Salta i links e vai al contenuto

Aprire un rifugio per animali

Lettere scritte dall'autore  vittoria77
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

33 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 11
    usul -

    Vittoria, i maltrattamenti nei confronti di animali sono condannati dalla legislatura, ma dal dire al fare c’è, come al solito, di mezzo il mare.
    l’ANPA giorni fa s’è costituita parte civile contro un pecoraio (pessima razza di bestie trombapecore) che ha impiccato un cane.
    Per esperienza personale, credo che la cosa sarà ridotta a una specie di quasi nulla di fatto dalla magistratura; noi abbiamo una magistratura che s’inca..a solo quando deve difendere i propri interessi di casta, per il resto tira a sminuire, a transare, a mettere d’accordo l’offeso e l’offendente, a fare l’inciucio, a ripartire le spese etc.., gente di c.cca, non certo magistati seri e responsabili.
    Perciò, puoi figurarti cosa potrebbe accadere in un caso di denuncia di maltrattamento come quello che hai prospettato; comincerebbero a prenderti in giro già i Carabinieri!
    Ti direbbero che hanno cose più serie che correre appresso a dei teppistelli da niente, il che, considerata la situazione generale, non sarebbe nemmeno falso!
    Tranne che per l’omicidio o lo stupro, in cui considero la pena di morte un premio e non una pena, Io sono sempre a favore dell’occhio x occhio, ma sai com’è, noce nel sacco non fa rumore!
    Se sei testimone di un tal fatto, ti consiglio di informarne la sede più vicina dell’ANPA e far andare a avanti loro.

  2. 12
    Vittoria77 -

    Conoscevo una ragazza che li aveva chiamati perchè un tizio teneva due cani ed un cucciolo sporchi e mal nutriti, solo per fare la guardia, d’estate andava via chiudeva e li abbandonava nella strada ricordo come ieri quello più vecchietto sotto un temporale in mezzo alla strada tutto bagnato, non aveva più tanti denti come vuoi che potesse trovare qualcosa! Il pastore tedesco invece è capitato che quando rientravo dal lavoro lo vedessi girare nei parcheggi in cerca di cibo e di una carezza. Questa ragazza gli portava da mangiare e quando li ha chiamati sono venuti a vedere come questo tizio li teneva e le hanno detto “meglio che finire in un canile no?” lei è poi stata minacciata e presa a parolacce dal proprietario dei cani e non ha più potuto portargli da mangiare, me lo raccontava con le lacrime agli occhi. Non mi stupisco visto che non aiutano le persone figuriamoci gli animali fa bene chi si fa giustizia da solo ad un certo punto!

  3. 13
    concetta -

    Ciao mi chiamo Concetta,vi scrivo da S Maria C.V(CE),qui la situazione per quanto riguarda i cani randagi non è delle migliori.Io mi occupo quotidianamente di 5 cani randagi,li teniamo momentaneamente in un’area verde,stanno al sicuro hanno le cucce,ogni giorno acqua,cibo e coccole,ma la situazione è difficile,nessuno vuol far nulla per queste povere bestiole e nè vogliono che gli altri s ene occupano,in estate hanno appiccato anche il fuoco,fuori da dove si trovano loro.In pratica questa era un’area verde abbandonata a spese nostre l’abbiamo fatta pulire,abbiamo messo una rete per non farli uscire,dato che si lamentava il vicinato,ma è di proprietà demaniale quindi io e l’altra mia vicina che ce ne occupiamo temiamo pure di passar dei guai.Questo è purtroppo il mondo di merda(scusatemi)in cui viviamo.Avrei tanta voglia e piacere di aprire un canile rifiugio,non inteso come lo intendono le Amministarzioni,ma purtroppo è difficile quando ad operare si è da soli,purtroppo da soli non si può cambiare il mondo.

  4. 14
    Vittoria77 -

    Cara Concetta ci vorrebbero davvero più persone come voi e tanta più sensibilità!
    Fai una carezza da parte mia ai cagnoloni basta guardarli negli occhi per capire che sono capaci di un amore smisurato che nemmeno gli esseri umani sanno provare. Spero tanto che possiate continuare ad aiutarli! Un bacio grande.

  5. 15
    concetta -

    Ciao Vittoria si hai proprio ragione ci vorrebbero molte più persone sensibili,ma
    se la sensibilità non l’ha si ha per i propri simili,come possiamo pretendere che la si ha verso gli animali?
    Finchè mi sarà consentito continuerò ad occuparmi di loro.
    Sai per caso la prassi da seguire per aprire un rifiugio per animali?
    Un bacione

  6. 16
    Vittoria77 -

    Purtroppo no infatti avevo aperto questo blog per sapere da qualcuno di più ma Usul che si è informato dice che ti danno poco e niente che uno dovrebbe avere dei fondi suoi purtroppo e non so nemmeno se la cosa varia da regione a regione. Magari il comune stesso potrebbe sapere qualcosa o indirizzare dove poter chiedere.
    Forse anche su internet digitando “aprire rifugio per animali” potremmo cavar fuori qualche informazione bisognerebbe provare.
    Tanti baci e due leccate dai miei due cagnacci pestiferi che son quì che mi guardano con gli occhietti furbetti! :0))

  7. 17
    Ombra -

    non sarebbe opportuno fare una netta divisione tra un canile/gattile dove si portano i trovatelli e un canile/gattile privato dove si portano i propri animali quando andiamo in vacanza e non possiamo portaceli dietro?
    cosa vorresti aprire una struttura per trovatelli in attesa che qualcuno li adotti o una “casa vacanza” per gli animali dei privati?

  8. 18
    concetta -

    Ciao la mia intenzione sarebbe stata di aprire una struttura che possa accogliere e curare i cani randagi in attesa di essere adottati da qualche anima buona,e anche una pensione che accolga cani e gatti di privati,esempio nelle vacanze estive.Anche un’area verde dove i padroni con i loro cani possono recarsi.Ma so che concretizzare tutto ciò è molto difficile quasi impossibile,
    su internet ho cercato qualcosina,ma in quaunque forum trovo scritto che è scoraggiante,occorrono conoscenze e tanti permessi dalle Asl che molto spesso faticano a concedere.Mi hanno detto che innanzitutto bisogna trovare un’area su cui realizzare tale struttura proporre piano del progetto al sindaco e fare una petizione,raccogliendo il maggior numero possibile di firme.
    Se fosse solo ciò apparentemente non mi sconvolgerebbe ma è quello che c’è dietro che mi spaventa.
    Voi in quale regione abitate?Qual’è la tutela e se c’è dei nostri amici animali?un bacione

  9. 19
    Vittoria77 -

    A me sarebbe piaciuto aprire un vero e prorio rifugio più che un canile/gattile nel quale portare comunque animali senza padrone ma che non fosse un lager come giustamente diceva Concetta. Per carità trovo utili anche le pensioni alle quali puoi rivolgerti l’estate ma a me personalmente preme aiutare soprattutto quegli animali abbandonati a se stessi che un padrone non lo hanno.

  10. 20
    concetta -

    Si Vittoria il primo pensiero va soprattutto a quei cani che un padrone non hanno,ma come dicevamo prima bisogna affrontare una serie di problemi.
    Io ad esempio in quell’area verde(demaniale)dove tengo i 5 cani randagi(Mascherino,Sheila,Lilli,Pitti,e Baffettina),che accudisco giornalmente,sono stata avvisata che per qualche giorno dovrò togliere i cani da li,perchè lunedi devono potare gli alberi e togliere l’erba,insomma non so come fare,dove piazzarli in questi giorni,sinceramente rimetterli per strada anche mettendogli cibo e acqua,ho un po paura perchè ormai hanno acquistato una tale sicurezza e padronanza,che ho paura per i passanti e per gli altri cani vaganti di passaggio;nascono problemi su problemi ogni giorno.Veramente scoraggiante,quando senti e vedi che sei sola,e non hai appoggio nè dagli stessi cittadini,nè dalle amministrazioni.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili