Salta i links e vai al contenuto

Rimarrò solo?

Lettere scritte dall'autore  TheInvisibleMan

Sono Andrea della provincia di Milano, ho 32 anni e non ho mai avuto una ragazza, neanche ho mai baciato, figurarsi tutto il resto. In parte la colpa di questa situazione è anche mia in quanto non mi sono mai dato completamente “da fare” per cercarmi una ragazza. Ho sempre privilegiato i miei hobby e i miei interessi. Caratterialmente non sono tipo da corteggiare spudoratamente una ragazza o da cercare compagnia femminile. Da qualche anno comunque mi sono “aperto” al mondo femminile e comunque ho notato una costante ricorrente nelle ragazze che ho incontrato/conosciuto: NON SEMBRANO INTERESSATE A FARE LA MIA CONOSCENZA. Non riesco a rendermi SIMPATICO/DESIDERABILE ad una ragazza: le poche con cui parlo e ho rapporto (anche se non è vera e propria amicizia) noto che sono molto incentrate su se stesse e finché parlano di loro stesse tutto va bene ma raramente fanno domande di curiosità e/o interesse nei miei confronti: da qui capisco che a loro di me non gliene importa nulla. Probabilmente non sono bello (nonostante sia alto 1.85cm e abbia un fisico snello) o in me c’é qualcosa che “non va”; forse lancio segnali negativi, forse captano che non sono felice, o che sono “in cerca”… il mio approccio comunque è sempre soft e cerco di essere me stesso. Il punto è che nelle ragazze che ho conosciuto/conosco noto una diffidenza e un “ingessatura” di fondo un po’ esagerata. Quando io mi rapporto con le altre persone difficilmente incontro una persona che non è degna di essere “presa in considerazione”. Detto questo il mio non è un piangersi addosso ma è solo un mettere l’accento su un particolare che non so spiegarmi… Avanti di questo passo mi toccherà accettare l’idea di rimanere single a vita per scelta degli altri e non mia. Volevo sapere l’opinione di altri.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Rimarrò solo?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

38 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    KAty -

    Hai fatto bene a dedicarti ai tuoi hobby.

    Loro non ti abbandonano nè ti deludono, quindi non hai mica sbagliato te.

    Secondo me ( parlo per me, poi magari è soggettivo) la cosa difficile è trovare la persona giusta.Di cui ti puoi fidare.

    In bocca al lupo

  2. 2
    panda -

    Intuisco che sei una persona che, come me, si stima poco ed ha poca fiducia in sè. Primo problema fondamentale: se non ami te stesso e sei insicuro, tutti lo percepiranno e avrai problemi a farti amare. Mi rendo conto che la questione è un po’ come quella del cane che si morde la coda: per avere un po’ di autostima vorresti vedere qualche risultato e un minimo interessamento, che però non arrivano proprio perché forse alla gente arriva un’immagine sbagliata di quello che sei.

    Lo sai cosa mi ha aiutato molto quando ero più giovane? Una grandissima amica donna (nel mio caso è ancora la mia migliore amica): un’amica che sia per te però davvero SOLTANTO tale (non fare mai l’errore di innamorartene). Per creartela devi fare in modo, innanzitutto, di far percepire indubitabilmente di volere solo un’amicizia e, per creare l’occasione, potresti provare qualche hobby che implica necessariamente il contatto con ragazze… mi viene in mente, per esempio, corsi di ballo (salsa ecc.). Una vera amica donna può aiutarti a curare il tuo aspetto, il tuo modo di porti, a capire la psicologia femminile e anche ad approcciarti in maniera più “sciolta” e anche più “fisica” con qualsiasi ragazza.

    Se non dovessi riuscire nemmeno a costruire un rapporto di tipo soltanto amicale con una donna, chiedi ad un tuo amico di essere sincero e di confessarti apertamente in cosa potresti migliorare. Solo chi ti conosce di persona può darti un consiglio concreto!

    I miei suggerimenti possono sembrare stupidi, ma, invece di riempirti di belle parole, sensate ma operativamente vuote, preferisco darti qualche consiglio “pratico” che possa essere per te chiaro come punto di partenza.

    In ogni caso, NON chiuderti in te stesso, MAI e… in bocca al lupo! 🙂

  3. 3
    Incaxxato! -

    Ciao andrea,siamo + o – coetanei (io 31),io penso che una persona nn deve cercare nulla e deve essere la persona che è,io ho avuto diverse storie ma tutte finite,sono single come te e penso che una persona deve essere felice con se stessa e se x te nn è un esigenza avere una ragazza nn devi metterti problemi.Il futuro nn lo potrai mai sapere,magari tu domani incontrerai la persona con la quale starai tt la vita felice mentre tanti altri continueranno a soffrire x persone sbagliate

  4. 4
    camy -

    non sei l’unico a subire questi “rifiuti”, in italia almeno, se ne lamentano tanti tuoi colleghi uomini.. io non credo dipenda da te, hai i tuoi pregi come tutti, non ti fare una colpa di un andamento sociale (qui in italia almeno) di cui non hai appunto colpe.. ci son molte ragazze che “se la tirano” (anche fra le mie conoscenze), quindi sbagliano loro. ciao e su con la vita!

  5. 5
    Teorema -

    Solo leggendoti, ho percepito che per te una vale l’altra, mi sa tanto che potrebbe essere questo il problema… ottimo il consiglio di panda, prova a metterlo in pratica e poi facci sapere!

  6. 6
    Roby -

    Ciao Andrea,
    sono una ragazza di 25 anni più o meno nella tua stessa situazione. Capisco il tuo stato d’animo, lo condivido e ti auguro di trovare la persona giusta. Non perdere la speranza però e continua a perseverare.
    Roby

  7. 7
    TheInvisibleMan -

    Grazie dei commenti. Non sono selettivo in assoluto per quanto riguarda le ragazze ma un minimo di gusto ce l’ho anch’io e non sono propriamente del tipo “basta che respira”. Di ragazze carine ce ne sono tante (la maggioranza) ma il problema della “diffidenza” nei miei confronti emerge maggiormente con le cosiddette “ragazze normali”, le “brave ragazze”, le universitarie (ad es.)… Ho notato invece che le “belle ragazze” (per semplificare) mi trattano al contrario senza quell’occhio “critico” (forse perchè si sentono piu’ sicure, hanno grande autostima), tuttavia sono la minoranza(e sono già tutte sistemate)… Tutte le altre sono “chiuse” e per me che non sono un estroversone nelle prime fasi è un grande problema iniziare un qualsiasi tipo di approccio con una ragazza poco comunicativa (mi trovo a mio agio come detto con le ragazze estroverse ma purtroppo come detto sono la minoranza); le restanti alzano il loro muro di gomma o di menefreghismo e mostrano un calore umano pari a quello che avrebbe uno scaldabagno… come se vedessero in me un “potenziale pericolo”… Tutto questo negli ultimi tempi ha creato in me una situazione di accettazione alla singletudine e di quasi “stallo” che mi rende sempre piu’ difficile “muovermi x cercare una ragazza”. Gli amici non mi mancano però ultimamente si esce solo tra coppiette e a me questo non interessa; come non mi interessa iscrivermi a corsi di ballo visto che non mi piace particolarmente ballare; andarci con la sola motivazione di “rimorchiare”, sarebbe una forzatura. Pur lavorando a contatto col pubblico e quindi anche con delle ragazze la situazione è diventata quella che è e la convinzione di avere qualcosa di “sbagliato” in me si radica sempre di piu’…

  8. 8
    Angelo -

    Caro Andrea, ti invito anch’io ad ascoltare i consigli di Panda ma mi permetto di precisare:devi essere te stesso, migliorare dove è possibile ma non trasformarti in qualcosa d’altro. Solo così sarai apprezzabile. Mi raccomando: più autostima. Se non ami te stesso, è difficile che gli altri amino te. Ti dico brevemente la mia esperienza. Dopo una storia assurda – e platonica – tra i 18 e i 19 anni, ho vissuto una lunga triste solitudine. A 29 anni ero quasi sicuro che avrei trascorso la vita da solo, ma quasi improvvisamente ho incontrato quella che sarebbe diventata mia moglie. Però non ho mai perso veramente la speranza ed ho saputo riconoscere la persona giusta. Non perdere la fiducia e non autoflagellarti: credo abbia ragione camy. Ciao

  9. 9
    Teorema -

    Forse le ragazze ti percepiscono come un orsetto del cuore e finché si tratta di stare sul piano amicale tutto ok, ma se provi a spingerti oltre ti stoppano subito perché non ti vedono come possibile partner sessuale. Hai 32 anni, una ragazza media si aspetterebbe alla tua età un uomo fatto e finito, che ha fatto esperienze, uno che sappia il fatto suo. Non sappiamo il motivo per cui i tuoi sensi si siano risvegliati adesso anziché 10 anni fa, non conosciamo la tua storia. Comunque, indipendentemente da tutti i consigli che potremmo darti (cura la tua immagine, mantieni i tuoi interessi in modo da poter parlare di cose interessanti, fai valere la tua opinione e non essere accondiscendente per paura di non piacere) la cosa migliore che ti potrebbe capitare ora sarebbe trovare una ragazza seria simile a te, con poche esperienze, senza troppi grilli per la testa, con una buona dose di sensibilità. Solo così potresti essere te stesso. Altrimenti l’alternativa è cambiare, per forza, perché secondo il tuo target medio evidentemente c’è qualcosa che va migliorato: nell’estetica, nel comportamento, nel complesso…io questo non lo so. Le amiche donne ti servono appunto per confrontarti, capire quali sono le lacune che non riusciamo a vedere. Inoltre ti aiuterebbero a entrare in contatto con la contorta psiche femminile, cosa che ti tornerebbe sicuramente utile quando avrai una storia…

  10. 10
    free -

    @PER TUTTI: secondo me l’esser sempre se stessi non è un buon consiglio, non mi fraintendete, non bisogna cambiare, certo che, se fino ad ora non ha acchiappato nessuna femmina qualcosa deve avere, e, quel qualcosa, lo deve migliorare…ti puzza l’alito, sembri uno sfigato, sorridi qualche volta, sei noioso? potrei farti altre domande, cerca di capire perchè non acchiappi…della descrizione che hai fatto di te mi dai l’idea di una persona un pò noiosetta, magari mi sbaglio non so vedi tu…

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili