Salta i links e vai al contenuto

Ripaga sempre dire la verità?

Lettere scritte dall'autore  Valentina
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

21 commenti a "Ripaga sempre dire la verità?"

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    luc -

    math, di polizie in italia ce n’è già troppe… allora io potrei dirti “dare un cazzotto sul naso al controllante è sbagliato, però se in quel momento ci si è sentiti di farlo, basta, è andata così…si è sè stessi, nel bene e nel male”. questo per farti capire che “controllare” è violenza. se già non ti sentivi più amato, il controllo ha ancora meno senso. ma almeno il tuo amore è vero amore, comprende e perdona, è indipendente dal comportamento altrui. perchè se un amore pretende NECESSARIAMENTE di essere ripagato con un comportamento uguale della controparte non è più autonomo, non è più Amore… è commercio!

  2. 12
    luc -

    silvana, e se scopri che ti prende in giro che fai? non l’ami più? vendetta occhio per occhio? spiare è violenza e volendo è pure REATO. qual’è il fine, stare con la persona che ami o “non essere presa in giro”? allora l’orgoglio narcisistico è più forte dell’amore! un amore che pretende, controlla, limita, vieta non è amore per definizione. il pensiero della maggioranza su questo punto è uno dei motivi per cui non credo alla parola “amore” nella definizione che ne date voi. si parla di amore ma poi ci si comporta come il padrone con l’operaio in una catena di montaggio.

  3. 13
    Math -

    Vabbe luc ho capito cosa intendi, però non fraintendermi neanche, nel senso i miei “controlli” erano una sbirciatina nel cellulare ogni tanto, chi è che non l’ha mai fatto dai…mica pedinavo o andavo a chiedere in giro spettegolezzi o quant’altro, e poi se non a niente da nascondere non dovrebbe neanche prendersela uno più di tanto, dai cavoli quando mi controllava il cellulare a me io ero contento figurati, che male c’è poi, si è una coppia, il senso del NOI è importante. Sul fatto del non sentirmi amato bhe li avevo ragione, quando una personae diventa fredda come un iceberg, preferisce gli amici che a te, non ha sempre voglia di vederti, quando sta con te non ti da affetto, cioè va bene che non è commercio però neanche farmi prendere per il c***, infatti la cosa era premeditata e tutto veniva a mancare a poco a poco senza che io me ne accorgessi fino alla goccia che ha fatto traboccare il vaso. Dai va in poche parole non mi amava più, o non mi ha mai amato, ti preciso che è durata un anno e quattro mesi, un anno di passione e quattro mesi di crisi, dov’era l’amore?

  4. 14
    Valentina -

    Certo Spectre che quanto picchi, picchi forte. Ma hai ragione da vendere.
    E’ la prima volta che un uomo mi rende cosi insicura.
    Non credo mi ami, mi vuole bene questo si, abbiamo un’ottima intesa sessuale (mai successo prima) appare, scompare, riappare. Se protesto e chiedo se c’è qualcosa che non va mi dice: “sei paranoica”.

    Be non credo riuscirò a reggere ancora per molto una simile tensione. E’ logorante, mi consuma lentamente ed io ho bisogno di nervi saldi, molto saldi.

    Math hai ragione meglio stare lontano dagli Iceberg.
    Non si puo vivere nel dubbio. Non è un vero rapporto, un vero rapporto deve essere improntato sulla fiducia, diversamente se si ama con riserva con sospetto non è AMORE.

    Amore è dare e va bene, ma quanto il vostro Lui o la vostra Lei colgono quanto date e non lo scambiano per debolezza? quella debolezza che li autorizza ad usarvi?

  5. 15
    silvana_1980 -

    dipende da cosa scopro
    se scopro che sono mie paranoie dico: “ok sono io che sono stupida ad aver pensato questo”
    ma se scopro che mi tradisce….certo che non lo amo più!!!posso volergli ancora bene perchè è una persona con cui ho condiviso emozioni, tempo e sentimenti
    ma il solo pensiero di trom..ci assieme pensando che prima si è trombato qualcun altra ALLE MIE SPALLE tenendo in ballo due o più cose contemporaneamente
    non esiste: mi vede veramente in fotografia da quel momento
    vabbè essere buona ma neanche cog…na scusa sai
    perdonare? mi viene un pò difficile sai, almenochè non sia tanto costante da abbattere le mie barriere di sfiducia totale
    l’ho fatto una volta, quando con Federico mi era arrivato sul cell un messaggio indirizzato ad un altra donna…abbiamo discusso e l’ho perdonato
    pochi mesi dopo si è riconsolato con un altra
    perdonare cosa? cosa? trovasse un altra che sta bene con le corna da alce in testa
    ma nella stragrande maggioranza dei miei casi i signori qua, non hanno fatto drammi, e sono tornati dalla loro piacevole alternativa nel giro di una settimana
    quando cade la fiducia, cade anche l’amore
    per me
    dopo gli altri vadano pure avanti con le bende sugli occhi
    io voglio togliermele, e voglio vederci chiaro
    se mi controllasse lui? che controlli pure, mi metta pure un investigatore privato alle calcagna….mi fa da ridere sai…robe da nascondere non ne ho, gli posso lasciare anche il mio cell per un mese le uniche chiamate che ricevo sono quelle di amiche, colleghi e genitori
    lui può dire altrettanto? bene, se lui può dire altrettanto non vedo che problemi ci siano a controllare

  6. 16
    tina -

    In genere se non hai mai fatto queste cose e ti senti squallida per aver ceduto alla tentazione significa che stai semplicemente cominciando ad aprire gli occhi e il tuo sesto senso ti guida alla grande, purtroppo.
    guarda caso tra di noi c’è più di una persona che avendolo fatto (pur disprezzandosi, e parlo per me) ha scoperto il fango nascosto sotto il tappeto. e io lo rifarei, continuando a disprezzarmi…perchè è sempre meglio conoscere la vera natura di chi hai difronte. quanto meno per limitare i danni…
    se non scopri niente ti senti un verme. se scopri qualcosa ti senti lo stesso un verme ma almeno puoi cercare di non farti schiacciare…
    p.s.scrivere i numeri di telefono in codice!!eh!eh!una bella zappa sui piedi, caro il nostro luc!!!

  7. 17
    silvana_1980 -

    eh appunto anche perchè, a parte qualche caso di ossessione di controllo che sfocia nella malattia mentale, penso che chi di noi ha controllato lo ha fatto perchè aveva ALMENO un indizio strano
    io non è che appena messa insieme con una persona mi metto a controllare A PRESCINDERE a che ora esce di casa, cosa fa quando entra in un negozio, se parla con qualcuno al lavoro
    però non posso rimanere indifferente quando per esempio sono fuori con lui, lui riceve una telefonata e vedo che liquida la persona frettolosamente e quando mette giù lo vedo visibilmente turbato
    non posso rimanare indifferente quando lo vedo mano nella mano, abbracciato o in atteggiamento TROPPO affettuoso con quella che dovrebbe essere una semplice conoscente
    ho gli occhi, ho le orecchie e ho anche un cervello
    sfido chiunque a non drizzare le antenne con certi segnali
    e se non lo fai vuol dire che di quella persona con cui stai assieme te ne frega poco o niente
    perchè la sensazione che hai di fronte ste scenette è il sangue che ti si raggela tutto su un colpo
    invidio chi riesce a non dare retta a una sensazione simile, davvero
    se avete questo self control buon per voi
    io non ce l’ho
    ripeto, io non sono ossessiva nel controllo…me ne basta uno e ben mirato (quando serve perchè a volte certe cose ti si presentano anche spontanamente davanti agli occhi anche se non vai a indagare…purtroppo)
    dopo percarità nessuno è perfetto, io meno di tutti e posso sbagliarmi anche nel cogliere certi segnali…ma in quel caso dopo aver controllato e visto che la deficente malfidente sono io
    ok, profilo basso e fiducia maggiore verso il mio ragazzo che non ha colpe
    ma nel momento in cui scopro che quello che temevo c’è, da quel momento stai sicuro che non lo controllo più, cerco di distaccarmi il più velocemente possibile anche se fa male credimi…e se niente niente tenta un riavvicinamento o mi ripete che mi ama io, scusami, ma non posso più prenderlo sul serio avendo l’immagine di lui con l’altra in effusioni nella mia mente

  8. 18
    luc -

    tina, “non farti schiacciare”… ma perchè, se scopri qualcosa, il tuo lui sta schiacciando COSA? se quando non vi vedete lui va a vedere i cigni nel laghetto oppure si fa un’avventura, per te cosa cambia, qual’è il danno che stai subendo? non ho capito quella della “zappa sui piedi”…

  9. 19
    deserto -

    Ciao,anche io ho fatto una volta una cosa simile,gli ho letto i messaggi all’inizio quando ci frequntavamo….nel telefono..poi non l’ho più fatto…però non credo ci sia nulla di male,per una volta… Se il mio tipo lo avesse scoperto sicuramnete avrebbe ragito male….non ama la gelosia,non tollera nulla…non si vuole sentire soffocato..però sono anche convinta che se si arriva a fare questo, io che per indole non sono gelosa…ma avevo a che fare con una persona molto sfuggente,anche se in realtà..non combinava nulla..ci sono motivazioni..non ti preoccupare..io non direi nulla…..e se tui dice qualcosa, se ti ama ti perdona…
    Giulietta

  10. 20
    giuly -

    forza donne vi quoto alla grande! valentina, il tuo post delle 22.06 è grandioso! ciao

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili