Salta i links e vai al contenuto

La mia ragazza mi ha lasciato e mi odia

Salve a tutti vi racconto la mia storia, magari nel leggerla troverete conforto e capirete che non siete i soli a soffrire per amore.
A gennaio 2010 sono stato lasciato dalla mia ragazza dopo 3 lunghi anni bellissimi di convivenza e amore. Lei probabilmente si era innamorata di un altro perché dopo due mesi stava già con quello. Non sto nemmeno a dirvi le pene che ho passato, ho lasciato casa, città, tutta la mia vita e sono fuggito in Asia. Ho trascorso il tempo più cupo della mia vita e sofferto ogni minuto per 4 mesi. Vabbè taglio corto, prima che tornassi in Italia avevo sentito tramite internet una vecchia amica, e ci eravamo messi d’accordo per vederci e per trascorrere l’estate un po’ insieme e divertirci. così è stato, appena rientrato in Italia ci siamo visti i primi di giugno e abbiamo iniziato ad andare al mare insieme. Stava nascendo qualcosa ma lei era sempre preoccupata che io pensassi alla mia ex, non faceva altro che dirmi che io ci soffrivo ancora e che lei non era disposta, giustamente, a stare con un uomo che aveva in testa la sua ex. Io non mi do per vinto insisto e le dico che voglio continuare la storia e che ci credo. Succede che passiamo tutte le giornate insieme e anche le nottate a casa mia, in tenda per le spiagge, ovunque. Molto importante è sottolineare il carattere difficile di questa ragazza, molto gelosa a tal punto da stuzzicare spesso il mio cattivo carattere irascibile per esplodere in litigate epiche almeno una volta ogni due settimane. Ve ne racconto una veloce..
L’altra sera eravamo a casa mia io lei e un nostro amico e decidiamo di andare in spiaggia, io faccio una battutaccia ironica che lasciava ad intendere che due sere prima mi trovavo nella stessa spiaggia con una ragazza francese e con il mio amico. Ma non era vero in spiaggia io non c’ero. L’ho detto per scherzare senza pensare minimamente a quanto si sarebbe incazzata lei! È stata una battuta durata un secondo, infantile quanto volete, ma davvero tanto innocente. Fatto sta che la mia ragazza non mi ha rivolto la parola per due ore, ore in cui io ho cercato comunque di abbracciarla avvicinarmi ripetendole che era una frase cretina scherzosa e infantile.. Cercavo il suo sguardo per rifare pace o per sollevarla da un malumore inutile e scemo. Ad un certo punto quando lei va a letto io non ci ho visto più e ho iniziato e dirle se le sembrava normale tenere su il muso in quel modo! lei si gira e inizia a darmi del bugiardo e mentitore, dicendomi che mi ero sputt**anato da solo come uno scemo etc etc.. Fatto sta che io dopo aver tenuto la calma per due ore non ci vedo più e inizio a urlare dicendole che è una cretina e che ogni volta deve incazzarsi in maniera spropositata per delle cose stupide che si trascina poi per giorni! io le ho detto senti ti accompagno a casa ! mi son rotto delle tue scenate che mi fanno vivere nella paura di perderti e nell’esasperazione! Ad un certo punto mentre me ne urlava di tutti i colori io le ho chiesto gentilmente una sigaretta e lei me l’ha tirata come se fossi il suo cane, per terra, insieme al resto del pacchetto. Ragazzi ora mi odierete ma io non ci ho visto più e mi sono avvicinato da lei l’ho acchiappata per un braccio e dopo averle messo una mano sul collo l’ho abbassata per terra dicendole di non permettersi mai più e di raccogliermi immediatamente le sigarette etc etc… Situazione veramente meschina della qualche mi son pentito mille volte e tutt’ora soffro solo a ricordarla. Lei la sera stessa chiama un’ amica mi dice che non vuole più vedermi ma continua a dire che mi ama ma che comunque non poteva passare sopra ad un gesto di violenza.. (con tutto che non l’ho presa a botte, ci mancherebbe altro e se il pacchetto fosse caduto sul mobile non l’avrei mai abbassata per terra dal colletto per farmelo raccogliere) .. vabbe, va via! Io cado in lacrime e cerco di chiederle perdono in mille modi ma va via e non la sento per due giorni. Dopo le mando una lettera di profonde scuse in cui addolorato cerco di sistemare le cose. Non risponde, e allora la chiamo.. durante la telefonata parlo praticamente solo io, lei è triste e addolorata e quando le chiedo se possiamo vederci mi risponde che non vuole nemmeno vedermi e dopo venti minuti di chiamata mi dice che non voleva più essere cercata. Io la sera stessa non resisto e le mando la buona notte. Sapete cosa mi risponde? Mi dice che sono un essere mediocre e banale narciso e che se tornasse con me lo farebbe solo per compatirmi e mi dice che mi devo curare.. tutte cose in cui obiettivamente non mi rispecchio nonostante la mia scarsa autostima, insomma ha cercato di ferirmi con le peggiori parole.
Ragazzi voi mi starete vedendo come un mostro forse, ma io vi assicuro che non sono affatto un mostro, in tre mesi ho dato il massimo e le ho dato infinite attenzioni testimoni i miei amici!! ma lei non si è mai fidata di me. Avete presente quando fate qualcosa di giusto e voi sapete che è giusto dentro il vostro cuore.. ma lei lo interpreta comunque come un qualche cosa di sbagliato??? bene questo fa diventare matti le persone, scombussola i parametri scombussola tutto!.. È bene che sia andata così è bene che sia finita perché io già sono ansioso di mio, ho bisogno di una ragazza che mi trasmetta serenità, non una con la quale litigare sempre! Che mi faccia vivere con l ansia, nonostante i mille momenti di felicità e amore che abbiamo trascorso insieme.
Non vi nego che mi sento uno straccio mi dispiace che sia finita così dopo tre mesi difficili ma anche stupendi, fatti di bagni di notte al mare, giornate in tenda a fare l’amore, serate con gli amici, mille risate e mille abbracci e tanto tanto amore che ci scorreva nelle vene.
Ora mi odia e secondo me è esagerata! ora lei deve partire all’estero tra una settimana e sono sicuro che non mi saluterà soprattutto dopo il messaggio di vendetta e cattiveria che mi ha inviato ieri.
Ovviamente tutti i miei amici e mia madre compresa mi hanno detto di non cercarla ma mi manca da morire e non sopporto che sia finito tutto così come uno schifo. Dopo una bellissima estate! il 2010 è stato per me l’anno delle sofferenze d’amore. Ho sofferto tanto e sono stato da cani. E ora sto di nuovo da cane perché ho perso anche se non solo per colpa mia la ragazza che stavo iniziando ad amare e che diceva di amarmi come non aveva mai amato nessuno. E pensare che la sera prima della litigata mi ha guardato negli occhi e mi ha detto ” ma tu esisti veramente? ti amo da morire” mah?!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    brunetto -

    Carisimo solo io ti posso capire!!!!
    La mia ex era uguale,identica,paranoica al massimo come la tua!
    Anche io sono un ragazzo ansioso come te,e pensa l’ho dovuta sopportare 2 anni fino a quando non mi ha lasciato come ha fatto con te!Partendosene anche lei una settimana per un viaggio di “studio”!
    Queste persone non stanno bene con la testa,credimi,ed è una fortuna che lei ti abbia lasciato!Pensa io non potevo nemmeno andare più a lavoro per colpa sua,perchè lei aveva paura che avrei incontrato qlk ragazza…e me ne sarei innamorato!ma per me esisteva solo lei!!!!
    Certamente sono stati 2 anni di amore,intensi,lei è stata l’unica ragazza che ho amato veramente,ma purtroppo non si è mai fidata di me,ed anche se guardavo in modo non malizioso una ragazza in tv incominciavano i litigi..pensa un pò!
    Sono stato male per ben 5 mesi,perchè non credevo che nonostante le abbia dato veramente tutto me stesso,lei mi abbia lasciato per mancanza di fiducia!Forse non lo saprà mai,ma grazie a lei ho capito veramente cos’è(era) l’amore!
    Però i suoi modi cattivi,le scenate,gli schiaffi,le serate a litigare sempre,le parole che ho ricevuto mi hanno fatto pensare molto,e dopo 6 mesi penso che a lasciarmi sia stata la miglior cosa per me…
    Alcune notti la sogno,e la mattina seguente quando mi sveglio ci stò un pò male,però poi mi passa perchè alla fine quello che ha amato veramente sono stato solo io,perchè chi non ama LASCIA!
    Un giorno capirai e riderai pensando alle paranoie che lei si faceva,e capirai che non sarstii potuto andare avanto con lei!
    Queste persone così io le difinisco ANSIA e STRESS!quindi goditi la vita e prendila come viene,senza pensare troppo!

  2. 2
    alessandro -

    ciao,idem x me,io ho 28 anni,siam stati assieme 1 anno ,sempre,convivevamo…ma ovviamente nn uscivamo quasi mai,io dovevo abbassare la testa se passavan donne,altrimenti si inventava ke le guardavo e giù musi lunghi e litigate pese,fino alle mani,era inevitabile…mi spaccava ogni cosa aveva a tiro,pc,tende,specchi etc…e poi offese continue..sfigato etc etc.solo d notte stavamo bene,tutta una coccola e ovviamente durante il sesso.ora sono 3 mesi ke m fà soffrire tanto,xkè io nn riesco a lasciarla e lei fà d tutto,pure scopate cn altri e poi m cerca sempre,e riesce a farmici ricascare.m sento incatenato,xkè qnd le cose van bene succede sempre qlkosa,pur io le ho fatto del male,ovviamente facendomi sentire insicuro ho cercato la sicurezza e autostima altrove,ma ingenuamente,io amo lei…ma dice ke le fò skifo e tante altre cose.fatto stà ke io stò di merda,non riesco a staccare,e lei neppure…ma non capisco se mi usa o no,in fondo lei si fà 4 ore d treno ogni lunedì e poi il venerdì torna a casa x lavorare fino a domenica..boh,è bella nn gli mancano i tipi bohhhhhh….

  3. 3
    Bob -

    Hai sbagliato mi spiace, per quanto gelosa ti sei comportato da animale.
    Mai passare dalla parte del torto quando si è da quella giusta in particolar modo con gesti del genere. Scordatala perché se fossi in lei ti eliminerei definitivamente dalla mia vita

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili