Salta i links e vai al contenuto

Quando il giudice sbaglia la sentenza…

Caro direttore, le scrive una mamma di 40 anni che a causa di 2 processi civili, anzichè poter dire che la giustizia ha fatto il suo corso, al contrario, mi ha letteralmente distrutto, sia moralmente che finanziariamente. La prima causa riguardava un infortunio di mio figlio che ha avuto a scuola in 3° media all’età di 12 anni. Si era recato ai servizi durante l’ora di lezione col permesso delle insegnanti e, poco dopo, anche se il regolamento della scuola lo vieta, hanno lasciato andare ai servizi altri 2 alunni della stessa classe. I ragazzini, cominciano a correre dentro e fuori dai bagni senza il controllo della bidelleria e qui, accade un grave episodio: uno dei due bambini, con un calcio, apre d’improvviso la porta del bagno dove c’era mio figlio e urtandogli il viso gli procura un trauma facciale. viene portato d’urgenza in ospedale dove viene diagnosticato il distacco della retina all’occhio sx, la perdita totale di un incisivo superiore e l’obbligo di un bendaggio per gli altri denti. Naturalmente, come avrebbe fatto ogni altra madre, faccio appello alla scuola per il rimborso delle spese mediche tramite la polizza assicurativa che ogni anno versavo. Il risultato è stato terribile: ho affrontato 5 ANNI DI PROCESSI A MILANO CONTRO IL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE con una spesa documentata di ben 16. 000, 00 € tra spese dentistiche, oculistiche, e legali per SENTIRMI DIRE CHE IL GIUDICE SOLLEVAVA DA OGNI RESPONSABILITÀ la SCUOLA e mi accollava pure le spese processuali del Ministero della Pubblica Istruzione pari ad € 5000, 00. Così, OLTRE AL DANNO… ANCHE LA BEFFA… ringrazio anticipatamente attendo sue notizie in merito. Valentina da Voghera (PV)

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Scuola

21 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    VeramenteDisperatissima -

    perché non porti il caso a qualche associazione…
    dico per fare un esempio che non c’entra nulla…
    la feder consumatori?

    O perché non scrivi a qualche trasmissione
    di denuncia, o a qualche giornale? Onlus?

    Io ora non posso dirti di più,
    ma ci tenevo a rispondere…

  2. 2
    Renato -

    Già il fatto che per ottenere “giustizia” ci siano costi da sostenere è assurdo. In pratica chi vuole almeno tentare la strada della tutela dei propri diritti deve fare enormi sacrifici, chi non se lo può permettere non può neanche pensare di intraprendere tale strada. In pratica la giustizia la possono cercare solo quelli che se lo possono permettere. Spesso non vengono neanche applicate le leggi ma c’è una mera interpretazione. Nessuna associazione ti può realmente tutelare, nessuno di può realmente aiutare è questa la verità. Il tuo avvocato lo avrebbe già fatto se fosse stato possibile. L’unica strada è la tutela dei diritti presso la comunità europea. Ogni giorno i giudici possono commettere errori senza rendersi pienamente conto che causano la MORTE CIVILE delle persone. I media rimangono in genere indifferenti anche perché sono migliaia le persone nella stessa situazione. Una sola cosa è certa occorre cambiare le cose dalla base. Paghiamo le tasse ma non abbiamo diritto alla tutela legale nelle cause civili. Noi tutti come cittadini, quando cadiamo nella trappola della questioni legali, della giustizia (ma che di giustizia ha solo il nome), ci accorgiamo che non viviamo in vero stato democratico ed il potere non è realmente il nostro. Ci chiedono soltanto soldi. La questione non riguarda il caso specifico ma è un sistema corrotto alla base, che non funziona. Mettersi contro una qualsiasi istituzione è impossibile perché di base tra gruppi istituzionali c’è una solidarietà di base. Questo caso sono i migliaia in Italia rimarrà soltanto chiuso all’interno della continua sofferenza che per anni siamo costretti a vivere, isolati da tutto, nell’indifferenza di tutti. Chi ci sta vicino dopo un po’ si stanca e rimaniamo con un fardello da portare da soli. Anche se la legge sembra essere dalla nostra parte chi dovrebbe applicare la legge sembra non conoscerla. Possiamo parlare, sfogarci… possiamo alzarci la mattina credendo che sia stato un incubo, perché chiunque capirebbe la situazione ma, guarda caso, la capiscono tutti ma proprio tutti (avvocati compresi) ma poi non c’è quasi mai riscontro per il giudice che spesso, anzi, sembra ignorante rispetto alle norme, rispetto al contenuto della legge. I nostri principi finiscono nel momento che finiscono i soldi per tentare di farli valere.
    Carta dei Diritti Europea, forse è un tentativo… ma non ci sperare, sei comunque in Italia.

  3. 3
    domenico -

    la cosa non mi meraviglia a me il giudice mi ha archiviato un caso di omissione di soccorso con l’intervento del 118 piu’ l’intervento dei carabinieri dicendo che non ci sono i presupposti e per esserci che gravita’ ci doveva essere il fatto è solo uno a tutti i livelli ci dovrebbe essere chi sbaglia paga perche’ si devono responsabilizzare in modo tale che prima di emettere una sentenza che danneggia non solo le tasche ma anche la salute ci pensano 100000 volte perchè fino ad oggi giustizia in italia non c’è ne in questo caso ha ragione berlusconi che chi sbaglia paga in primis saluti speriamo che le cose cambiano ma dorvemmo essere noi a farlo andare tutti davanti il governo e mandarli tutti a casa perche’ ci stanno portando all’elemosina

  4. 4
    la giustizia -

    La giustizia non esiste ragazzi..in italia specialmente ogniuno fa quello che vuole..e i malfattori non vengono puniti..non bisogna aspettare se vogliamo cambiare le cose ma bisognerebbe agire e subitopure..altrimenti e’ inutile lamentarsi e scrivere tutte le cose che avete scritto..sarebbe meglio starsene zitti e subire in silenzio perche’ le chiacchiere non portano a nulla..la gente si lamenta tutti i giorni ma non fa niente per cambiare le cose..o per paura o perche’ pensa che nessuno l’appaggerebbe..o perche’ sta troppo bene o perche’ sta troppo male per avere ancora voglia di lottare..quindi decidetevi una volta per tutte..o vivete un giorno da leoni o rassegnatevi a vivere 100 anni da pecore.

  5. 5
    Arturo -

    Salve a tutti…vorrei segnalare il mio disgusto per aver appreso stasera che un giudice di Messina ha dato per buona la causa per l’affitto in nero ad un padrone di casa…dopo che l’inquilino ha denunciato all’agenzia delle entrate il proprietario e cosi facendo ha ottenuto automaticamente un contratto di 4+4 (legge del 7 luglio 2011)…in pratica questo giudice ha dimostrato e dato la certezza a TUTTI quanti che si possono evadere le tasse e che i proprietari di un appartamento possono denunciare gli inquilini pur essendo in torto e andando anche contro questa legge che dovrebbe salvaguardare dai proprietari disonesti…che possono rubare tranquillamente perche’ nemmeno la legge stessa li condannera’ mai…allora perche’ hanno fatto questa legge? per mettere nei guai gli inquilini onesti che denunciano i proprietari ladri???

  6. 6
    ana maria -

    sono stata truffata …..mi spiego meglio il 25 novembre del 2013 presso il comune di alghero prendo un bar in gestione e dopo aver firmato un regolare contrato versando la caparra per entrare tutto filava giusto e bene luce voltura a mio nome merce a mio nome poi il patatrac…dopo due giorni che stavo lavorando la exs proprietaria che mi a dato in gestione il bar a fatto la furba ed a aspettato l’ora di chiusura per poter entrare dentro il bar col doppione delle chiavi e cambiare le serrature ..a quel punto chiamo le forze dell’ordine del posto esattamente polizia di stato e all’oro arrivo mi sentivo dire che il contrato che avevo tra le mani non valeva nulla e che non avevo diritto di entrare nel locale bar..tengo a precisare che sono una donna rumena ….rumena ma onesta e o sempre lavorato…ricorro in uno studio legale mi garantiva che in venti giorni con una causa civile sarei rientrata in possesso del bar e cosi non e stato pago l’avvocato faccio il processo davanti al giudice di pace e il mio avvocato non dice una parola …la proprietaria del bar si presenta in aula con un certificato medico e il giudice si riserva mettendo poi un decreto di estinzione n.cronol.6218 cosi o perso tuto ..io voglio capire come mai il giudice dichiara che chi mi a dato in gestione il bar non era in grado di intendere e volere al momento della contrato ..io il contrato non lo fato al manincomio lo fato dentro il bar e i miei soldi non sono rubati ma lavorati..il giudice prima di metere un decreto doveva chiedere una visita dai periti par vedere se la signora non e in grado di intendere e volere…sono rumena e non posso difendermi..fregata dallo stato.

  7. 7
    sibely -

    é sempre la stessa musica,noi abbiamo perso la casa,tanttissimi soldi con legale,alla fine viene fora un errore il nostro legale ha sbagliato si come il Giudice non letto le carte,abbiamo perso le cause. di uno debito di 8.000 é salito a 35.000,Risultato?pignoramento prima e ultima casa, perche ho 54 e mio marito 67. mutuo? a chi?

  8. 8
    sara -

    PURTROPPO LA OSLA GIUSTIZIA CHE TALE PUO’ ESSERE DEFINITA E’ QUELLA CHE CI SI FA DA SE’. BRUTTO DA DIRE, MA PURTROPPO E’ LA REALTA’.

  9. 9
    carlo mugelli -

    Vorrei solo dire che non è più possibile affidare la giustizia che vale la vita di tante persone a chi non ha voglia di svolgere il proprio lavoro con la consapevolezza che la loro decisione può distruggere la vita e la dignità a tante persone, ormai è visibile
    che la giustizia è gestita come un qualsiasi lavoro – rimarco la mia proposta che chi vuol fare politica e chi vuol fare il Giudice deve rilasciare una fideiusione
    pari al valore di quanto andranno ha trattare visto i loro stipendi, è troppo facile con l’attuale sistema

    saluti

  10. 10
    eleonora -

    Mi chiedo a cosa servono i giudici, dal momento che non fanno altro che copia-incolla di una parte di CTU e non si degnano di leggere tutto quello che hanno scritto i tecnici.Per giunta, se sono ignoranti in materia (p,es. in medicina o odontoiatria) non chiedono ulteriori delucidazioni e vanno avanti a scrivere stupidaggini assurde.Come si puo uscire da situazioni simili?

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili