensibilizzare le persone, sarò grato a chi vorrà firmare

Link

Grazie per l’ascolto
Enrico Mertz

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    leilaluna -

    ho votato la petizione.. ma ribadisco che non è solo la prostituzione a rovinare questa città.. il caos, la maleducazione generale, il senso civico azzerato, l’immondizia per le strade.. e qui potrei fare un’elenco infinito..
    Mi dispiace dirlo.. ma Roma.. quanto ti detesto!

  2. 2
    marco_ex_incasinato -

    Mi sa che stai facendo un po’ di confusione, e il problema non vuoi risolverlo ma solo nasconderlo, o spostarlo. Intanto la crisi c’è, inutile negarlo ma che c’entra con le prostitute? La spiegazione che dai è semplicistica e fuorviante;
    Secondo me il degrado nelle strade è dovuto a:
    1) immigrazione senza controlli ed espulsioni inesistenti (e se torni non ti fanno nulla);
    2) lotta al racket fatta col contagocce (ma poi in galera ci stanno?);
    3) non volontà di voler fare i quartieri a luci rosse vietando la prostituzione per strada (i buonisti li chiamano ghetti, i bigotti non accettano le case chiuse, ma accettano la situazione. Ragionamento zero meno). Tra l’altro i quartieri a luci rosse sarebbero zone off-limit per i minori, e sarebbe semplicissimo fare i controlli sia di polizia che sanitari. Ma siamo in Italia, il paese del più o meno, del “volemose bene”, del “poverini che male fanno?”, dove per principi discutibili non si affronta mai un problema e nessuno nel bene o nel male decide e si prende una responsabilità, così andiamo avanti alla carlona, gestiti da cialtroni che pensano solo alla poltrona intascando un mare di soldi (nostri) per non decidere nulla.
    M

  3. 3
    Cristina77 -

    Si dice che sia “il mestiere più vecchio del mondo” io dico solo che è uno schifo! Sono pienamente concorde sul fatto di riaprire le case chiuse dove queste “signore” pagherebbero le tasse come tutti gli altri e cosa importante sarebbero seguite anche a livello sanitario! Penso a quella prostituta che aveva dichiarato di avere l AIDS e quanti padri di famiglia terrorizzati per il timore d’essersi ammalati, intanto però, potevano anche averlo attaccato ai propri cari! Ma di questo non si son certo curati quindi lo schifo c’è da parte di chi offre questo “servizio” e tanto di più da parte di chi ne usufruisce perchè se non ci fossero clienti non ci sarebbe “mercato” ma visto che ovviamente non è fattibile che facciano davvero in modo che il tutto rimanga non visibile agli occhi anche dei bambini che poi ti chiedono “ma perchè quella signora poverina è in mezzo alla strada con le tette di fuori?” E tu che gli rispondi?”sai amore non ha i soldini per comprarsi i vestiti” e lui, beata ingenuità “poverina”. Facessero delle gran multe che scusatemi ma a uno non gli si “rizza” più solo al pensiero di dover sganciare tutti quei soldi sarebbe già una gran cosa ma a chi importa di questo argomento i ricconi hanno le ville e di sicuro le prostitute non battono nei loro pressi! Poi abbiamo il Papa in Italia quindi ce li possiamo scordare i quartieri a luci rosse! Questa è l’Italia e ancora ci stupiamo del fatto che ci ridano dietro i giornali esteri!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili