Salta i links e vai al contenuto

La radio parlata

Una recente indagine (audiradio) conferma che è tornata in auge la radio parlata; assenza totale di musica e conduttori che parlano dei più svariati contenuti. Il miglior esempio italiano è senza dubbio offertoci da radio 24 e dalle reti radio rai. Ciò detto (e ringrazio in anticipo coloro che appassioneranno ed incedieranno – lo spero – questo post), vi chiedo: secondo voi, oggi, un programma alla radio esclusivamente parlato della durata di un ora, che va in onda solo al giovedì sera dalle ore 23, di cosa si dovrebbe occupare?

Un cordiale abbraccio
Kekko

L'autore ha scritto 31 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

4 commenti a

La radio parlata

  1. 1
    silvana_1980 -

    satira politica o su argomenti di attualità; spunti ce ne sono da ogni dove in sto periodo… con 2 comici bravi e battute a nastro
    così si va a dormire contenti di aver riso un pò a fine giornata
    una buona alternativa ai vari programmi bla bla bla tante promesse e poca sostanza (porta a porta, matrix…etc)

  2. 2
    magirama -

    Ciao. E’ vero, la radio parlata non è affatto male… Lo dico in prima persona perchè
    da qualche tempo, stanco dei soliti cd di musica, quando vado e torno dal lavoro
    ascolto la radio in auto e mi sono appassionato ai programmi di Radio24.
    Innanzitutto, quello che dicono alla radio mi sembra un pelo più obiettivo e concreto
    rispetto alla TV, ma poi effettivamente è piacevole ascoltare una voce senza essere
    distratti dall’aspetto del conduttore, dalle vallette, ecc. (per intenderci, la
    mercificazione del corpo femminile in radio è impossibile).
    Il giovedì sera alle 23?? Opterei anch’io per la satira politica. Almeno per farsi 2
    risate e senza parlare dei soliti argomenti: calcio, sport, economia, ecc.

  3. 3
    assistente contrario -

    Lo sapevate che ascoltare particolari programmi ci fa restare ben svegli invece di allietarci il sonno?
    Al mattino mentre viaggio per andare al lavoro, ascolto un programma che va in onda dalle 6.00 alle 8.00 su Tele Radio Stereo, il conduttore è un tipo giusto, uno di quelli che ti fanno passare l’intorpidimento mattutino tipico delle giornate invernali.
    Al ritorno invece per non far torto agli altri, un’altra frequenza, dalle 17.00 alle 20.00 su Radio Roma, anche questo conduttore è un tipo giusto, ha la capacità di scrollarti da dosso la stanchezza della giornata lavorativa.
    Praticamente i due personaggi hanno veramente la capacità di farti aprire gli occhi evitando così pericolosi colpi di sonno.
    Dimenticavo, i due hanno una cosa in comune, il nome.
    Scusate il dilungamento quasi fuori tema, ma un pò ci tenevo a parlare di queste persone perchè lo meritano.
    Tornando alla domanda, vi rispondo che a me piacerebbe ascoltare racconti, interpretati da artisti di un certo calibro o da una giusta voce, ma andrebbe bene anche la satira politica e non. Purtroppo è sull’orario che non sono d’accordo, a quell’ora avete già capito dove sono.
    Vi lascio la buonanotte e radiofonicamente parlando: passo e chiudo.

  4. 4
    sasa -

    Di tutto, perchè limitarsi.
    L’importante è interessare e distrarre l’ascoltatore.
    la radio E’ PARLATA non fare radio parlata significa NON FARE RADIO e non capisco come si possa dire che E’ TORNATA IN AUGE.
    Scusate ma se devo sentire solo musica metto su l MP3 e la mia playlist!!!
    La radio non parlata non ha ALCUN SENSO!
    Tranne di politica, di cui non se ne può più, parlare di tutto.
    LA RADIO HA IL COMPITO SOCIALE IMPORTANTE DI ACCOMAPGNARE, informare, tenere compagnia alla gente, ci sono un sacco di anziani che usano la radio per compagnia.
    Chi non fa radio parlata NON FA RADIO.
    Tutti gli argomenti, trattati in maniera LEGGERA E INFONDENDO BUON’UMORE E POSITIVITA’, senza turpiloquio vanno bene.
    QUESTA è la radio. solo musica è solo una comune playlist!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili